Polonia

9 notti per 1 persona

Prezzo a partire da € 1.530 Scopri tutte le date

Polonia

10 giorni alla scoperta di una nazione che affascina e sorprende, visitando luoghi imperdibili come Bratislava, Breslavia, Poznan, Varsavia, Czestochowa, Cracovia, Auschwitz e Vienna.

Tipologia
Viaggio
guidato
Prezzi da
1.530 €
per persona
Durata
10 giorni
9 notti
Optional
Partenza sotto casa
Arrivare prima
Allunga un po
Città Vecchia di Varsavia

Una nazione che sta riscoprendo il suo momento d'oro, tra fascino e certificazioni Unesco.

Piazza Rynek Starego Miasta, Varsavia
Bratislava
Vacanza di 10 giorni e 9 notti
A partire da 1.530 €
A persona
Scopri tutte le date

Tra passato, presente e futuro. Dopo un passato travagliato, la Polonia oggi esprime un grande desiderio di rinascita, di rivalsa, di voglia di mostrare al mondo le proprie bellezze, a partire dalle sue città patrimonio dell’Unesco, veri e propri gioielli d’arte. Cracovia su tutte, con il suo piccolo centro storico che è un concentrato di tesori, e poi Poznan e Breslavia. Varsavia, la capitale, è l’araba fenice di se stessa: completamente ricostruita nel dopoguerra, oggi è una città vivace, che mescola moderni grattacieli a un centro storico perfettamente ricostruito dal fascino senza tempo.

Gioielli e memorie. Le ferite del passato e la capacità del popolo polacco di reagire alle avversità sono evidenti a Cracovia, che del Paese è la capitale culturale. Passeggiare tra i suoi vicoli e le piazze medievali carica i nostri sensi di emozioni uniche, amplificate del ricordo di Papa Giovanni Paolo II che qui ha vissuto. Alle porte di tanta bellezza si apre quell’ombra che ancora aleggia su questo Paese: è la memoria dello sterminio, di cui Auschwitz e Birkenau sono le vestigia del ricordo. Una visita doverosa e una ferita che il Paese ha saputo rimarginare ma non dimenticare.

Alla ricerca della bellezza. Per una preghiera alle vittime innocenti, per un augurio alla pace mondiale, per onorare una nazione così bella è immancabile la tappa alla basilica della Santa Croce a Częstochowa, uno dei più importanti centri di culto del mondo cristiano. Qui è conservato il dipinto della Madonna Nera, che ha rappresentato una fortezza spirituale durante gli anni bui del regime comunista. La Polonia, con la sua bellezza architettonica, paesaggistica e spirituale è una nazione che merita un viaggio e una spinta verso una rinascita e una riaffermazione internazionale.

Tra passato, presente e futuro. Dopo un passato travagliato, la Polonia oggi esprime un grande desiderio di rinascita, di rivalsa, di voglia di mostrare al mondo le proprie bellezze, a partire dalle sue città patrimonio dell’Unesco, veri e propri gioielli d’arte. Cracovia su tutte, con il suo piccolo centro storico che è un concentrato di tesori, e poi Poznan e Breslavia. Varsavia, la capitale, è l’araba fenice di se stessa: completamente ricostruita nel dopoguerra, oggi è una città vivace, che mescola moderni grattacieli a un centro storico perfettamente ricostruito dal fascino senza tempo.

Gioielli e memorie. Le ferite del passato e la capacità del popolo polacco di reagire alle avversità sono evidenti a Cracovia, che del Paese è la capitale culturale. Passeggiare tra i suoi vicoli e le piazze medievali carica i nostri sensi di emozioni uniche, amplificate del ricordo di Papa Giovanni Paolo II che qui ha vissuto. Alle porte di tanta bellezza si apre quell’ombra che ancora aleggia su questo Paese: è la memoria dello sterminio, di cui Auschwitz e Birkenau sono le vestigia del ricordo. Una visita doverosa e una ferita che il Paese ha saputo rimarginare ma non dimenticare.

