I grandi parchi del West

11 notti per 1 persona

Prezzo a partire da € 4.990 Scopri tutte le date

I grandi parchi del West

12 giorni attraverso le icone dell’Ovest americano, visitando luoghi imperdibili come Los Angeles, il Grand Canyon, la Monument Valley, Lake Powell, il Bryce Canyon, Las Vegas e San Francisco.

Tipologia
Viaggio
guidato
Prezzi da
4.990 €
per persona
Durata
12 giorni
11 notti
Prima partenza
16 Lug
altre partenze
Optional
+ Escursioni
Arrivare prima
Allunga un po
Parco Nazionale del Bryce Canyon, Utah

Nell'America del sogno e degli orizzonti sconfinati.

Golden Gate, San Francisco
Monument Valley
Vacanza di 12 giorni e 11 notti
A partire da 4.990 €
A persona
Scopri tutte le date

On the road. Ci sembra di conoscere da sempre i parchi del Sud Ovest americano, allungati tra Las Vegas e la costa californiana. Alcuni tra i simboli dell’Occidente, degli spazi aperti e della libertà provengono da queste terre sferzate dal vento e da motociclisti in gilet di pelle borchiata. Chi non ha mai sognato, una volta nella vita, di fotografare e fare propria l’icona a forma di scudo della Route 66, sinonimo per eccellenza del viaggio, o la scintillante losanga che da sempre dà il benvenuto nella città senza regole né albe che è Las Vegas?

Nel selvaggio West. Percorsi da strade che sembrano non avere fine, si allungano sulla sua dorsale d’asfalto alcuni tra i più bei panorami degli Stati Uniti: la tavolozza di colori del Bryce Canyon o delle stratigrafie di Zabriskie Point all’alba, le pareti scoscese del Grand Canyon, l’ombra rigenerante del Sequoia National Park e le acque blu cobalto del Lake Powell. Visiteremo città abbandonate dai cowboy, ceneremo nei caratteristici diner, passeremo di fianco a stazioni di servizio abbandonate lungo binari arrugginiti, tra reminiscenze di treni merci e indiani a cavallo.

Come in un film. Sarà un viaggio a cavallo tra stupore e conferme, tra cinema e realtà. Un tour intenso e indimenticabile attraverso i grandi spazi d’America è davvero un sogno a occhi aperti ante litteram e noi lo renderemo realtà. Tra il rumore delle slot machine e le attrazioni permanenti dei saltimbanchi della disobbediente Las Vegas, o tra le strade di Flagstaff in cui l’eco dei nostri passi sembra uscito da un regolamento di conti di un film western, ci sentiremo finalmente i protagonisti di un road movie scritto e interpretato unicamente da noi.

On the road. Ci sembra di conoscere da sempre i parchi del Sud Ovest americano, allungati tra Las Vegas e la costa californiana. Alcuni tra i simboli dell’Occidente, degli spazi aperti e della libertà provengono da queste terre sferzate dal vento e da motociclisti in gilet di pelle borchiata. Chi non ha mai sognato, una volta nella vita, di fotografare e fare propria l’icona a forma di scudo della Route 66, sinonimo per eccellenza del viaggio, o la scintillante losanga che da sempre dà il benvenuto nella città senza regole né albe che è Las Vegas?

Nel selvaggio West. Percorsi da strade che sembrano non avere fine, si allungano sulla sua dorsale d’asfalto alcuni tra i più bei panorami degli Stati Uniti: la tavolozza di colori del Bryce Canyon o delle stratigrafie di Zabriskie Point all’alba, le pareti scoscese del Grand Canyon, l’ombra rigenerante del Sequoia National Park e le acque blu cobalto del Lake Powell. Visiteremo città abbandonate dai cowboy, ceneremo nei caratteristici diner, passeremo di fianco a stazioni di servizio abbandonate lungo binari arrugginiti, tra reminiscenze di treni merci e indiani a cavallo.

