Victoria Harbour, Hong Kong
Guide di viaggio

Cosa vedere a Hong Kong in 3 giorni

Guide di viaggio

Questa incredibile metropoli promette un’avventura senza pari, ma cosa vedere a Hong Kong in 3 giorni? Spesso si sceglie di inserire questa città leggendaria all’interno della propria lista delle cose da vedere in Cina perciò bisogna concentrare in pochi giorni tutte le attrazioni da vedere. Ti aiutiamo a esplorare questa metropoli raccontandoti come cogliere l’essenza di questa città in poco tempo e chiarendo innanzitutto dove si trova Hong Kong. Questa splendida destinazione turistica è situata sulla costa meridionale della Cina, nel delta del Fiume delle Perle, e se devi organizzare un tour di soli 3 giorni, potresti considerare di iniziare a conoscere la città dall’alto grazie al Victoria Peak. Ma andiamo con ordine.

Cosa vedere a Hong Kong: 10 attrazioni da non perdere

Scoprire Hong Kong equivale a visitare l’Oriente avanguardista, dove altissimi grattacieli si ergono a fianco di mercati tradizionali. Qui, la tecnologia ultramoderna si fonde con antiche tradizioni millenarie, creando un contrasto affascinante. Con i suoi 1294 grattacieli che punteggiano il cielo, Hong Kong è definita la città più verticale del mondo, e qui l’architettura contemporanea si mescola con la bellezza tradizionale in un incontro spettacolare. Se scegli di dedicare qualche giorno a Hong Kong in occasione di viaggi, vacanze e tour in Cina ecco le 10 attrazioni da non perdere.

1. Victoria Peak

Il Victoria Peak è una delle principali attrazioni turistiche di Hong Kong, grazie alla vista spettacolare che offre sulla città e sulla baia circostante. Il Peak, come viene comunemente chiamato, è il punto più alto della città e soprattutto durante le ore del tramonto o della notte, quando le luci della città iniziano a brillare, regala panorami memorabili. Per raggiungere la cima, i visitatori possono salire a bordo della storica funicolare chiamata Peak Tram e superare la ripida pendenza del suo percorso ammirando le viste spettacolari durante la salita. Una volta in cima, ci sono diverse piattaforme di osservazione dove è possibile ammirare lo skyline di Hong Kong, i grattacieli, la baia e le isole circostanti, insieme a un centro commerciale e ristoranti dove i visitatori possono rilassarsi e gustare un pasto con un panorama mozzafiato.

Tram Victoria Peak, Hong Kong

2. Victoria Harbour

Con le sue acque blu, lo skyline impressionante e le luci scintillanti che si riflettono sulla superficie dell’acqua, Victoria Harbour separa l’isola di Hong Kong dalla penisola di Kowloon ed è una delle attrazioni più visitate della città, oltre che una delle baie più famose al mondo. La vista è spettacolare durante tutto il giorno, ma è particolarmente affascinante al tramonto e di notte, quando le luci dei grattacieli e dei natanti creano uno spettacolo mozzafiato. Ogni sera, si tiene lo spettacolo di luci “Symphony of Lights”, un’esperienza imperdibile che combina luci, suoni e laser per celebrare l’energia e la vitalità di Hong Kong. È possibile fare una crociera nella baia per ammirare lo skyline dalla prospettiva dell’acqua o prendere un traghetto per attraversare la baia da Hong Kong Island a Kowloon. Inoltre, sul lungomare di Victoria Harbour, ci sono numerosi luoghi dove rilassarsi e godersi la vista, come il Lungo Lungomare di Tsim Sha Tsui a Kowloon o il Lungomare di Central sull’isola di Hong Kong. Questi sono ottimi punti di osservazione per ammirare lo skyline, scattare fotografie o semplicemente passeggiare e respirare l’atmosfera unica di questa baia.

