Giappone: colori d'autunno

8 notti per 1 persona

Prezzo a partire da € 5.400 Scopri tutte le date

Giappone: colori d'autunno

9 giorni per scoprire le meraviglie del Giappone nel periodo autunnale, visitando luoghi imperdibili come Tokyo, Shizuoka, Kyoto, Nara, Kanazawa, Shirakawa-go e Takayama.

Tipologia
Viaggio
guidato
Prezzi da
5.400 €
per persona
Durata
9 giorni
8 notti
Prima partenza
14 Nov
altre partenze
Kyoto

Alla scoperta del “momijigari”, lo spettacolo delle foglie rosse in Giappone.

Monte Fuji
Shukkeien Garden, Hiroshima
Vacanza di 9 giorni e 8 notti
A partire da 5.400 €
A persona
Scopri tutte le date

Il foliage nipponico. Il Giappone è una nazione che tutti pensano di conoscere, ma che in realtà è molto più di una semplice cartolina. Basti pensare che la sua bellezza sa essere sempre nuova e differente con il passare delle stagioni: così, se in primavera tanti visitatori arrivano per assistere alla fioritura dei ciliegi, in autunno è invece un altro fenomeno naturale a tingere i paesaggi di meraviglia. È il “momijigari”, termine giapponese che si può tradurre come “caccia alle foglie rosse”, ovvero la tradizione di ammirare i magici colori delle foglie che mutano sugli alberi.

Magia dalle tinte rosse. Il protagonista di questa stagione è l’iconico acero giapponese, una delle piante simbolo della nazione, che in autunno si tinge di tutte le sfumature del rosso, rendendo i paesaggi dei veri e propri dipinti a tre dimensioni. I luoghi migliori per assistere a questo spettacolo sono Kyoto, l’antica capitale imperiale, che di notte si illumina per rivelare le sue più belle tonalità rosso e oro, oltre all’altopiano di Nihondaira, nei dintorni di Shizuoka, e all’affascinante riserva naturale del Parco di Nara.

Contrasti e colori. Nel nostro tour, oltre ad ammirare i più bei paesaggi autunnali che il Giappone sa offrire, non mancheremo comunque di visitare anche tutti i luoghi più iconici di questa nazione. Come la capitale Tokyo, la città più popolata al mondo, che pur tra grattacieli dalle forme high-tech e tecnologia ultramoderna ospita ancora angoli di vera e propria tradizione, e che nei suoi giardini e viali alberati avrà anch’essa modo di ricordarci che i colori dell’autunno sanno rendere magica persino una megalopoli di tali dimensioni.

Il foliage nipponico. Il Giappone è una nazione che tutti pensano di conoscere, ma che in realtà è molto più di una semplice cartolina. Basti pensare che la sua bellezza sa essere sempre nuova e differente con il passare delle stagioni: così, se in primavera tanti visitatori arrivano per assistere alla fioritura dei ciliegi, in autunno è invece un altro fenomeno naturale a tingere i paesaggi di meraviglia. È il “momijigari”, termine giapponese che si può tradurre come “caccia alle foglie rosse”, ovvero la tradizione di ammirare i magici colori delle foglie che mutano sugli alberi.

Magia dalle tinte rosse. Il protagonista di questa stagione è l’iconico acero giapponese, una delle piante simbolo della nazione, che in autunno si tinge di tutte le sfumature del rosso, rendendo i paesaggi dei veri e propri dipinti a tre dimensioni. I luoghi migliori per assistere a questo spettacolo sono Kyoto, l’antica capitale imperiale, che di notte si illumina per rivelare le sue più belle tonalità rosso e oro, oltre all’altopiano di Nihondaira, nei dintorni di Shizuoka, e all’affascinante riserva naturale del Parco di Nara.

Magia dalle tinte rosse. Il protagonista di questa stagione è l’iconico acero giapponese, una delle piante simbolo della nazione, che in autunno si tinge di tutte le sfumature del rosso, rendendo i paesaggi dei veri e propri dipinti a tre dimensioni. I luoghi migliori per assistere a questo spettacolo sono Kyoto, l’antica capitale imperiale, che di notte si illumina per rivelare le sue più belle tonalità rosso e oro, oltre all’altopiano di Nihondaira, nei dintorni di Shizuoka, e all’affascinante riserva naturale del Parco di Nara.

