I colori delle Azzorre

7 notti per 1 persona

Prezzo a partire da € 2.290 Scopri tutte le date

I colori delle Azzorre

8 giorni alla scoperta di un paradiso naturale nel mezzo dell'Atlantico, visitando luoghi imperdibili come Terceira, Faial, Horta, Pico Sao Miguel, Ponta Delgada e Furnas.

Tipologia
Viaggio
guidato
Prezzi da
2.290 €
per persona
Durata
8 giorni
7 notti
Prima partenza
26 Mag
altre partenze
Optional
+ Escursioni
Arrivare prima
Allunga un po
Sete Cidades, São Miguel

Un paradiso naturale incontaminato e selvaggio da scoprire con un indimenticabile "island hopping" tra avvistamenti di balene e cascate.

Miradouro da Ponta do Sossego, São Miguel
Terceira
Vacanza di 8 giorni e 7 notti
A partire da 2.290 €
A persona
Scopri tutte le date

Le Hawaii d’Europa. Lontane dal caos del continente, primordiali e distanti dalla contemporaneità nell’aspetto e nel ritmo di vita, queste sette perle sparse in un piccolo angolo di Atlantico possono essere a tutti gli effetti considerate le Hawaii d’Europa. Benché accomunato da un’unica anima, l’arcipelago ha tanti volti quante sono le sue isole, e il nostro tour toccherà le più importanti.

Spettacoli di natura. Ci sentiremo pionieri tra distese di vegetazione rigogliosa, piantagioni esotiche, cascate nascoste da una natura così generosa e primordiale da ricordarci ambientazioni magiche di film, da Jurassic Park a Lost. Le Azzorre sono molto di più di mari da sogno e spiagge bianche: questo arcipelago è fatto di montagne sospese sull’oceano, nove isole vulcaniche avvolte dal blu.

Dove nuotano le balene. Qui si viene per accompagnare al relax lunghi percorsi di trekking. Sarà quasi un viaggio nel tempo tra case coloniali, foreste di bambù, praterie in cui pascolano placide le mucche e uscite in barca nella speranza di avvistare qualche balena, di cui queste isole sono uno dei maggiori santuari. Le Azzorre sono un lembo di terra ancora segreto in cui si spegne l’ultimo sole d’Europa, un posto alla fine del mondo, paradiso di misteriosa biodiversità in cui immergersi e sentirsi davvero parte della natura più selvaggia.

Le Hawaii d’Europa. Lontane dal caos del continente, primordiali e distanti dalla contemporaneità nell’aspetto e nel ritmo di vita, queste sette perle sparse in un piccolo angolo di Atlantico possono essere a tutti gli effetti considerate le Hawaii d’Europa. Benché accomunato da un’unica anima, l’arcipelago ha tanti volti quante sono le sue isole, e il nostro tour toccherà le più importanti.

Spettacoli di natura. Ci sentiremo pionieri tra distese di vegetazione rigogliosa, piantagioni esotiche, cascate nascoste da una natura così generosa e primordiale da ricordarci ambientazioni magiche di film, da Jurassic Park a Lost. Le Azzorre sono molto di più di mari da sogno e spiagge bianche: questo arcipelago è fatto di montagne sospese sull’oceano, nove isole vulcaniche avvolte dal blu.

Spettacoli di natura. Ci sentiremo pionieri tra distese di vegetazione rigogliosa, piantagioni esotiche, cascate nascoste da una natura così generosa e primordiale da ricordarci ambientazioni magiche di film, da Jurassic Park a Lost. Le Azzorre sono molto di più di mari da sogno e spiagge bianche: questo arcipelago è fatto di montagne sospese sull’oceano, nove isole vulcaniche avvolte dal blu.

Dove nuotano le balene. Qui si viene per accompagnare al relax lunghi percorsi di trekking. Sarà quasi un viaggio nel tempo tra case coloniali, foreste di bambù, praterie in cui pascolano placide le mucche e uscite in barca nella speranza di avvistare qualche balena, di cui queste isole sono uno dei maggiori santuari. Le Azzorre sono un lembo di terra ancora segreto in cui si spegne l’ultimo sole d’Europa, un posto alla fine del mondo, paradiso di misteriosa biodiversità in cui immergersi e sentirsi davvero parte della natura più selvaggia.