Skyline di Hong Kong

3. La spiaggia di Repulse Bay

È una delle destinazioni balneari più popolari di Hong Kong, situata sulla costa meridionale dell’isola di Hong Kong: Repulse Bay, con le sue sabbie dorate e lo sfondo delle colline verdi, è una fuga ideale dalla frenesia della città. Se ti stai chiedendo cosa vedere a Hong Kong in 3 giorni, Repulse Bay è sicuramente un’attrazione imperdibile, dove troverai anche una varietà di ristoranti, caffè e bar, dove gustare deliziosi piatti di cucina locale e internazionale. Infine, la spiaggia di Repulse Bay è facilmente accessibile tramite mezzi pubblici o taxi e quindi è una meta ideale per una gita di un giorno o una pausa rilassante durante il tuo soggiorno a Hong Kong.

Repulse Bay, Hong Kong

4. Il Tempio Wong Tai Sin

Vuoi visitare uno dei santuari taoisti più famosi di Hong Kong? Questo tempio, dedicato a Wong Tai Sin – una divinità cinese venerata per la sua capacità di portare fortuna e protezione – è nel quartiere di Wong Tai Sin a Kowloon e attira migliaia di visitatori e devoti ogni anno con i suoi colori e le ricche decorazioni. Il tempio è un luogo di grande spiritualità e devozione, dove i visitatori possono fare offerte, pregare e partecipare a rituali religiosi. Una delle caratteristiche più iconiche del Tempio Wong Tai Sin è la fila di fortune tellers, o “vedenti”, che offrono consulenze sull’astrologia cinese e altri metodi divinatori.

Tempio Wong Tai Sin, Hong Kong

5. Il Monastero di Po Lin

Tra le cose da vedere a Hong Kong in 3 giorni c’è sicuramente il Monastero di Po Lin. Fondato nel 1906, è situato sull’isola di Lantau ed è diventato uno dei principali centri buddhisti della regione. Rinomato soprattutto per la sua spettacolare Sala dei Tre Tesori, una sala di preghiera decorata con affreschi e sculture buddhiste, dove i monaci e i fedeli si riuniscono per pregare e meditare. Una delle attrazioni più iconiche del Monastero di Po Lin è il Grande Buddha di Po Lin, una delle statue del Buddha seduto all’aperto più grandi del mondo. Questa imponente statua, alta circa 34 metri, si trova su una collina dietro il monastero e offre una vista spettacolare sulla campagna e sul Mar Cinese Meridionale.

Monastero di Po Lin, Hong Kong

6. Hong Kong Park

Concediti un po’ di tempo all’aria aperta in uno dei parchi più rinomati e amati della città, Hong Kong Park, situato nel quartiere di Admiralty. Questo parco urbano offre un’oasi di pace nel cuore della città, con ampi spazi verdi, laghetti, giardini paesaggistici e strutture ricreative. Una delle principali attrazioni del parco è il Conservatorio delle Orchidee e delle Piante Tropicale, che ospita una vasta collezione di orchidee e piante esotiche provenienti da tutto il mondo. Gli amanti della natura possono passeggiare tra i giardini paesaggistici, ammirare le splendide orchidee in fiore e rilassarsi nell’atmosfera tranquilla del conservatorio. Un’altra attrazione imperdibile del parco è il Teatro Aviario Edward Youde, uno dei più grandi del suo genere in Asia. Qui, i visitatori possono osservare una varietà di specie di uccelli tropicali che volano liberamente in un ambiente simile alla loro habitat naturale.

Hong Kong Park

7. Museo di Storia di Hong Kong

Tra i principali musei della città c’è il Museo di Storia di Hong Kong, dedicato a preservare e presentare il passato e la cultura di Hong Kong. Situato nel quartiere di Tsim Sha Tsui, sulla penisola di Kowloon, il museo offre una panoramica completa della storia della regione, dall’antichità ai giorni nostri. Qui si possono trovare diverse mostre permanenti e temporanee che includono reperti archeologici, manufatti storici, fotografie d’epoca, mappe, documenti e artefatti culturali: un’opportunità unica per i visitatori di esplorare la storia e la cultura di Hong Kong in modo interattivo e coinvolgente. Una delle attrazioni più popolari del museo è la ricostruzione di una strada di Hong Kong del XIX secolo, completa di negozi, residenze e ambientazioni storiche, che offre agli visitatori un’esperienza immersiva nella vita quotidiana dell’antica Hong Kong.

