Sei interessato alla destinazione?

Indietro

Il Brasile di Ettore

“Giovedì grasso: re Momo, un grassone vestito di mille colori e con una corona di falsi diamanti in testa, riceve simbolicamente le chiavi della città dalle mani dei sindaci di centri grandi e piccoli di tutto il paese. Da quel momento prende il via uno dei rituali festivi più folli e unici al mondo: il carnevale brasiliano”. Era il carnevale del 1987 ed Ettore, partito dall’Italia con l’idea di fare il giornalista, scriveva queste parole su un importante quotidiano italiano. “Erano gli albori del turismo in Brasile e lì ho scoperto un altro sogno: diventare guida turistica”. Affascinato dall’esotismo di quel paese, decide di rimanere a viverci e di farlo conoscere anche agli altri stranieri.

Donne con vestiti tipici della zona, Brasile - America


“Ci sono rimasto due anni. Abitavo a Salvador, nel barrio di Rio Vermelho, vicino al mare – racconta Ettore- era il quartiere degli intellettuali. Durante un carnevale ho stretto la mano al cantautore Caetano Veloso”. Il suo quartiere, era anche quello dello scrittore Jorge Amado. La casa di Amado oggi è un museo. La facciata azzurra del palazzo è un pezzo di cielo in cui entrare.

Edificio Blu, Brasile - America


Entrando di notte in un vecchio deposito arsenale lungo il porto di Salvador, Ettore si ritrova in una sala da ballo di capoeira. È uno dei ricordi che porta con sé. Come quando accompagnava i turisti in barca a Manaus, per guardare la città dal fiume e per ammirare il matrimonio di acque tra il Rio Negro e il Solimões. “Le acque sono di colore e di temperature diverse e c’è un tratto in cui non si mescolano. Il fiume Amazonas è un mare che si muove verso l’oceano”.

Fiume, Brasile - America


Il suo ultimo sguardo si posa proprio sull’oceano, “Per andare in aeroporto attraversi la litoranea. Tra palme da cocco e spiagge, quel giorno salutavo una dimensione introspettiva”.

Brasile Spiaggia, America - Mondo


Ettore ha lasciato il cuore ma anche un pezzetto di spiaggia. Prima di andar via ha comprato 500 mq a Praia do Conde, “Ogni tanto ci penso e mi si scalda ancora il cuore”.

Se vuoi scoprire anche tu un mondo, scegli uno dei Viaggi di Boscolo in Brasile.

Title
Subtitle