Le prime partenze disponibili
Vedi tutte le partenze
Trasferimenti e soggiorno
Trasferimenti e soggiorno

Questo tour prevede la partenza in aereo. Potrai partire dall’aeroporto che preferisci, in base anche alla disponibilità dei voli, ed incontrerai il resto del gruppo e l’accompagnatore direttamente a destinazione.

Puoi rendere ancora più personale la tua esperienza di viaggio aggiungendo un’estensione di alcuni giorni all’inizio o alla fine del tour. Prevediamo sempre poi alcune escursioni facoltative per un’esperienza ancora più flessibile.

All’inizio del viaggio l’accompagnatore raccoglierà il forfait obbligatorio che ammonta a €45 per persona. Tale importo include gli ingressi ai musei e monumenti e le tasse di soggiorno.

I servizi inclusi in questo viaggio
I servizi inclusi in questo viaggio
  • Assistente per le partenze dagli aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino
  • Volo a/r e voli interni, franchigia bagagli inclusa
  • Tasse aeroportuali
  • Trasferimenti aeroporto / hotel e viceversa
  • Viaggio in minivan/bus a uso esclusivo dei clienti Boscolo
  • Guida / accompagnatore parlante italiano per tutto il tour
  • 7 pernottamenti e prime colazioni
  • 5 cene e 3 pranzi (acqua inclusa)
  • L'esclusivo Kit viaggio Boscolo
  • Assicurazione medica, bagaglio e rischi pandemici
  • Linea di assistenza telefonica “No Problem”, a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Le opzioni facoltative
Le opzioni facoltative

Dall'isola di São Miguel è possibile partire per un'escursione facoltativa in barca di "whale-watching", per cercare di avvistare le balene che nuotano al largo delle Azzorre. L'escursione è soggetta alle condizioni meteorologiche.

Il dettaglio del nostro programma di viaggio. Giorno per giorno.

Le destinazioni, le visite, le attività, le escursioni, e tutto quello che succede, tappa dopo tappa, partendo da Terceira e attraversando un territorio incantevole.

autobus
Mappa
M

Un paradiso di natura nell'Atlantico.

Questo viaggio alle Azzorre è un arcobaleno dalle mille sfumature. Il rosso dei mulini a vento di Pico, il blu delle ortensie di Faial, il nero delle colate laviche solidificate, il lilla del glicine di Terceira e, ovunque, il verde, come quello dell'isola di São Miguel, dalle colline ricoperte di tè.

Questo viaggio alle Azzorre è un arcobaleno dalle mille sfumature. Il rosso dei mulini a vento di Pico, il blu delle ortensie di Faial, il nero delle colate laviche solidificate, il lilla del glicine di Terceira e, ovunque, il verde, come quello dell'isola di São Miguel, dalle colline ricoperte di tè.

I colori delle Azzorre
giorno
1
Partenza - Isola di Terceira

Il nostro viaggio in direzione delle Azzorre ha inizio. Atterriamo all’isola di Terceira, "porta d'accesso" dell'arcipelago e su cui si trova Angra do Heroismo, capitale storica delle Azzorre. Dall'aeroporto veniamo accompagnati nel nostro hotel, dove prima della cena incontriamo l'accompagnatore e il resto del gruppo.

Il nostro viaggio in direzione delle Azzorre ha inizio. Atterriamo all’isola di Terceira, "porta d'accesso" dell'arcipelago e su cui si trova Angra do Heroismo, capitale storica delle Azzorre. Dall'aeroporto veniamo accompagnati nel nostro hotel, dove prima della cena incontriamo l'accompagnatore e il resto del gruppo.