8. SOHO

Il quartiere più alla moda di Hong Kong è SOHO, frequentato dai locali e da visitatori in cerca di divertimento, cibo delizioso e una varietà di esperienze culturali. Una delle caratteristiche distintive è la sua architettura unica, con le sue strade strette e ripide, le scalinate e i vicoli che si snodano tra i palazzi storici e i moderni edifici residenziali. Questo mix di vecchio e nuovo crea un’atmosfera affascinante e cosmopolita che attira una grande varietà di persone. Le strade di SOHO si animano di energia e divertimento dopo il tramonto, creando un’atmosfera festosa e allegra. Oltre alla vita notturna e alla ristorazione, SOHO offre anche una serie di gallerie d’arte, boutique alla moda, negozi vintage e mercatini dell’artigianato, che lo rendono un luogo ideale per fare shopping.
Cosa vedere a Hong Kong in 3 giorni? SOHO è senza dubbio da aggiungere alla lista!

SOHO, Hong Kong

9. Monster Building

Uno degli elementi caratteristici di Hong Kong è la densità di popolazione, che porta con sé problemi legati alle strutture residenziali che spesso vengono affrontati con la costruzione di soluzioni abitative estreme. Un esempio è il celebre Monster Building, un complesso di cinque edifici residenziali, costituito da 2.243 appartamenti, distribuiti su 18 piani, e si stima che possa essere abitato da un numero di persone tra le 10.000 e le 15.000. Il soprannome “Monster Building” deriva dalla sua imponente presenza e dalla configurazione unica. La struttura densa e labirintica ha creato un’impressione simile a quella di un “mostro” urbano che si staglia contro il cielo. Il “Monster Building” è diventato famoso anche a livello internazionale grazie alla sua apparizione nel film di successo “Transformers: l’ultimo cavaliere”. Le sue impressionanti strutture hanno servito da sfondo per alcune scene chiave del film, contribuendo a consolidare la loro fama come una delle attrazioni architettoniche più riconoscibili di Hong Kong.

Monster Building, Hong Kong

10. ll Tempio Man Mo

Il Tempio Man Mo è un’importante attrazione storica e culturale della città. Dedicato a due divinità, Man Cheong, il dio della letteratura, e Mo Tai, il dio della guerra, è un esempio straordinario di architettura taoista tradizionale, con un’atmosfera tranquilla e sacra che attira visitatori e devoti. All’interno del tempio, è possibile osservare le statue dei due dei e fare offerte di incenso per chiedere protezione e buona fortuna. È anche un luogo dove gli studenti vanno a pregare per avere successo negli esami. Il Tempio Man Mo è un importante sito storico e culturale che offre una finestra sulla ricca tradizione religiosa di Hong Kong. È anche un luogo affascinante da visitare per chiunque sia interessato all’architettura tradizionale cinese e alla spiritualità taoista.

Tempio Man Mo, Hong Kong

Che tempo fa a Hong Kong? Ecco il periodo migliore per visitarla

Per capire che tempo fa a Hong Kong bisogna sapere che si tratta di una zona subtropicale, le temperature sono quindi miti quasi tutto l’anno e la città è fortemente soggetta a precipitazioni, si registrano più di 2000 mm di pioggia nell’intero anno. Molti viaggiatori considerano la primavera e l’autunno come i periodi migliori per visitare Hong Kong, grazie alle temperature più piacevoli e alle condizioni meteorologiche favorevoli. 

In primavera le temperature sono gradevoli, generalmente comprese tra i 20°C e i 25°C, le giornate sono soleggiate e asciutte, ideali per esplorare la città all’aperto.

L’autunno è un altro ottimo periodo per visitare Hong Kong, infatti le temperature scendono leggermente rispetto all’estate, con giornate ancora calde e piacevoli. L’umidità diminuisce e le piogge diventano meno frequenti. 

