Sei interessato alla destinazione?

Indietro

I 7 posti da visitare in Italia nel 2022 e le città italiane più belle

Diciamocelo: nel nostro Paese c’è tutto. Non per niente, tra i posti da visitare in Italia, c’è l’imbarazzo della scelta, una scelta così vasta da aver reso la nostra nazione la quinta meta più visitata al mondo. Le città italiane sono tra le più ambite destinazioni scelte dai turisti di tutto il pianeta: per questo motivo noi, che dello stivale più famoso al mondo siamo fieri abitanti, dovremmo essere i primi a rendere omaggio alla sua storia e alla bellezza delle città italiane. I posti belli in Italia sono tanti, troppi per potere esser riassunti in poche righe e troppo diversi per meritare di essere esclusi da un’eventuale, quanto impossibile, classifica. Possiamo però provare a suggerire alcuni dei luoghi da vedere in Italia proprio facendo leva sulla loro varietà e unicità, che rende il nostro piccolo paese così speciale e unico nella sua forma, nei suoi paesaggi e nelle sue tradizioni. Ne abbiamo scelti sette, come le meraviglie, come i peccati capitali (tra cui andrebbe aggiunto quello di non visitarli!), come le note musicali, come i colori dell’arcobaleno. Scendendo lungo una linea ideale da Nord a Sud, abbiamo individuato per voi quelli che riteniamo essere i posti più belli e in assoluto le città da visitare in Italia. Non è stato facile e siamo pronti a riprendere in mano la valigia per il rimpianto di aver lasciato indietro qualcuno dei mille posti da visitare in Italia, pronti per il prossimo viaggio…e il prossimo articolo!

Tre Cime di Lavaredo

Cortina e le Tre Cime di Lavaredo, perle delle Dolomiti


L’anima del nostro Bel Paese è da ricercare prima di tutto nella sua natura, che sa essere maestosa, selvaggia e incontaminata e troppo spesso è poco considerata dal turismo di massa che le predilige le città d’arte e il mare. Eppure tra i posti da visitare in Italia non possono in nessun modo mancare le Dolomiti, la frastagliata catena che separa l’Italia dal resto d’Europa e che tutto il mondo ci invidia. Per ritrovare se stessi nel fascino ruvido e unico di queste montagne, per tentare una fuga dalla realtà di tutti i giorni e, letteralmente, godere in ogni stagione di una boccata d’aria fresca, è d’obbligo iniziare la scoperta di queste magnifiche montagne dalle Tre Cime di Lavaredo. Un luogo di straordinaria bellezza che si erge tra Veneto e Alto Adige, poco distante dall’elegante, imperdibile e modaiola Cortina, una vera e propria cartolina di quello che, tra i posti belli in Italia, merita più di tutti di uscire dalla cerchia dei soli appassionati di montagna e di diventare icona di un turismo consapevole. Un angolo di paradiso accessibile sia in inverno che in estate, un luogo da vedere per conoscere una fotografia inedita ma imperdibile del nostro paese che sa regalarci, qui più di altrove, la sensazione di essere più vicini al cielo che alla terra, in uno scenario di bellezza estrema e rarefatta.

Chianti

Firenze, Siena e il Chianti conteso


Questo angolo di Toscana, che rientra a pieno diritto tra i posti da visitare in Italia, non può essere spiegato a parole: la sua scoperta è piuttosto una questione sensoriale, fatta di colori, sapori e profumi. Le sue colline nascondono alcuni tra i posti più belli d’Italia: borghi medievali incorniciati da vigneti che producono uno dei vini più amati al mondo, torri e mura di cinta, strade sinuose che si accendono al tramonto del rosso ocra che è il marchio di fabbrica di questa regione accogliente, generosa e fertile. Benché il Chianti sia in assoluto uno tra i luoghi da vedere in Italia, i suoi confini non sono ben delineati: è una geometria sfuggente, quella della bellezza assoluta, contesa da sempre tra le città (altrettanto imperdibili) di Firenze e Siena. Tra i due litiganti, il terzo gode: parliamo dei turisti che in qualsiasi stagione, specialmente quella della vendemmia, possono assaporare quel microcosmo di sapori e profumi che è il Chianti. Tra le città più belle di Italia, e forse tra le più nascoste, vi segnaliamo Greve con la sua piazza triangolare; tra le esperienze socio culinarie da non perdere, invece, consigliamo una sosta all’Antica Macelleria Cecchini, dove la bistecca alla fiorentina viene tagliata recitando la Divina Commedia! E poi Firenze e Siena, le contendenti: due città italiane che restano più di qualunque altre ancorate al territorio che difendono e rappresentano a suon di musei, tradizioni, gusto e colori, che siano quelli degli Uffizi o quelli più sgargianti delle contrade del Palio più famoso al mondo. Tra i posti da visitare in Italia, nessuno ha alle spalle tanta storia, tanta allegria e tanto buon vino!