Azoris Angra Garden Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 1, 2|
giorno
2
Isola di Terceira

Iniziamo la scoperta dell’isola di Terceira dal Monte Brasil, da cui si può apprezzare una magnifica veduta di Angra do Heroismo. Proseguiamo attraverso Ribeirinha, Serretinha, Porto Judeu e Porto Martins, con la sua area delle piscine naturali. Ci spostiamo poi a Praia da Vitoria per il pranzo. Nel pomeriggio proseguiamo verso Serra do Cume, che ha un’altitudine di 545 metri e offre una vista mozzafiato su Praia da Vitória e la sua baia. Visitiamo la grotta Algar do Carvão prima di proseguire in direzione di Biscoitos e delle sue piscine naturali di roccia vulcanica nera, dove possiamo fare un bel bagno rilassante. Ceniamo in hotel.

Iniziamo la scoperta dell’isola di Terceira dal Monte Brasil, da cui si può apprezzare una magnifica veduta di Angra do Heroismo. Proseguiamo attraverso Ribeirinha, Serretinha, Porto Judeu e Porto Martins, con la sua area delle piscine naturali. Ci spostiamo poi a Praia da Vitoria per il pranzo. Nel pomeriggio proseguiamo verso Serra do Cume, che ha un’altitudine di 545 metri e offre una vista mozzafiato su Praia da Vitória e la sua baia. Visitiamo la grotta Algar do Carvão prima di proseguire in direzione di Biscoitos e delle sue piscine naturali di roccia vulcanica nera, dove possiamo fare un bel bagno rilassante. Ceniamo in hotel.

Azoris Angra Garden Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 1, 2|
giorno
3
Isola di Terceira - Isola di Faial

Raggiungiamo in aereo l’isola di Faial. Al nostro arrivo visitiamo il Capelinhos, il faro e il Centro di Interpretazione, un museo interattivo che ricostruisce la storia vulcanologica delle Azzorre. Dopo il pranzo libero visitiamo la Caldeira, un cratere vulcanico estinto. Se il tempo è bello, dal vicino belvedere si può vedere l’isola di Pico. Ritorniamo lungo la strada di montagna che domina la Valle del Flamengos verso Espalamaca, dove si può godere di una vista panoramica della città di Horta. Ceniamo in serata.

Raggiungiamo in aereo l’isola di Faial. Al nostro arrivo visitiamo il Capelinhos, il faro e il Centro di Interpretazione, un museo interattivo che ricostruisce la storia vulcanologica delle Azzorre. Dopo il pranzo libero visitiamo la Caldeira, un cratere vulcanico estinto. Se il tempo è bello, dal vicino belvedere si può vedere l’isola di Pico. Ritorniamo lungo la strada di montagna che domina la Valle del Flamengos verso Espalamaca, dove si può godere di una vista panoramica della città di Horta. Ceniamo in serata.

Azoris Faial Garden - Resort Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 3, 4|
giorno
4
Isola di Pico

Dedichiamo la giornata a un’escursione all’isola di Pico, che raggiungiamo in traghetto. Pico è la seconda isola più grande dell'arcipelago delle Azzorre, e deve il suo nome al maestoso Monte di Pico, la montagna più alta del Portogallo e la terza montagna più alta dell’Atlantico (2351 mt). La nostra prima tappa sarà agli Arcos do Cachorro, imponenti formazioni rocciose e grotte scavate dalla forza del mare. Proseguiamo attraverso l’area dei Mistérios, vasti campi di lava delle prime eruzioni vulcaniche, fino a raggiungere São Roque. Ci spostiamo poi a Lajes per pranzare, e nel pomeriggio visitiamo il paese e il suo museo dedicato ai balenieri. Rientriamo a Horta dove la cena è libera.

Dedichiamo la giornata a un’escursione all’isola di Pico, che raggiungiamo in traghetto. Pico è la seconda isola più grande dell'arcipelago delle Azzorre, e deve il suo nome al maestoso Monte di Pico, la montagna più alta del Portogallo e la terza montagna più alta dell’Atlantico (2351 mt). La nostra prima tappa sarà agli Arcos do Cachorro, imponenti formazioni rocciose e grotte scavate dalla forza del mare. Proseguiamo attraverso l’area dei Mistérios, vasti campi di lava delle prime eruzioni vulcaniche, fino a raggiungere São Roque. Ci spostiamo poi a Lajes per pranzare, e nel pomeriggio visitiamo il paese e il suo museo dedicato ai balenieri. Rientriamo a Horta dove la cena è libera.