Contrasti e colori. Nel nostro tour, oltre ad ammirare i più bei paesaggi autunnali che il Giappone sa offrire, non mancheremo comunque di visitare anche tutti i luoghi più iconici di questa nazione. Come la capitale Tokyo, la città più popolata al mondo, che pur tra grattacieli dalle forme high-tech e tecnologia ultramoderna ospita ancora angoli di vera e propria tradizione, e che nei suoi giardini e viali alberati avrà anch’essa modo di ricordarci che i colori dell’autunno sanno rendere magica persino una megalopoli di tali dimensioni.

Le prime partenze disponibili
Vedi tutte le partenze
Trasferimenti e soggiorno
Trasferimenti e soggiorno

Questo tour prevede la partenza in aereo. Potrai partire dall’aeroporto che preferisci, in base anche alla disponibilità dei voli, e incontrerai il resto del gruppo e l’accompagnatore direttamente a destinazione.

I nostri itinerari hanno un'ampia selezione di esperienze già incluse nel pacchetto, oltre a una serie di ulteriori esperienze facoltative, da scegliere in loco o prima di partire, per non perdere nemmeno un dettaglio del viaggio.

I servizi inclusi in questo viaggio
I servizi inclusi in questo viaggio
  • Assistente per le partenze dagli aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino
  • Volo a/r con franchigia bagagli inclusa
  • Tasse aeroportuali
  • Trasferimenti aeroporto / hotel e viceversa
  • Bus GT a uso esclusivo dei clienti Boscolo per le visite come da programma
  • Trasferimenti in treno espresso Shizuoka/Kyoto, Kyoto/Kanazawa, Takayama/Nagoya
  • Trasferimento in treno proiettile Nagoya/Tokyo
  • Assistenza di guida-accompagnatore dall’Italia
  • 8 pernottamenti e prime colazioni
  • 3 pranzi in ristoranti, di cui uno a buffet, e 2 cene, di cui una giapponese
  • Cerimonia del tè a Kyoto
  • Tutti gli ingressi previsti da programma
  • Radioguide WIFI personali per tutto il viaggio
  • L’esclusivo Kit viaggio Boscolo
  • Assicurazione medica, bagaglio e rischi pandemici
  • Linea di assistenza telefonica “No Problem”, a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Il dettaglio del nostro programma di viaggio. Giorno per giorno.

Le destinazioni, le visite, le attività, le escursioni, e tutto quello che succede, tappa dopo tappa, partendo da Tokyo e attraversando un territorio incantevole.

autobus
Mappa
M

L’autunno nel Paese del Sol Levante

Tra le mille sfumature delle foglie degli aceri, il Paese del Sol Levante in autunno è pronto ad accoglierci con atmosfere ancora più magiche, in cui il suo connubio unico di antico e moderno, tra costante spinta all’innovazione e tradizioni millenarie, si tinge di una nuova meraviglia.

Tra le mille sfumature delle foglie degli aceri, il Paese del Sol Levante in autunno è pronto ad accoglierci con atmosfere ancora più magiche, in cui il suo connubio unico di antico e moderno, tra costante spinta all’innovazione e tradizioni millenarie, si tinge di una nuova meraviglia.

Giappone Classico - mappa desk
giorno
1
Partenza

Partiamo con un volo di linea alla volta di Tokyo, capitale del Giappone. Noto come il Paese del Sol Levante, il Giappone, grande potenza asiatica e una delle principali economie mondiali, è un mondo a parte, legato indissolubilmente alla sua tradizione millenaria e al tempo stesso profondamente moderno e innovativo. Pernottiamo a bordo del nostro volo.