Nel selvaggio West. Percorsi da strade che sembrano non avere fine, si allungano sulla sua dorsale d’asfalto alcuni tra i più bei panorami degli Stati Uniti: la tavolozza di colori del Bryce Canyon o delle stratigrafie di Zabriskie Point all’alba, le pareti scoscese del Grand Canyon, l’ombra rigenerante del Sequoia National Park e le acque blu cobalto del Lake Powell. Visiteremo città abbandonate dai cowboy, ceneremo nei caratteristici diner, passeremo di fianco a stazioni di servizio abbandonate lungo binari arrugginiti, tra reminiscenze di treni merci e indiani a cavallo.

Come in un film. Sarà un viaggio a cavallo tra stupore e conferme, tra cinema e realtà. Un tour intenso e indimenticabile attraverso i grandi spazi d’America è davvero un sogno a occhi aperti ante litteram e noi lo renderemo realtà. Tra il rumore delle slot machine e le attrazioni permanenti dei saltimbanchi della disobbediente Las Vegas, o tra le strade di Flagstaff in cui l’eco dei nostri passi sembra uscito da un regolamento di conti di un film western, ci sentiremo finalmente i protagonisti di un road movie scritto e interpretato unicamente da noi.

Le prime partenze disponibili
Vedi tutte le partenze
Trasferimenti e soggiorno
Trasferimenti e soggiorno

Questo tour prevede la partenza in aereo. Potrai partire dall’aeroporto che preferisci, in base anche alla disponibilità dei voli, ed incontrerai il resto del gruppo e l’accompagnatore direttamente a destinazione.

Puoi rendere ancora più personale la tua esperienza di viaggio aggiungendo un’estensione di alcuni giorni all’inizio o alla fine del tour. Prevediamo sempre poi alcune escursioni facoltative per un’esperienza ancora più flessibile.

All’inizio del viaggio l’accompagnatore raccoglierà il forfait obbligatorio che ammonta a circa €220 per persona. Tale importo include le mance per chi presta servizio durante il tour e le tasse di soggiorno.

I servizi inclusi in questo viaggio
I servizi inclusi in questo viaggio
  • Assistente per le partenze dagli aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino
  • Volo a/r con franchigia bagagli inclusa
  • Tasse aeroportuali
  • Trasferimenti aeroporto/hotel e viceversa
  • Viaggio in bus GT a uso esclusivo dei clienti Boscolo
  • 10 pernottamenti e prime colazioni (americane o continentali o take away)
  • 7 pranzi e 8 cene (acqua in caraffa inclusa)
  • Guida locale parlante italiano per tutto il tour
  • Accompagnatore dall’Italia al raggiungimento di 20 partecipanti
  • Tutti gli ingressi previsti da programma
  • L’esclusivo Kit viaggio Boscolo
  • Assicurazione medico bagaglio e rischi pandemici
  • Linea di assistenza telefonica “No Problem”, a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Le opzioni facoltative
Le opzioni facoltative

A San Francisco sarà possibile partecipare a una crociera facoltativa nella meravigliosa baia su cui si affaccia la città, per ammirare una vista incredibile.

A Las Vegas sarà possibile partecipare a un'escursione by night lungo la famosa "Strip", l'arteria principale della città, dove si trovano le attrazioni principali.

Sarà possibile sorvolare il Gran Canyon in aereo o in elicottero, per ammirare lo spettacolare panorama da un punto di vista emozionante e privilegiato.

Il dettaglio del nostro programma di viaggio. Giorno per giorno.

Le destinazioni, le visite, le attività, le escursioni, e tutto quello che succede, tappa dopo tappa, partendo da Los Angeles e attraversando un territorio incantevole.

autobus
Mappa
M

Alla conquista del West

Vedute sconfinate, lo sguardo si perde provando ad afferrare il paesaggio che cambia e muta costantemente: verdi boschi con sequoie altissime e il rosso acceso della Valle del Fuoco, cascate rumorose e placidi fiumi, tutto in un unico viaggio negli Stati Uniti. I parchi americani incantano e riescono far sentire l’uomo minuscolo di fronte a tanta magnificenza.