Gioielli e memorie. Le ferite del passato e la capacità del popolo polacco di reagire alle avversità sono evidenti a Cracovia, che del Paese è la capitale culturale. Passeggiare tra i suoi vicoli e le piazze medievali carica i nostri sensi di emozioni uniche, amplificate del ricordo di Papa Giovanni Paolo II che qui ha vissuto. Alle porte di tanta bellezza si apre quell’ombra che ancora aleggia su questo Paese: è la memoria dello sterminio, di cui Auschwitz e Birkenau sono le vestigia del ricordo. Una visita doverosa e una ferita che il Paese ha saputo rimarginare ma non dimenticare.

Alla ricerca della bellezza. Per una preghiera alle vittime innocenti, per un augurio alla pace mondiale, per onorare una nazione così bella è immancabile la tappa alla basilica della Santa Croce a Częstochowa, uno dei più importanti centri di culto del mondo cristiano. Qui è conservato il dipinto della Madonna Nera, che ha rappresentato una fortezza spirituale durante gli anni bui del regime comunista. La Polonia, con la sua bellezza architettonica, paesaggistica e spirituale è una nazione che merita un viaggio e una spinta verso una rinascita e una riaffermazione internazionale.

Le prime partenze disponibili
Vedi tutte le partenze
Trasferimenti e soggiorno
Trasferimenti e soggiorno

Questo tour è disponibile sia in formula pullman che in formula volo. Potrai scegliere di partire in pullman, raggiungendo il punto di partenza dalla tua città tramite una delle nostre navette, oppure di partire in aereo ed unirti al resto del gruppo direttamente a destinazione.

I nostri tour prevedono un accompagnatore presente per tutta la durata del viaggio, pronto a fornire indicazioni e assistenza per qualsiasi necessità. Inoltre è attiva la nostra linea telefonica “No Problem”, a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Puoi rendere ancora più personale la tua esperienza di viaggio aggiungendo un’estensione di alcuni giorni all’inizio o alla fine del tour. Prevediamo sempre poi alcune escursioni facoltative per un’esperienza ancora più flessibile.

I servizi inclusi in questo viaggio
I servizi inclusi in questo viaggio
  • Assistente in aeroporto a Milano Malpensa e Roma Fiumicino (solo per formula volo)
  • Volo a/r con franchigia bagagli e tasse aeroportuali incluse (solo per formula volo)
  • Trasferimenti aeroporto / hotel e viceversa (solo per formula volo)
  • Viaggio in bus GT a uso esclusivo dei clienti Boscolo
  • Accompagnatore per tutta la durata del viaggio
  • Visite guidate di Bratislava, Breslavia, Poznan, Torun, Varsavia, Czestochowa, Cracovia, Miniere di Sale, Auschwitz, Vienna
  • 9 pernottamenti e prime colazioni
  • 8 cene e 2 pranzi (acqua inclusa)
  • Radioguide WIFI personali per tutto il viaggio
  • L’esclusivo Kit viaggio Boscolo
  • Assicurazione medica, bagaglio e rischi pandemici
  • 2 pernottamenti e prime colazioni aggiuntive a Bologna (per le partenze dal centro e sud Italia)
  • 2 cene aggiuntive a Bologna (per le partenze dal centro e sud Italia)
Il dettaglio del nostro programma di viaggio. Giorno per giorno.

Le destinazioni, le visite, le attività, le escursioni, e tutto quello che succede, tappa dopo tappa, partendo da Bratislava e attraversando un territorio incantevole.

autobus
Mappa
M

Alla scoperta di una nazione sorprendente.

Una terra antica, ricca di tesori e di memorie struggenti. Cracovia con il quartiere ebraico e la Collina di Wavel, con la Cattedrale e il Castello; Auschwitz, triste monumento agli orrori; Varsavia, capitale elegante dove modernità e tradizione convivono, e Breslavia con i suoi centri di culto.