Partiamo con un volo di linea alla volta di Tokyo, capitale del Giappone. Noto come il Paese del Sol Levante, il Giappone, grande potenza asiatica e una delle principali economie mondiali, è un mondo a parte, legato indissolubilmente alla sua tradizione millenaria e al tempo stesso profondamente moderno e innovativo. Pernottiamo a bordo del nostro volo.

giorno
2
Arrivo a Tokyo

Arriviamo all’aeroporto di Tokyo, dove incontriamo l’assistente che ci aiuta nel disbrigo delle formalità doganali e ci accompagna fino al nostro hotel a Tokyo, città dai mille contrasti e dalle mille anime, un connubio perfetto tra antico e moderno, tra progresso e tradizione. Il resto della giornata è libero per un po’ di riposo o per una prima passeggiata con l’accompagnatore nei dintorni dell’hotel. La cena è libera.

Arriviamo all’aeroporto di Tokyo, dove incontriamo l’assistente che ci aiuta nel disbrigo delle formalità doganali e ci accompagna fino al nostro hotel a Tokyo, città dai mille contrasti e dalle mille anime, un connubio perfetto tra antico e moderno, tra progresso e tradizione. Il resto della giornata è libero per un po’ di riposo o per una prima passeggiata con l’accompagnatore nei dintorni dell’hotel. La cena è libera.

Shibuya Excel Hotel Tokyu
Hotel previsto (o similare) per i giorni 2, 7, 8|
Nota
Il check in in hotel è possibile dalle ore 15.00 in poi.
giorno
3
Tokyo - Shizuoka - Kyoto

Dopo la colazione partiamo in bus per Shizuoka, città che rappresenta il primo produttore di tè del paese. Prendiamo la funivia per raggiungere l’altopiano di Nihondaira, un ambiente collinare ricoperto di piante di tè, con splendide viste sul Monte Fuji e sull’oceano, un posto perfetto per iniziare il nostro Momijigari, letteralmente “caccia alle foglie rosse”, e ammirare il magnifico paesaggio costellato di foglie d'acero in versione autunnale. Qui visitiamo il Santuario di Kunozan Toshogu, che custodisce la tomba dello shogun Tokugawa Ieyasu. Rientriamo quindi a Shizuoka per prendere il treno per Kyoto. Il pranzo è libero nel corso delle visite. Ceniamo in un ristorante a Kyoto.

Dopo la colazione partiamo in bus per Shizuoka, città che rappresenta il primo produttore di tè del paese. Prendiamo la funivia per raggiungere l’altopiano di Nihondaira, un ambiente collinare ricoperto di piante di tè, con splendide viste sul Monte Fuji e sull’oceano, un posto perfetto per iniziare il nostro Momijigari, letteralmente “caccia alle foglie rosse”, e ammirare il magnifico paesaggio costellato di foglie d'acero in versione autunnale. Qui visitiamo il Santuario di Kunozan Toshogu, che custodisce la tomba dello shogun Tokugawa Ieyasu. Rientriamo quindi a Shizuoka per prendere il treno per Kyoto. Il pranzo è libero nel corso delle visite. Ceniamo in un ristorante a Kyoto.

Escursioni facoltative

Trasporto bagagli per 2 tratte da Tokyo

|
Kyoto Tokyu Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 3, 4, 5|
Nota
I nostri bagagli partono direttamente verso Kyoto: prevedere 1 collo a testa da lasciare entro le 7:30 alla reception dell'hotel.
giorno
4
Kyoto

L’intera giornata è dedicata alla visita guidata di Kyoto, antica capitale del Giappone e tuttora cuore culturale e storico del paese. Visitiamo il Tempio di Kinkaku, un tempio zen il cui esterno è quasi interamente ricoperto da lamine d’oro, e il Castello di Nijo, splendido mix architettonico tra elementi giapponesi e cinesi, una fortezza al cui interno si trovano i 5 padiglioni del Ninomaru Goten, palazzo dello shogun. Vediamo poi il Tempio di Kiyomizudera, scenografico tempio buddhista posto sull’omonima cascata e circondato da ciliegi e aceri dalle foglie rosse. Rientriamo a Kyoto per partecipare a una tradizionale cerimonia del tè. Pranziamo in un ristorante, mentre la cena è libera.