Vedute sconfinate, lo sguardo si perde provando ad afferrare il paesaggio che cambia e muta costantemente: verdi boschi con sequoie altissime e il rosso acceso della Valle del Fuoco, cascate rumorose e placidi fiumi, tutto in un unico viaggio negli Stati Uniti. I parchi americani incantano e riescono far sentire l’uomo minuscolo di fronte a tanta magnificenza.

giorno
1
Partenza - Los Angeles

Partiamo con volo di linea per gli Stati Uniti. Arrivati a Los Angeles veniamo accompagnati con un trasferimento privato nel nostro hotel, dove il nostro assistente ci accoglie. A seconda dell’orario di arrivo, potremmo avere il tempo per una prima scoperta della città o delle sue famose spiagge, come Venice Beach. La cena è libera.

Partiamo con volo di linea per gli Stati Uniti. Arrivati a Los Angeles veniamo accompagnati con un trasferimento privato nel nostro hotel, dove il nostro assistente ci accoglie. A seconda dell’orario di arrivo, potremmo avere il tempo per una prima scoperta della città o delle sue famose spiagge, come Venice Beach. La cena è libera.

Courtyard by Marriott Los Angeles Monterey Park
Hotel previsto (o similare) per i giorni 1, 2|
giorno
2
Los Angeles

La giornata di oggi è interamente dedicata alla visita di Los Angeles, la “Città degli Angeli”, dove ogni quartiere ha una propria identità. Iniziamo il nostro tour della città con Hollywood Boulevard e le sue impronte di mani. Continuiamo vedendo il Kodak Theatre, che ogni anno ospita la cerimonia degli Oscar, la Walk of Fame e le sue stelle che portano i nomi delle più grandi star, e infine Beverly Hills e le sue ville inimmaginabili. Pranziamo lungo il Citywalk e la sera ceniamo al ristorante.

La giornata di oggi è interamente dedicata alla visita di Los Angeles, la “Città degli Angeli”, dove ogni quartiere ha una propria identità. Iniziamo il nostro tour della città con Hollywood Boulevard e le sue impronte di mani. Continuiamo vedendo il Kodak Theatre, che ogni anno ospita la cerimonia degli Oscar, la Walk of Fame e le sue stelle che portano i nomi delle più grandi star, e infine Beverly Hills e le sue ville inimmaginabili. Pranziamo lungo il Citywalk e la sera ceniamo al ristorante.

Courtyard by Marriott Los Angeles Monterey Park
Hotel previsto (o similare) per i giorni 1, 2|
giorno
3
Los Angeles - Las Vegas

Al mattino partiamo in direzione di Las Vegas attraversando le montagne di San Bernardino, il deserto del Mojave e Barstow. Las Vegas, un atollo in mezzo al deserto del Nevada, conosciuta anche come Sin City, è famosa in tutto il mondo per i suoi casinò, i suoi musical e le sue attrazioni sopra le righe. Il pranzo è libero nel corso del viaggio. In serata è possibile partecipare all’escursione facoltativa “Las Vegas by night” per apprezzare le mille luci notturne della città.

Al mattino partiamo in direzione di Las Vegas attraversando le montagne di San Bernardino, il deserto del Mojave e Barstow. Las Vegas, un atollo in mezzo al deserto del Nevada, conosciuta anche come Sin City, è famosa in tutto il mondo per i suoi casinò, i suoi musical e le sue attrazioni sopra le righe. Il pranzo è libero nel corso del viaggio. In serata è possibile partecipare all’escursione facoltativa “Las Vegas by night” per apprezzare le mille luci notturne della città.

Escursioni facoltative

Escursione Las Vegas by night

|
Treasure Island Hotel and Casino
Hotel previsto (o similare) per il giorno 3|
giorno
4
Las Vegas - Bryce Canyon

Partiamo al mattino in direzione del Bryce Canyon, parco nazionale chiamato dagli indiani “le rocce che somigliano agli uomini”. L'erosione, dopo aver modellato la roccia, offre ora, attraverso mille sfumature ocra, forme magnificamente cesellate. Ammiriamo i suoi paesaggi magici fermandoci per diverse soste fotografiche. Il pranzo è incluso nel corso dell’escursione e la sera ci aspetta una cena in stile country, nei pressi del parco.