Azoris Faial Garden - Resort Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 3, 4|
giorno
5
Isola di Faial - Isola di São Miguel

In mattinata ci trasferiamo in aereo a São Miguel, la più grande e rappresentativa isola dell’arcipelago, disseminata di coltivazioni di tè e ananas, e ricca di laboratori di ceramiche e di liquore di maracuja. In base all’orario del volo disponiamo di tempo libero per visite in autonomia. Il pranzo è libero e la cena è in hotel.

In mattinata ci trasferiamo in aereo a São Miguel, la più grande e rappresentativa isola dell’arcipelago, disseminata di coltivazioni di tè e ananas, e ricca di laboratori di ceramiche e di liquore di maracuja. In base all’orario del volo disponiamo di tempo libero per visite in autonomia. Il pranzo è libero e la cena è in hotel.

Azoris Royal Garden Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 5, 6, 7|
giorno
6
Isola di São Miguel

Partiamo per ammirare la magnifica vista della "Lagoa do Fogo" e proseguiamo per Ribeira Grande, per visitare le piantagioni di tè dell’isola, le uniche in Europa. Per pranzo degustiamo il famoso “cocido”, una specialità a base di carne preparata sfruttando l’acqua bollente delle sorgenti termali nelle caldere di Furnas. Nel pomeriggio visitiamo il parco botanico Terra Nostra, dove abbiamo la possibilità di immergerci nelle piscine naturali di acqua calda. Rientriamo in hotel e abbiamo del tempo a disposizione per poter partecipare a una visita facoltativa di una tipica “quinta” con degustazione di vini e formaggi locali. In serata la cena è libera.

Partiamo per ammirare la magnifica vista della "Lagoa do Fogo" e proseguiamo per Ribeira Grande, per visitare le piantagioni di tè dell’isola, le uniche in Europa. Per pranzo degustiamo il famoso “cocido”, una specialità a base di carne preparata sfruttando l’acqua bollente delle sorgenti termali nelle caldere di Furnas. Nel pomeriggio visitiamo il parco botanico Terra Nostra, dove abbiamo la possibilità di immergerci nelle piscine naturali di acqua calda. Rientriamo in hotel e abbiamo del tempo a disposizione per poter partecipare a una visita facoltativa di una tipica “quinta” con degustazione di vini e formaggi locali. In serata la cena è libera.

Escursioni facoltative

Visita di una "quinta" con degustazione

|
Azoris Royal Garden Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 5, 6, 7|
giorno
7
Isola di São Miguel

La mattinata è a disposizione per relax o visite in autonomia. In alternativa possiamo partecipare ad un’escursione facoltativa in barca per l’avvistamento dei cetacei. Dopo il pranzo libero, nel pomeriggio ci dirigiamo verso la Caldeira das Sete Cidades, la più impressionante delle Azzorre con i suoi famosi laghi, passando attraverso un mosaico di campi di granturco e pascoli rigogliosi. Raggiungiamo il punto panoramico Vista do Rei. Rientriamo in hotel dove ci attende la cena.

La mattinata è a disposizione per relax o visite in autonomia. In alternativa possiamo partecipare ad un’escursione facoltativa in barca per l’avvistamento dei cetacei. Dopo il pranzo libero, nel pomeriggio ci dirigiamo verso la Caldeira das Sete Cidades, la più impressionante delle Azzorre con i suoi famosi laghi, passando attraverso un mosaico di campi di granturco e pascoli rigogliosi. Raggiungiamo il punto panoramico Vista do Rei. Rientriamo in hotel dove ci attende la cena.