Civita di Bagnoregio

La Tuscia: un luogo incantato e misterioso da scoprire poco a poco


Sembra strano annoverare tra i posti più belli d’Italia quello che in fin dei conti è un “non luogo”, ma questo fa parte del fascino e del mistero di una regione che, se oggi non ha dei veri e propri confini ben definiti, un tempo era la ricca e fiorente terra degli etruschi. Oggi, se si vuole delimitare la Tuscia e renderla in assoluto uno dei posti da visitare in Italia, la si può confinare tra Viterbo, la Maremma e l’Umbria, anche se questo luogo è molto di più e l’unico confine che le si può attribuire è quello del mistero che ancora riesce a emanare dopo tanti secoli. È un territorio incantevole e ancora poco conosciuto, un luogo da visitare proprio perché nasconde tesori che ci affascineranno per la prima volta quali Civita di Bagnoregio, uno dei borghi più belli d’Italia, e Calcata, il paese delle streghe. Echi esoterici che arrivano fino a Bomarzo, con i suoi mostri di pietra scolpiti nella roccia e la sua atmosfera surreale che rompe ogni schema di turismo tradizionale e ci fa tornare bambini: come Pinocchio nel ventre della balena ci sentiremo allo stesso tempo sopraffatti da una dimensione parallela e protetti da cotanta strabiliante bellezza. E poi c’è Tarquinia, testimone silenziosa dell’antica supremazia etrusca, che fa vibrare queste campagne di una potenza quasi karmica che ancora vibra nelle necropoli e nei musei e dà i brividi ai visitatori che non si aspettano tanta potenza visiva in una terra che non ha confini, ma solo paesaggi da cartolina, misteri e sorprese. Uno dei posti più belli in Italia, dal fascino antico, inedito e ancora inspiegabile a parole: per questo dovreste seguire il nostro consiglio e partire alla scoperta dell’ignoto alle porte di casa.

Napoli

Napoli, la sua anima divisa e le sue isole


La bellezza del golfo di Napoli e delle sue isole difficilmente trova eguali tra i luoghi da visitare in Italia: si potrebbe azzardare, per qualcuna delle sue calette su cui si affacciano casette colorate e ristorantini tipici, un paragone con una Portofino del Sud, ma i colori, i profumi e il sole qui sono diversi. La stragrande maggioranza dei posti belli in Italia ha un’anima liquida fatta di riflessi, tramonti e affacci sul mare: il golfo di Napoli ne detiene forse il primato, tanto che generazioni di osservatori lo hanno descritto come un vasto teatro popolare. Napoli è una delle città italiane più amate, animate, raccontate e controverse: è un’arena su più livelli che racconta la vita, delimitata da eleganti palazzi color ocra, fortezze e antiche chiese in pietra. È un tesoro da scoprire, un presepe animato dai suoi stessi abitanti, che racchiude un’anima spirituale e raccolta, nascosta nei suoi vicoli come un segreto o come il suo famosissimo Cristo Velato, e una solarità e una genuinità rare. A questo binomio sapiente di eleganza e spirito popolare fanno da perfetto contraltare alcune tra le isole più belle d’Italia: sul Golfo, a un raggio di pochi minuti di traghetto, si affacciano Capri, Ischia e Procida, celebrate da poeti, registi e celebrità di tutto il mondo. Luoghi da vedere almeno una volta nella vita, resi magici dalle loro architetture colorate che si aprono a ventaglio su calette lambite da acque cristalline o che nascondono grotte sotterranee e ristoranti alla moda. Tra faraglioni a picco sul mare, profumo di limoni, panorami mozzafiato e sapori unici, tra le città da visitare in Italia nel 2022 merita una menzione speciale Procida. La piccola isola, un puntino colorato di fronte alle coste campane, è stata infatti insignita del titolo di Capitale della Cultura, aggiungendo alla sua già struggente bellezza una serie di eventi culturali e mondani imperdibili con la partecipazione di artisti da tutto il mondo.