Partiamo al mattino in direzione del Bryce Canyon, parco nazionale chiamato dagli indiani “le rocce che somigliano agli uomini”. L'erosione, dopo aver modellato la roccia, offre ora, attraverso mille sfumature ocra, forme magnificamente cesellate. Ammiriamo i suoi paesaggi magici fermandoci per diverse soste fotografiche. Il pranzo è incluso nel corso dell’escursione e la sera ci aspetta una cena in stile country, nei pressi del parco.

Bryce View Lodge
Hotel previsto (o similare) per il giorno 4|
giorno
5
Bryce Canyon - Lake Powell - Antelope Canyon - Page

Al mattino partiamo in direzione del celebre Lake Powell, un invaso artificiale creato in seguito alla costruzione della diga di Glen Canyon, posta a sbarramento del fiume Colorado. Dai punti panoramici della zona si aprono scenari mozzafiato, caratterizzati dal contrasto tra le rocce rosse e il blu profondo delle acque del fiume. Dopo il pranzo ci dirigiamo verso l’Antelope Canyon, noto per le sue strette pareti di rocce levigate e plasmate dagli agenti atmosferici, e raggiungiamo poi al tramonto l’Horseshoe Bend, un’immensa ansa del fiume Colorado che qui ha assunto la forma di ferro di cavallo. Ceniamo a Page.

Al mattino partiamo in direzione del celebre Lake Powell, un invaso artificiale creato in seguito alla costruzione della diga di Glen Canyon, posta a sbarramento del fiume Colorado. Dai punti panoramici della zona si aprono scenari mozzafiato, caratterizzati dal contrasto tra le rocce rosse e il blu profondo delle acque del fiume. Dopo il pranzo ci dirigiamo verso l’Antelope Canyon, noto per le sue strette pareti di rocce levigate e plasmate dagli agenti atmosferici, e raggiungiamo poi al tramonto l’Horseshoe Bend, un’immensa ansa del fiume Colorado che qui ha assunto la forma di ferro di cavallo. Ceniamo a Page.

giorno
6
Page - Monument Valley - Tuba City

Dopo la prima colazione partiamo verso la Monument Valley e i suoi monoliti di arenaria. Questo sito è ora una riserva Navajo, in cui vivono 190.000 nativi americani. A bordo di veicoli 4x4 guidati dai Navajo andiamo a scoprire questo luogo magico, misterioso e affascinante, in un percorso di 25 km lungo la Valley Drive che si snoda tra i blocchi rocciosi più caratteristici. Pranziamo con specialità Navajo ai piedi di una Mesa. Raggiungiamo poi la città di Tuba City per la cena.

Dopo la prima colazione partiamo verso la Monument Valley e i suoi monoliti di arenaria. Questo sito è ora una riserva Navajo, in cui vivono 190.000 nativi americani. A bordo di veicoli 4x4 guidati dai Navajo andiamo a scoprire questo luogo magico, misterioso e affascinante, in un percorso di 25 km lungo la Valley Drive che si snoda tra i blocchi rocciosi più caratteristici. Pranziamo con specialità Navajo ai piedi di una Mesa. Raggiungiamo poi la città di Tuba City per la cena.

NavajoLand Hotel of Tuba City
Hotel previsto (o similare) per il giorno 6|
giorno
7
Tuba City - Grand Canyon - Laughlin

Oggi raggiungiamo un altro dei punti più scenografici dell’Arizona: il Parco Nazionale del Grand Canyon, che osserviamo da diversi punti panoramici della Costa Sud. Chi lo desidera potrà effettuare il sorvolo facoltativo del Grand Canyon in aereo. Pranziamo nei pressi dell’entrata e nel pomeriggio partiamo in direzione di Laughlin, percorrendo per un tratto la mitica Route 66. Facciamo tappa a Seligman, cittadina-museo ed emblema di questa strada leggendaria, dove sembra che il tempo si sia fermato all’epoca di Elvis Presley e James Dean. Ceniamo a Laughlin.

