Lavorazione di reti da pesca, Hanoi
Idee di viaggio

Quando andare in Vietnam? I periodi migliori in base ai mesi

Idee di viaggio

Il Vietnam è un paese dove vivere esperienze memorabili, che offre avventure speciali in ogni stagione. Il suo clima diversificato permette di scegliere quando andare in Vietnam in base all’itinerario e alle attività che si faranno a destinazione. Indipendentemente dal mese dell’anno in cui deciderai di viaggiare, ci sarà sempre una regione che ti permetterà di vivere al meglio i luoghi e la cultura vietnamita, godendo dell’ospitalità di questo popolo gentile. Per aiutarti a scegliere quando organizzare il tuo viaggio in Vietnam, abbiamo qualche indicazione che potresti trovare utile.

Qual è il periodo migliore per andare in Vietnam?

Se ti stai domandando quale sia il periodo migliore per andare in Vietnam, la buona notizia è che non esiste un momento sbagliato per esplorare questa terra: la sua forma allungata offre una grande varietà di climi e quando una regione è piovosa o troppo calda, è sempre possibile spostarsi in un’altra e trovare un clima più gradevole.

Per organizzare viaggi, vacanze e tour in Vietnam tieni a mente queste indicazioni generali sulla variabilità del clima nel paese:

– Il Nord del Vietnam, dove si trova la capitale Hanoi, è caratterizzato da due stagioni: l’inverno e l’estate. Il primo dura da novembre ad aprile, con temperature abbastanza basse (10-15°C), il clima è secco e le piogge sono leggere. L’estate va da maggio a settembre ed è caratterizzata da piogge, soprattutto nei mesi di giugno e agosto quando il clima diventa molto caldo, afoso e i rovesci sono frequenti.

 – Il centro del Paese, dove si trovano città come Hoi An, Da Nang e Hue, presenta un clima tropicale. Da maggio a ottobre puoi godere della bella stagione e delle scarse precipitazioni. Nel periodo da novembre a marzo, invece, l’area è interessata dal monsone proveniente da Nord-Est, che porta con sé piogge e tifoni.

– Il Sud di Ben Tre e Ho Chi Minh (l’antica Saigon) è caratterizzato da un clima sub-equatoriale con due stagioni: quella umida – da maggio a novembre – caratterizzata da brevi piogge e quella secca – da dicembre ad aprile – con clima caldo e piacevole (25-35°C). Tra giugno e ottobre, nelle province centrali e in quelle sul delta del Mekong, sono piuttosto frequenti le piogge torrenziali.

Il periodo ideale per esplorare il Vietnam dipende quindi dalla regione che si intende visitare, in generale le condizioni migliori se si vuole intraprendere un viaggio che coinvolge Nord e Sud del paese è durante la stagione secca, che va da ottobre ad aprile.

Villaggio di Ben Tre

Quanti giorni servono per visitare il Vietnam?

Quanti giorni servono per visitare il Vietnam? Per avere un assaggio delle principali attrazioni sparse nel paese e non perderti le 15 cose più belle da vedere in un viaggio in Vietnam, ti consigliamo di prevedere 13 giorni di tour. In questo modo potrai visitare varie regioni della nazione, dalle montagne del Nord alle spiagge del Sud, vivere la cultura e la storia vietnamita e scoprire un Vietnam insolito.

Risaie a Mu Cang Chai

Guida al periodo migliore per visitare il Vietnam

Ogni periodo dell’anno rivela un volto diverso del Vietnam. Che tu desideri avventurarti nelle rigogliose foreste pluviali, navigare tra le maestose formazioni calcaree della Baia di Ha Long, o trovare la tranquillità lungo le sconfinate distese di risaie, alcuni momenti specifici dell’anno esalteranno la tua esperienza.

Grazie alle sue caratteristiche geografiche e climatiche, capire quale sia il periodo migliore per un viaggio in Vietnam può sembrare un’impresa. Di certo è bene evitare le ondate di calore e i mesi più soggetti a tifoni e piogge: segui i consigli della nostra breve guida alle stagioni del Vietnam per godere completamente del tuo viaggio in questo paese.