Santa Maria di Leuca

I colori del Salento, tacco d'Italia


Fra paesaggi mediterranei scanditi da muretti in pietra e fichi d’India, sapori veraci e capolavori barocchi, il Salento è senza dubbio uno dei luoghi da vedere in Italia almeno una volta nella vita ma con sicuramente nel cuore la promessa del ritorno. Il tacco del nostro stivale è un lembo di terra che sfuma nell’incontro di due mari, l’Adriatico e lo Ionio, e che nelle loro acque cristalline, spesso paragonate alle più blasonate Maldive, riflette il suo carico di bellezza e storia. Un luogo intatto e autentico, sicuramente tra le mete più incantevoli del Sud Italia, che divide equamente il suo fascino tra coste frastagliate bagnate da acque di un colore indimenticabile e architetture spagnoleggianti e sontuose che rendono alcuni dei suoi centri storici le città più belle d’Italia. Lecce, ad esempio, è chiamata “la Firenze di Puglia”; il capoluogo di provincia più orientale del nostro Paese è un gioiello assoluto, unico tra i posti da vistare in Italia per il suo sfolgorio barocco che caratterizza palazzi e chiese. Insomma, il Salento con la sua magia è destinato a sostituire le più esotiche “mete da sogno” internazionali: l’ultima propaggine di Puglia, il finis terrae d’Italia, è il nostro personale paradiso incontaminato, la laguna blu a un passo da casa, che sa unire la gioia e il relax di un mare cristallino a storia, leggende e vestigia di dominazioni antiche. Un luogo da vedere e di cui godere a 360 gradi: per questo consigliamo di alternare con sapiente lentezza soste d’arte a rigeneranti bagni in mare, per capire lo spirito più profondo di una terra che non lasceremo più andare.

Matera

Matera, la città millenaria


Matera non è solo una delle città più belle d’Italia, ma è anche e soprattutto storia, una storia millenaria conservata e custodita tra i suoi celebri sassi. Non può mancare la piccola città della Basilicata tra i posti da visitare in Italia, una sorta di Davide e Golia contro le più famose e celebri città d’arte, un piccolo capoluogo fuori dalle rotte del turismo di massa, ma celebrato dall’Unesco, da artisti internazionali e dall’Europa che nel 2019 ne ha fatto la sua Capitale della Cultura, spostando finalmente l’attenzione sulle sue tradizioni e il suo passato. Matera è l’emblema della rivincita, perché racconta la storia di un popolo che ha saputo perseverare per millenni arroccato, letteralmente, all’interno del suo territorio. I suoi celebri sassi oggi non nascondono solo le storiche abitazioni del suo centro, ma anche ristoranti e hotel di altissimo livello e sono stati fonte di ispirazione per registi di fama internazionale che l’hanno scelta come location a rappresentare qualcosa di unico, ai confini della fantascienza e della magia. È una delle città italiane, forse l’unica, che può essere considerata l’emblema di un paesaggio che si fa storia e cultura e dove l’uomo e la natura riescono a convivere in un rapporto straordinario. Il modo migliore per scoprirla è quella di mimetizzarsi con essa, percorrendone lentamente le sue vie tortuose, lasciandosi stupire dai suoi scorci, mai banali e mai uguali, che cambiano a seconda della luce e delle stagioni. Una città quasi esoterica, che non è mai cambiata nei secoli eppure sempre diversa nel suo intrico armonioso di abitazioni, stradine, piazzette e scalinate. Una città in cui perdersi come in un labirinto per ritrovare noi stessi in quello che a tutti gli effetti è il vero senso del viaggio.

Sicilia

La costa di Trapani e le Isole Egadi


Tutta la Sicilia merita l’appellativo di posto più bello d'Italia: la sua bellezza è assoluta, la sua storia e le sue tradizioni, i suoi paesaggi e i suoi monumenti trascendono la storia e il tempo e ammaliano chiunque abbia la fortuna di visitarla. Il suo angolo più nord-occidentale è forse quello che ne cela e conserva i tesori più intimi, illuminati dalla luce che tramonta proprio qui, e che accende di colori speciali luoghi già ricchi di fascino e leggenda. La costa della provincia di Trapani non può mancare tra i posti da visitare in Italia, intervallata com’è da baie suggestive bagnate da acque cristalline che sfumano nelle infinite varianti del blu. Di fronte, l’incantevole panorama delle Isole Egadi: una cornice magnifica che riassume in pochi chilometri tutta l’essenza della regione, fatta di mare, certo, ma anche di passato, di borghi e di una tradizione culinaria senza eguali in Italia. Ogni paese, anche il più piccolo rappresenta un piccolo gioiello in un’infilata di arte, natura e tanta, tantissima storia. Da Scopello a San Vito Lo Capo fino ai 750 metri sul livello del mare di Erice, tutta questa zona è una terrazza sospesa fatta di scoperta e meraviglie, un punto di vista privilegiato su panorami mozzafiato, spiagge incontaminate, porticcioli, barche di pescatori e testimonianze greche e normanne. Un mix di storia e natura che restituisce tutti i giorni al mondo, dopo che ogni sera al tramonto il sole si tuffa tra riflessi indimenticabili nelle sue acque, una nuova alba ad illuminare uno dei posti più belli d’Italia.

Title
Subtitle