L’intera giornata è dedicata alla visita guidata di Kyoto, antica capitale del Giappone e tuttora cuore culturale e storico del paese. Visitiamo il Tempio di Kinkaku, un tempio zen il cui esterno è quasi interamente ricoperto da lamine d’oro, e il Castello di Nijo, splendido mix architettonico tra elementi giapponesi e cinesi, una fortezza al cui interno si trovano i 5 padiglioni del Ninomaru Goten, palazzo dello shogun. Vediamo poi il Tempio di Kiyomizudera, scenografico tempio buddhista posto sull’omonima cascata e circondato da ciliegi e aceri dalle foglie rosse. Rientriamo a Kyoto per partecipare a una tradizionale cerimonia del tè. Pranziamo in un ristorante, mentre la cena è libera.

Kyoto Tokyu Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 3, 4, 5|
giorno
5
Nara - Kyoto

Partiamo per Nara, una delle più antiche città del Giappone. Entriamo nel Parco di Nara, una vasta riserva naturale ricca di aceri e perfetta per il nostro “kanpukai” (“ammirare le foglie rosse”), caratterizzata da una grande popolazione di cervi. Qui visitiamo il Tempio di Todaiji, che ospita una statua di Buddha alta 15 metri, e il Santuario di Kasuga Taisha, che custodisce svariate opere d’arte e oltre 3000 lanterne. Rientrando a Kyoto ci fermiamo al Santuario di Fushimi Inari, forse il santuario shintoista più noto del Giappone, celebre per i sentieri che lo circondano, decorati da centinaia di torii (cancelli sacri). Pranziamo al ristorante a Nara, mentre la cena è libera a Kyoto.

Partiamo per Nara, una delle più antiche città del Giappone. Entriamo nel Parco di Nara, una vasta riserva naturale ricca di aceri e perfetta per il nostro “kanpukai” (“ammirare le foglie rosse”), caratterizzata da una grande popolazione di cervi. Qui visitiamo il Tempio di Todaiji, che ospita una statua di Buddha alta 15 metri, e il Santuario di Kasuga Taisha, che custodisce svariate opere d’arte e oltre 3000 lanterne. Rientrando a Kyoto ci fermiamo al Santuario di Fushimi Inari, forse il santuario shintoista più noto del Giappone, celebre per i sentieri che lo circondano, decorati da centinaia di torii (cancelli sacri). Pranziamo al ristorante a Nara, mentre la cena è libera a Kyoto.

Kyoto Tokyu Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 3, 4, 5|
giorno
6
Kyoto - Kanazawa - Shirakawa-go - Takayama

Raggiungiamo a piedi la stazione ferroviaria e prendiamo un treno per Kanazawa, dove visitiamo il Giardino di Kenrokuen, uno dei più belli del Giappone, incantevole in autunno, Higashi Chaya, il quartiere delle geisha, e Nagamachi, il quartiere dei samurai, rimasto com’era in età feudale. Dopo il pranzo libero proseguiamo il viaggio verso Shirakawa-go, un incantevole villaggio costituito da abitazioni tradizionali in legno con il tetto spiovente. Raggiungiamo quindi Takayama e ci sistemiamo in un hotel con camere occidentali ma dall’inconfondibile tocco nipponico. Ceniamo in un ristorante locale vicino all’hotel. L’hotel è dotato delle tradizionali terme onsen, a nostra disposizione.

Raggiungiamo a piedi la stazione ferroviaria e prendiamo un treno per Kanazawa, dove visitiamo il Giardino di Kenrokuen, uno dei più belli del Giappone, incantevole in autunno, Higashi Chaya, il quartiere delle geisha, e Nagamachi, il quartiere dei samurai, rimasto com’era in età feudale. Dopo il pranzo libero proseguiamo il viaggio verso Shirakawa-go, un incantevole villaggio costituito da abitazioni tradizionali in legno con il tetto spiovente. Raggiungiamo quindi Takayama e ci sistemiamo in un hotel con camere occidentali ma dall’inconfondibile tocco nipponico. Ceniamo in un ristorante locale vicino all’hotel. L’hotel è dotato delle tradizionali terme onsen, a nostra disposizione.