L’inverno in Vietnam

L’inverno vietnamita è caratterizzato da un clima fresco sulle alture, dove le temperature superano di rado i 20°C. A Hanoi, le massime si aggirano intorno ai 17°C, mentre nel nord del Tonchino possono scendere fino a 15°C, con rarissime discese sotto lo zero tra dicembre e marzo. Il monsone invernale porta aria secca dal continente, con piogge leggere e giorni poco soleggiati. Alcune montagne in questo periodo sono spesso coperte di neve, regalando un panorama singolare.

Le coste centrali godono di temperature più alte anche in inverno, con massime di 24°C. Nei dintorni di Ho Chi Minh l’inverno è caldo e si arriva a misurare fino a 27°C in gennaio.

Municipio di Ho Chi Minh

La primavera vietnamita

La primavera è il momento perfetto per esplorare il Vietnam: le temperature gradevoli e il clima asciutto creano il contesto ideale per lanciarsi alla scoperta degli altipiani e della Baia di Halong

In primavera è un piacere navigare sul Delta del Mekong per scoprire la bellezza e le tradizioni legate ai mercati galleggianti di Ben Tre e Cai Rang, così come dedicarsi a visite culturali. Tra queste, la visita della Cittadella Imperiale e delle tombe degli Imperatori di Hue, l’esplorazione di Hanoi e Ho Chi Min, sono da inserire nell’elenco delle cose da fare assolutamente in primavera.

Baia di Halong

L’estate in Vietnam: quando è sconsigliato visitare il paese

Se ci chiedessi quando non andare in Vietnam, risponderemmo senza dubbio l’estate. Questi mesi, infatti, equivalgono alla stagione delle piogge e ai violenti rovesci corrispondono anche possibili inondazioni. Anche se nelle coste centrali il clima si mantiene più mite e le montagne e gli altipiani offrono un rifugio dalla forte umidità, ti sconsigliamo di visitare il Vietnam in estate.

Quando si sceglie di partire per un viaggio come questo, è importante poter fare più esperienze possibili in sicurezza e senza impedimenti. I forti acquazzoni che interessano il paese in estate, non permettono di avere la serenità necessaria ad affrontare un tour completo del Vietnam.

Lanterne tipiche di Hoi An

Visitare il Vietnam in autunno

Anche l’autunno è un momento ideale per visitare il Vietnam: le condizioni climatiche migliorano in tutto il paese e la stagione delle piogge è terminata. In particolare, ottobre è un mese eccellente per viaggiare da Nord a Sud: il clima asciutto invita alla scoperta di regioni come Mai Chau, dove la raccolta del riso rende il paesaggio ancor più suggestivo, e a inforcare una bicicletta a Thangh Dong od osservare il Ponte Giapponese e le lanterne di Hoi An.

Mai Chau

Conclusioni: quando andare o non andare in Vietnam

Se devi decidere quando andare in Vietnam, il nostro consiglio è quello di organizzare il viaggio in autunno (da ottobre a dicembre) o in primavera (da febbraio ad aprile). In questi mesi, le condizioni climatiche più fresche e asciutte rendono l’esplorazione della cultura e delle meraviglie naturali particolarmente piacevole.

Al contrario, la stagione umida, da maggio a ottobre, è in generale il periodo di maggiori precipitazioni e soprattutto il periodo tra giugno e agosto è quello in cui sarebbe meglio non andare in Vietnam a causa delle temperature eccessive e delle precipitazioni elevate.

Ora che sai quando andare in Vietnam, scopri le emozioni che un tour del Vietnam con Boscolo ti regalerà e prenota il tuo viaggio.

Pagoda di Bich Dong
Viaggi che potrebbero interessarti
Vietnam insolito

13 giorni da 3,490.00 € a persona

Vietnam insolito

Le Tappe: Ho Chi Minh, Delta del Mekong, Hoi An, Hue, Hanoi, Ninh Binh, Baia di Halong.

13 giorni alla scoperta di una nazione ricca di cultura e paesaggi spettacolari, visitando Ho Chi Minh, il Delta del Mekong, Hoi An, Hue, Hanoi, Ninh Binh e la Baia di Halong.

Vedi itinerario