Oggi raggiungiamo un altro dei punti più scenografici dell’Arizona: il Parco Nazionale del Grand Canyon, che osserviamo da diversi punti panoramici della Costa Sud. Chi lo desidera potrà effettuare il sorvolo facoltativo del Grand Canyon in aereo. Pranziamo nei pressi dell’entrata e nel pomeriggio partiamo in direzione di Laughlin, percorrendo per un tratto la mitica Route 66. Facciamo tappa a Seligman, cittadina-museo ed emblema di questa strada leggendaria, dove sembra che il tempo si sia fermato all’epoca di Elvis Presley e James Dean. Ceniamo a Laughlin.

Escursioni facoltative

Sorvolo del Grand Canyon in aereo o in elicottero

|
Golden Nugget Laughlin Hotel & Casino
Hotel previsto (o similare) per il giorno 7|
giorno
8
Laughlin - Calico Ghost Town - Bakersfield

Partiamo verso la città di Calico, dove ci attende il pranzo in un vecchio “saloon”. Nel pomeriggio visitiamo questa piccola città fantasma della California, fondata nel 1881 durante la corsa all’oro nel “Far West” americano. Grazie al suo importante patrimonio minerario, che comprendeva giacimenti di oro, argento e borace, la sua popolazione è cresciuta velocemente durante la fine dell’800, ma la scoperta di giacimenti più grandi nella Death Valley ha svuotato la città e dal 1907 gli ha valso il nome di città fantasma. Proseguiamo poi verso Bakersfield, attraversando il colle di Tehachapi prima di arrivare nella valle più fertile del mondo, la San Joaquin Valley. Ceniamo in hotel.

Partiamo verso la città di Calico, dove ci attende il pranzo in un vecchio “saloon”. Nel pomeriggio visitiamo questa piccola città fantasma della California, fondata nel 1881 durante la corsa all’oro nel “Far West” americano. Grazie al suo importante patrimonio minerario, che comprendeva giacimenti di oro, argento e borace, la sua popolazione è cresciuta velocemente durante la fine dell’800, ma la scoperta di giacimenti più grandi nella Death Valley ha svuotato la città e dal 1907 gli ha valso il nome di città fantasma. Proseguiamo poi verso Bakersfield, attraversando il colle di Tehachapi prima di arrivare nella valle più fertile del mondo, la San Joaquin Valley. Ceniamo in hotel.

Hourglass Hotel, Ascend Hotel Collection
Hotel previsto (o similare) per il giorno 8|
giorno
9
Sequoia National Park - Modesto

Raggiungiamo il Sequoia National Park, uno dei più bei parchi della California, situato lungo la parte occidentale della Sierra Nevada. Riconosciuto come una delle principali meraviglie naturali del continente americano, questo parco ospita la più grande foresta di sequoie al mondo. Qui visitiamo il boschetto del Generale Grant, che è il più vecchio albero della foresta, stimato di più di 2100 anni d’età. Pranziamo con un picnic nel parco (in base alla condizioni atmosferiche il pranzo potrebbe essere al ristorante). In serata raggiungiamo Modesto per la cena.

Raggiungiamo il Sequoia National Park, uno dei più bei parchi della California, situato lungo la parte occidentale della Sierra Nevada. Riconosciuto come una delle principali meraviglie naturali del continente americano, questo parco ospita la più grande foresta di sequoie al mondo. Qui visitiamo il boschetto del Generale Grant, che è il più vecchio albero della foresta, stimato di più di 2100 anni d’età. Pranziamo con un picnic nel parco (in base alla condizioni atmosferiche il pranzo potrebbe essere al ristorante). In serata raggiungiamo Modesto per la cena.

Best Western Palm Court Inn
Hotel previsto (o similare) per il giorno 9|
giorno
10
Modesto - San Francisco

Partiamo in direzione di San Francisco. Fondata dai missionari spagnoli e immersa in un’atmosfera cosmopolita, la sua storia e le sue tradizioni ne fanno una delle città più pittoresche degli Stati Uniti. Qui scopriamo Chinatown, Union Square, il Fisherman’s Wharf e il ponte Golden Gate. San Francisco è nota anche per le sue colline, come quelle di Nob, Telegraph, Russia. Pranziamo al Fisherman’s Wharf, il molo dei pescatori. Il pomeriggio è a disposizione per visite in autonomia o shopping, oppure è possibile partecipare all’escursione “Must of San Francisco” che prevede una mini crociera nella Baia e l'ascesa a Sausalito in cable car. Ceniamo nel quartiere di Chinatown.