TOKYU STAY Hida-Takayama
Hotel previsto (o similare) per il giorno 6|
Nota
Vi preghiamo di predisporre un piccolo bagaglio a mano (in borsa morbida, non trolley rigido) con gli effetti necessari per il soggiorno di una notte in quanto la vostra valigia da Kyoto raggiungerà direttamente l’hotel di Tokyo. Il bagaglio dovrà essere lasciato in reception entro le 7:30 am, solo 1 collo a testa.
giorno
7
Takayama - Nagoya - Tokyo

Ci trasferiamo in pullman il centro di Takayama e passeggiamo per il mercato della città, dove di radunano decine di artigiani. Visitiamo lo Yatai Kaikan, un museo che custodisce 11 carri cerimoniali usati duranti il Festival di Takayama. Passeggiamo poi per il quartiere storico di Kamisan No-Machi, caratterizzato da negozi di artigianato, musei e abitazioni tradizionali visitabili. Raggiungiamo la stazione in pullman, risaliamo a bordo del treno per Nagoya, dove ci separiamo dall’accompagnatore e prendiamo il famoso “treno proiettile”, lo Shinkansen, che viaggia a oltre 300 km/h. Arriviamo a Tokyo, dove ci aspetta l’assistente per accompagnarci in hotel. Il pranzo e la cena sono liberi.

Ci trasferiamo in pullman il centro di Takayama e passeggiamo per il mercato della città, dove di radunano decine di artigiani. Visitiamo lo Yatai Kaikan, un museo che custodisce 11 carri cerimoniali usati duranti il Festival di Takayama. Passeggiamo poi per il quartiere storico di Kamisan No-Machi, caratterizzato da negozi di artigianato, musei e abitazioni tradizionali visitabili. Raggiungiamo la stazione in pullman, risaliamo a bordo del treno per Nagoya, dove ci separiamo dall’accompagnatore e prendiamo il famoso “treno proiettile”, lo Shinkansen, che viaggia a oltre 300 km/h. Arriviamo a Tokyo, dove ci aspetta l’assistente per accompagnarci in hotel. Il pranzo e la cena sono liberi.

Shibuya Excel Hotel Tokyu
Hotel previsto (o similare) per i giorni 2, 7, 8|
giorno
8
Tokyo

Dedichiamo la giornata alla visita guidata panoramica di Tokyo in pullman. Ci fermiamo allo Shibuya Sky e ammiriamo il panorama dall’alto dei suoi 230 metri. Ritornati a terra arriviamo allo Shibuya Crossing, l’incrocio più affollato al mondo, dove si trova la statua del cane Hachiko. Percorrendo il viale Omotesando e il quartiere di Harajuku, arriviamo al Santuario Meiji, il più famoso tempio shintoista di Tokyo. In seguito ci fermiamo per una foto davanti al Palazzo Imperiale e, attraversando il quartiere tradizionale di Asakusa, arriviamo al Tempio di Sensoji, antico tempio buddhista con pagode tradizionali immerse in un parco di ciliegi. Pranziamo al ristorante, mentre la cena è libera.

Dedichiamo la giornata alla visita guidata panoramica di Tokyo in pullman. Ci fermiamo allo Shibuya Sky e ammiriamo il panorama dall’alto dei suoi 230 metri. Ritornati a terra arriviamo allo Shibuya Crossing, l’incrocio più affollato al mondo, dove si trova la statua del cane Hachiko. Percorrendo il viale Omotesando e il quartiere di Harajuku, arriviamo al Santuario Meiji, il più famoso tempio shintoista di Tokyo. In seguito ci fermiamo per una foto davanti al Palazzo Imperiale e, attraversando il quartiere tradizionale di Asakusa, arriviamo al Tempio di Sensoji, antico tempio buddhista con pagode tradizionali immerse in un parco di ciliegi. Pranziamo al ristorante, mentre la cena è libera.

Shibuya Excel Hotel Tokyu
Hotel previsto (o similare) per i giorni 2, 7, 8|
giorno
9
Tokyo - Rientro

Il nostro viaggio in Giappone è arrivato alla sua conclusione e dobbiamo ora prepararci a salutare questa affascinante e indimenticabile nazione. In base all’orario del volo potremmo avere del tempo a disposizione per shopping o visite in autonomia prima dell’incontro con l’assistente che ci accompagna fino all’aeroporto, in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

Il nostro viaggio in Giappone è arrivato alla sua conclusione e dobbiamo ora prepararci a salutare questa affascinante e indimenticabile nazione. In base all’orario del volo potremmo avere del tempo a disposizione per shopping o visite in autonomia prima dell’incontro con l’assistente che ci accompagna fino all’aeroporto, in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

Prossime partenze

Modifica il campo 'Inserisci la tua città di partenza' per visualizzare le date previste per la tua città.

