Sei interessato alla destinazione?

Indietro

Le mille luci di New York

Quando si pensa ai mercatini di Natale, di solito lo scenario è ben preciso: piccole baite in legno, vin brulè, la neve che cade, decorazioni e musica ovunque. Di solito non ci si aspettano grattacieli da quattrocento metri d’altezza a pochi passi di distanza, certo. Eppure New York con il Natale ha da sempre un rapporto speciale: vuoi per gli innumerevoli film che hanno ambientato storie edificanti il 25 dicembre tra le luci di Manhattan, vuoi per il fascino tutto particolare che hanno l’albero sfavillante a Rockfeller Plaza o Central Park sotto una coltre bianca con i pattinatori nella Wollman Rink, la Grande Mela in inverno è un qualcosa di magico. Così come i suoi mercatini.

Central Park

Da Central Park al Grand Central Terminal


New York non è soltanto la metropoli più famosa del pianeta, è anche la capitale assoluta dello shopping, almeno fin quando qualche grande città dell’estremo Oriente le strapperà lo scettro: per ora, la città che non dorme mai lo tiene saldamente in mano e non ha alcuna intenzione di cederlo. Il momento in cui i mercatini cominciano ad affollare New York è l’inizio ufficiale del lungo periodo natalizio in città: il Giorno del Ringraziamento con la celebre parata di Macy’s, i suoi gonfiabili, le bande musicali e i carri colorati, a fine novembre. Union Square Holiday Market, Columbus Circle Holiday Market, Holiday Shops at Bryant Park, Grand Central Holiday Fair sono solo alcuni dei nomi che rendono indimenticabile questa splendida esperienza, tutti da visitare e ognuno con la sua particolarità. E naturalmene non c’è solo Manhattan: tutti i grandi quartieri di New York organizzano decine di eventi speciali per il Natale, come l’Holiday Family Day del Bronx al Bartow-Pell Mansion Museum di Pelham Park, i Candelight Tour a Staten Island, l’Annual Historic Holiday House Tour del Queens attraverso sette musei e siti storici addobbati per il natale e molto altro. Che dire: non resta che segnarsi le date per gli eventi più attesi e organizzare il proprio viaggio, per scoprire quanto possa essere romantica la Grande Mela mentre si è tutti imbacuccati per il freddo e si beve del buon sidro caldo, con gli occhi pieni di luci sfavillanti.

New York

Il Winter Village a Bryant Park


Quest’anno sono previste ben 125 casette di legno in tipico stile nordico per festeggiare il Natale, il popolare parco pubblico che si trova al centro di Manhattan, tra la Quinta e la Sesta avenue e la quarantesima e la quarantaduesima strada. Il villaggio a sfondo natalizio di Bryant Park sarà l’occasione per cercare un regalo speciale per i propri cari o gustare i dolci delle feste più buoni, tra canzoncine e musiche che scaldano il cuore. In più, a poca distanza c’è anche la pista di pattinaggio sul ghiaccio, per chi vuole davvero l’esperienza completa. Gli stand gastronomici più interessanti? Si trovano intorno alla fontana del parco.

Mercatini

Il Columbus Circle Holiday Market


Central Park è sicuramente l’area verde più famosa del mondo e quella che anche chi non è mai stato a New York ha visto decine di volte nella sua vita, in estate e ovviamente anche in inverno. Ecco perché il Columbus Circle Holiday Market, vicino all’entrata sud-ovest del grande parco, ha un fascino particolare, e mentre si passa da un negozio all’altro per uno shopping di Natale davvero caratteristico si ha l’occasione di vedere da vicino alcuni dei luoghi più belli della città. Gioielli fatti a mano, puzzle in legno, abbigliamento, accessori per la casa ma anche prelibatezze speciali per una cenone da sogno sono tra gli acquisti più gettonati.

Union Square

L’Union Square Holiday Market


A Union Square i mercatini natalizi hanno una natura dichiaratamente multietnica, con venditori che propongono merce in arrivo da tutti gli angoli del mondo. Il mercato accoglie i visitatori dal 19 novembre fino alla Vigilia di Natale, ed è il posto migliore quando si è alla ricerca di un regalo un po’ diverso dal solito. L’Union Square Holiday Market è stato recentemente rinnovato e oggi comprende alcune nuove sezioni, come Little Brooklyn e Urbanspace Provisions. In più, anche una “stazione di riscaldamento” per ritemprarsi un po’ quando il clima è veramente troppo rigido, come capita nella Grande Mela in certe serate invernali!

Grand Terminal Holiday Fair

Grand Central Holiday Fair


Famosa quasi quanto Central Park è “la” stazione ferroviaria della città, il Grand Central Terminal, costruito nel 1913 per volere della famiglia Vanderbilt. Dal celebre orologio nella Main Concourse al soffitto nell’atrio con la riproduzione “al contrario” del cielo stellato, questo terminal non è soltanto preso d’assalto ogni giorno dai pendolari ma è anche sede di raffinati negozi e di shopping di alta qualità. Natale non fa eccezione: la Grand Central Holiday Fair si tiene nella Vanderbilt Hall della stazione ed è la versione “indoor” dei mercatini natalizi, ideale se si può spendere qualcosa in più e se fa davvero troppo freddo, o nevica, per stare all’aperto. Qui sugli scudi ci sono gli articoli di abbigliamento, borse, pelletteria e gioielli.

Albero di Natale

Winter’s Eve a Lincoln Square


Non è propriamente un mercatino ma una grande manifestazione con contorno di attività e degustazioni, questa volta gratuite: si tiene nella “vigilia d’inverno”, ovvero il 27 novembre, a Lincoln Square, con l’accensione dell’albero di quartiere a Dante Park e musica, luci colori e attività per grandi e piccini. Giocolieri e artisti di strada completano il quadro, esibendosi per tutta Broadway.

Rockfeller Center

Astoria Market Holiday


Nella grande sale del Bohemian Hall & Beer Garden avrà luogo questo mercato artigianale il 3, il 10 e il 17 dicembre di quest’anno, con un’ampia offerta di oggetti fatti a mano e antichità o semplici oggetti vintage. Tra gli stand più popolari la gioielleria di Lady M Designs e tutti quelli di dolce – senza glutine, come ormai le abitudini alimentari oggi impongono. Non mancano nemmeno il sidro caldo, lo zabaione e le caldarroste.

Saint John Church

Crafts at the Cathedral


Nella navata della più grande cattedrale (neo)gotica del mondo, la chiesa di Saint John the Divine, si tiene dal 30 novembre fino al 2 dicembre una fiera dedicata all’artigianato di qualità. La tre giorni vedrà decine di artigiani esporre i loro migliori lavori. L’entrata è a pagamento.

Scopri New York in occasione delle feste con un Viaggio Boscolo.

Title
Subtitle