Partiamo in direzione di San Francisco. Fondata dai missionari spagnoli e immersa in un’atmosfera cosmopolita, la sua storia e le sue tradizioni ne fanno una delle città più pittoresche degli Stati Uniti. Qui scopriamo Chinatown, Union Square, il Fisherman’s Wharf e il ponte Golden Gate. San Francisco è nota anche per le sue colline, come quelle di Nob, Telegraph, Russia. Pranziamo al Fisherman’s Wharf, il molo dei pescatori. Il pomeriggio è a disposizione per visite in autonomia o shopping, oppure è possibile partecipare all’escursione “Must of San Francisco” che prevede una mini crociera nella Baia e l'ascesa a Sausalito in cable car. Ceniamo nel quartiere di Chinatown.

Escursioni facoltative

Crociera nella baia di San Francisco

|
Stanford Court San Francisco
Hotel previsto (o similare) per i giorni 10|
giorno
11
San Francisco - Rientro

In base all’orario del volo di ritorno, possiamo disporre ancora di un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia, prima di venire accompagnati all'aeroporto in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro in Italia. I pasti e il pernottamento sono previsti a bordo del volo.

In base all’orario del volo di ritorno, possiamo disporre ancora di un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia, prima di venire accompagnati all'aeroporto in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro in Italia. I pasti e il pernottamento sono previsti a bordo del volo.

giorno
12
Italia

Il nostro viaggio nell'Ovest degli Stati Uniti è giunto al termine. Nella giornata di oggi atterriamo in Italia e concludiamo così la nostra vacanza.

Il nostro viaggio nell'Ovest degli Stati Uniti è giunto al termine. Nella giornata di oggi atterriamo in Italia e concludiamo così la nostra vacanza.

Prossime partenze

Modifica il campo 'Inserisci la tua città di partenza' per visualizzare le date previste per la tua città.

Viaggi simili
6 Giorni da 2.990€ a persona

Le Tappe:

New York

11 Giorni da 5.610€ a persona

Le Tappe:

New York
,
Cascate del Niagara
,
Toronto
,
Washington
,
Annapolis
,
Lancaster
,
Philadelphia

13 Giorni da 3.890€ a persona

Le Tappe:

Città del Messico
,
San Cristobal de Las Casas
,
Palenque
,
Campeche
,
Chichén Itzá
,
Merida
,
Riviera Maya

Informazioni sulla destinazione

Il clima varia anche di molto, in base alle zone. La costa nordatlantica ha inverni molto freddi e frequenti precipitazioni nevose. In primavera e in autunno il clima è temperato mentre in estate le temperature sono elevate con un alto tasso di umidità. Nel sud gli inverni sono miti e le estati calde. Le zone centrali hanno un clima continentale con inverni freddi ed estati calde. Il clima è desertico nel sud-ovest del paese, con temperature gradevoli tutto l'anno lungo la costa sud del pacifico.

Per entrare negli Stati Uniti è obbligatorio il passapoto biometrico con scadenza successiva alla data di rientro in Italia. Per entrare negli Stati Uniti si deve ottenere l’autorizzazione ESTA, che ha durata di due anni e va ottenuta almeno 72 ore prima della partenza accedendo al sito ESTA - USA o il proprio consolato.

Il territorio è diviso in 4 fasce orarie: la costa est (New York inclusa) ha 6 ore in meno rispetto all'Italia, mentre la costa ovest ha 9 ore in meno. L'ora legale viene applicata in tutti gli Stati, esclusi l'Arizona, le Hawaii e gran parte dell'Indiana.

Le spese medico-ospedaliere negli Stati Uniti sono molto elevate, si consiglia di stipulare, un’ assicurazione sanitaria integrativa, meglio se con massimale illimitato.

La moneta americana è il dollaro statunitente, (US$). Per acquistare dollari negli Stati Uniti è necessario rivolgersi alle banche oppure al proprio albergo, dove tuttavia vengono applicati tassi di cambio più sfavorevoli. Per viaggiare negli Stati Uniti è indispensabile possedere almeno una carta di credito.