Viaggi simili
12 Giorni da 6.300€ a persona

Le Tappe:

Tokyo
,
Shizuoka
,
Kyoto
,
Nara
,
Kanazawa
,
Shirakawa-go
,
Takayama
,
Osaka
,
Hiroshima
,
Himeji

12 Giorni da 5.790€ a persona

Le Tappe:

Tokyo
,
Shizuoka
,
Kyoto
,
Nara
,
Kanazawa
,
Shirakawa-go
,
Takayama
,
Osaka
,
Hiroshima
,
Himeji

9 Giorni da 4.590€ a persona

Le Tappe:

Tokyo
,
Shizuoka
,
Kyoto
,
Nara
,
Kanazawa
,
Shirakawa-go
,
Takayama

Informazioni sulla destinazione

Il clima è temperato ma varia in base alla zona (più freddo a nord e tropicale al sud). In genere l’estate è calda, afosa e piovosa e l’inverno è freddo. I mesi più piovosi sono: da fine maggio a luglio e da settembre a ottobre. La stagione delle piogge va da metà giugno a metà luglio. Inoltre tra agosto e ottobre possono verificarsi tifoni. Il periodo migliore per visitare il Paese va da marzo a maggio.

Per entrare in Giappone bisogna essere in possesso del passaporto, che deve essere valido per tutta la durata del soggiorno. Inoltre bisogna avere con sé il biglietto di ritorno perché le Autorità possono chiederne la visione. Non appena arrivati in Giappone saranno applicate le misure di controllo dell’immigrazione: presa delle impronte digitali e foto del volto. Per soggiorni turistici inferiori a 90 giorni non è richiesto il visto. I controlli alla frontiera possono essere severi: le Autorità possono chiedere di vedere le destinazioni del viaggio, le prenotazioni alberghiere, i biglietti per gli spostamenti e in alcuni casi il denaro che si intende utilizzare. I minori italiani dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale come passaporto individuale oppure carta d'identità valida per l'espatrio. Per ulteriori informazioni e per i documenti dei cittadini di nazionalità diversa da quella italiana consultare il sito Viaggiare sicuri o il proprio consolato.

In Giappone si contano 8 ore in più rispetto all'Italia e 7 ore in più quando da noi entra in vigore l'ora legale (che il Giappone non applica).

Nessuna vaccinazione è richiesta o consigliata. Non ci sono rischi per le malattie. Le strutture sanitarie giapponesi sono buone ma sono pochi i medici che parlano inglese e altre lingue straniere. Inoltre tutte le prestazioni mediche sono a pagamento e i costi sono molto elevati. È necessario dunque stipulare un’assicurazione sanitaria prima di partire. La polizza deve avere una copertura totale, non solo delle spese mediche ma anche per un eventuale rimpatrio. E' severamente vietato importare siringhe, nonchè medicinali che contengano sostanze o principi attivi non ammessi dalle Autorità sanitarie locali. Prima di effettuare ogni viaggio con medicinali, si consiglia di contattare (in lingua inglese) l'Ente giapponese che si occupa dell'importazione di medicinali, all'indirizzo e-mail [email protected] Si raccomanda, inoltre, la consultazione del seguente sito (sempre in lingua inglese): Medicinali in Giappone.

La moneta ufficiale è lo yen. Il cambio può essere effettuato in banca (solo per più grandi cambiano l’euro) o presso gli uffici di cambio. Per effettuare l’operazione è necessario presentare il passaporto. Le principali carte di credito sono accettate nei maggiori alberghi, ristoranti e negozi delle grandi città. Quasi tutti i bancomat giapponesi non accettano le carte di credito straniere. Qualche eccezione può essere rappresentata dai bancomat negli uffici postali e nei minimarket. Si consiglia di informarsi presso la propria banca prima di partire.