Escursioni facoltative

Escursione per l'avvistamento dei cetacei dall'isola di São Miguel

|
Azoris Royal Garden Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 5, 6, 7|
giorno
8
Isola di São Miguel - Rientro

Il nostro viaggio nella magia delle Azzorre volge al termine, ed è arrivato il momento di salutare gli spettacolari paesaggi e le atmosfere uniche di queste magnifiche isole. Veniamo accompagnati all'aeroporto con un trasferimento privato, in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro che ci riporta in Italia.

Il nostro viaggio nella magia delle Azzorre volge al termine, ed è arrivato il momento di salutare gli spettacolari paesaggi e le atmosfere uniche di queste magnifiche isole. Veniamo accompagnati all'aeroporto con un trasferimento privato, in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro che ci riporta in Italia.

Prossime partenze

Modifica il campo 'Inserisci la tua città di partenza' per visualizzare le date previste per la tua città.

Viaggi simili
8 Giorni da 1.490€ a persona

Le Tappe:

Funchal
,
Camera de Lobos
,
Porto Moniz
,
Pico do Barcelos
,
Pico do Arieiro
,
Santana
,
Machico

5 Giorni da 1.090€ a persona

Le Tappe:

Porto
,
Braga
,
Valle del Douro
,
Amarante
,
Geres
,
Amares

8 Giorni da 1.790€ a persona

Le Tappe:

Santiago de Compostela
,
Finisterre
,
La Coruña
,
Cambados
,
Vigo
,
Isole Cies
,
Pontevedra
,
Combarro

Informazioni sulla destinazione

Il Portogallo gode di un clima mite senza grandi escursioni termiche. La primavera e l'estate sono i periodi migliori per visitare il Portogallo. Anche a luglio e ad agosto il caldo non è mai insopportabile, grazie all'influenza mitigatrice della corrente del Golfo; il clima è piacevole lungo la costa, dove la sera soffia una fresca brezza. Il clima di Madeira e Porto Santo è dolce e mite tutto l'anno: d'estate le temperature vanno da minime notturne di 22 gradi fino a massime di 30 gradi, mentre d'inverno le temperature variano dai 12 ai 20 gradi; l'umidità è molto ridotta ed è ben ventilato. La temperatura dell'acqua è di circa 24 gradi d'estate e di 17 gradi durante l'inverno. Il clima nelle Azzorre è molto mite: inverni freschi ed estati con caldo piacevole. Il periodo migliore per visitare le isole è tra luglio e agosto.

I cittadini di uno stato membro dell'Unione Europea possono entrare in Portogallo esibendo due tipi di documenti: carta di identità valida per l'espatrio o passaporto in corso di validità. Se si è in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata si potrebbe andare incontro ad alcuni disagi e/o respingimenti: si consiglia dunque di portare con sé anche il passaporto oppure informarsi al proprio Comune prima della partenza. I minori italiani devono essere muniti della carta d’identità o del passaporto personale. Per una maggiore sicurezza si consiglia di rivolgersi al proprio Comune di residenza o alla questura. Per ulteriori informazioni e per i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana consigliamo di consultare il sito Viaggiare sicuri o il proprio consolato.

La valuta è l’euro. Le principali carte di credito sono accettate quasi ovunque nelle città e nei grandi centri urbani. Può però capitare che nei paesi più piccoli non si riesca a pagare con carta di credito nei ristoranti e negli alberghi. In questo caso consigliamo di prelevare denaro contante. Gli sportelli bancomat (Multibanco) si trovano nei pressi della maggior parte delle banche, nelle aree commerciali, nei grandi supermercati, nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti. Prima di partire si consiglia di informarsi presso la propria banca su eventuali commissioni.

Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Il livello del servizio sanitario nazionale è buono. I cittadini italiani possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assistenza sanitaria pubblica locale presentando la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) detta Tessera Sanitaria.

Per conoscere l'ora del Portogallo, compresa l'isola di Madeira, si sottrae un’ora rispetto a quella italiana. L'arcipelago delle Azzorre ha due ore in meno rispetto all'Italia.