L’inverno a Hong Kong è mite, con temperature che di solito si aggirano tra i 15°C e i 20°C. Anche se può essere nuvoloso e piovoso, i giorni di sole sono comuni ed è una buona stagione se vuoi evitare le calure estive. In questa stagione, Hong Kong ospita anche festività come il Capodanno cinese, che offre un’opportunità unica per immergersi nella cultura locale. 

L’estate è calda, umida e piovosa. Le temperature possono superare i 30°C e l’umidità può essere molto alta, rendendo l’aria opprimente. Sebbene possa piovere frequentemente, le piogge sono generalmente brevi e intense. Nel pianificare un viaggio a Hong Kong bisogna poi prestare attenzione ai tifoni che si verificano da maggio a novembre con un picco in agosto.

Hong Kong

Che ore sono a Hong Kong? Come affrontare il Jet Lag

Se parti per Hong Kong devi spostare le lancette avanti di 6 ore ma ricorda che il fuso orario può variare in base alla stagione a causa dell’adozione o meno dell’ora legale. Per affrontare il jet lag quando viaggi in una zona con un fuso orario diverso, ecco alcuni consigli utili:

  • Cerca di adattare gradualmente i tuoi ritmi sonno-veglia prima di partire. Se possibile, inizia a modificare i tuoi orari di sonno alcuni giorni prima della partenza, andando a letto un po’ più presto o più tardi, a seconda del tuo nuovo fuso orario.
  • Riduci il consumo di alcol e caffeina durante il volo, poiché possono aggravare i sintomi del jet lag e influenzare negativamente la qualità del sonno.
  • Dopo il tuo arrivo a Hong Kong, cerca di esporti alla luce naturale del giorno il più possibile. Questo aiuterà a regolare il tuo ritmo circadiano e ad adattarti al nuovo fuso orario. 

Concediti brevi sonnellini durante il giorno per combattere la stanchezza e rigenerarti. Il tuo corpo potrebbe impiegare alcuni giorni per adattarsi completamente al nuovo fuso orario, quindi sii paziente e concediti del tempo per abituarti alla nuova routine.

Hong Kong

Cosa comprare a Hong Kong? Souvenir tipici

Hong Kong è piena di negozi, boutique, mercatini e centri commerciali, sarà quindi impossibile non fare shopping. Ma cosa portare a casa come ricordo? 

Una prima idea potrebbe essere un souvenir in seta, una sciarpa, un foulard, una cravatta: la Cina è famosa per la sua produzione di seta di alta qualità. Potresti optare per articoli in giada, una pietra preziosa significativa nella cultura cinese, spesso associata a fortuna e prosperità. A Hong Kong, puoi trovare tantissimi gioielli, statue e altri oggetti d’arte creati con questa pietra.
Anche gli articoli in legno intagliato sono ottime idee regalo, si tratta di un’’altra tradizione artistica cinese che produce bellissimi oggetti decorativi e funzionali. Puoi trovare sculture, cornici per foto, portachiavi e altri souvenir intagliati a mano. Spesso si sceglie il tè cinese come souvenir, infatti il tè è una parte importante della cultura cinese e a Hong Kong puoi trovare una vasta selezione di alta qualità. Infine ti consigliamo le maschere dell’opera cinese, opere d’arte tradizionali che rappresentano personaggi storici e mitologici. Sono disponibili in una varietà di stili e materiali e possono essere souvenir unici e decorativi.

Gioielli di giada

Hai scelto quali attrazioni non puoi proprio perdere e cosa vedere a Hong Kong in 3 giorni? Parti per un tour della Cina e di Hong Kong con Boscolo.

Viaggi che potrebbero interessarti
Cina al meglio

15 giorni da 5,790.00 € a persona

Cina al meglio

Le Tappe: Pechino, Grande Muraglia Cinese, Xi'an, Chengdu, Shanghai, Guilin, Yangshuo, Hong Kong.

15 giorni per scoprire tutte le più grandi bellezze della Cina, visitando luoghi imperdibili come Pechino, la Grande Muraglia, Xi'an, Chengdu, Shanghai, Guilin, Yangshou e Hong Kong.

Vedi itinerario