Una terra antica, ricca di tesori e di memorie struggenti. Cracovia con il quartiere ebraico e la Collina di Wavel, con la Cattedrale e il Castello; Auschwitz, triste monumento agli orrori; Varsavia, capitale elegante dove modernità e tradizione convivono, e Breslavia con i suoi centri di culto.

Polonia - mappa desk
giorno
1
Partenza - Bratislava

TOUR IN PULLMAN: partiamo al mattino presto dalla località prescelta alla volta di Bratislava. Sono previste soste per il ristoro e il pranzo libero lungo il percorso. Raggiungiamo Bratislava, dove dopo la cena in hotel ci attende un tour serale a piedi della città. TOUR IN AEREO: raggiungiamo Vienna con un volo di linea, e all’arrivo ci trasferiamo in hotel a Bratislava dove ci attende l’assistente. Avremo poi del tempo libero a disposizione per una prima visita autonoma della città. Dopo la cena in hotel ci attende un tour serale a piedi della città.

TOUR IN PULLMAN: partiamo al mattino presto dalla località prescelta alla volta di Bratislava. Sono previste soste per il ristoro e il pranzo libero lungo il percorso. Raggiungiamo Bratislava, dove dopo la cena in hotel ci attende un tour serale a piedi della città. TOUR IN AEREO: raggiungiamo Vienna con un volo di linea, e all’arrivo ci trasferiamo in hotel a Bratislava dove ci attende l’assistente. Avremo poi del tempo libero a disposizione per una prima visita autonoma della città. Dopo la cena in hotel ci attende un tour serale a piedi della città.

Crowne Plaza Bratislava
Hotel previsto (o similare) per il giorno 1|
giorno
2
Bratislava - Breslavia

In mattinata visitiamo la capitale slovacca con guida e trenino locale. Dopo il pranzo libero partiamo per la Polonia. Ceniamo a Breslavia.

In mattinata visitiamo la capitale slovacca con guida e trenino locale. Dopo il pranzo libero partiamo per la Polonia. Ceniamo a Breslavia.

Mercure Wrocław Centrum
Hotel previsto (o similare) per il giorno 2|
giorno
3
Breslavia - Poznan

In mattinata visitiamo con la guida il centro storico di Breslavia, dove ammiriamo il dipinto della Battaglia di Raclawice, la cattedrale di San Giovanni Battista, il Municipio, l’edificio dell’Università con l’Aula Leopoldina (nel caso fosse chiusa ci sarà un’alternativa). Dopo il pranzo libero partiamo per Poznań, importante polo culturale polacco. Ceniamo in serata.

In mattinata visitiamo con la guida il centro storico di Breslavia, dove ammiriamo il dipinto della Battaglia di Raclawice, la cattedrale di San Giovanni Battista, il Municipio, l’edificio dell’Università con l’Aula Leopoldina (nel caso fosse chiusa ci sarà un’alternativa). Dopo il pranzo libero partiamo per Poznań, importante polo culturale polacco. Ceniamo in serata.

Park Inn By Radisson Poznan
Hotel previsto (o similare) per il giorno 3|
giorno
4
Poznan - Varsavia

Al mattino visitiamo Poznań, conosciuta per le università e il centro storico, con i palazzi rinascimentali della vecchia piazza del mercato. Il municipio ospita il Museo storico di Poznań, che è caratterizzato dalle capre meccaniche del suo orologio, che si scontrano fra loro ogni mezzogiorno. Il pranzo è libero. Nel pomeriggio partiamo per Varsavia, capitale dinamica e proiettata verso il futuro, un futuro che ha le radici salde nella storia e nella memoria. Cena libera in serata.

Al mattino visitiamo Poznań, conosciuta per le università e il centro storico, con i palazzi rinascimentali della vecchia piazza del mercato. Il municipio ospita il Museo storico di Poznań, che è caratterizzato dalle capre meccaniche del suo orologio, che si scontrano fra loro ogni mezzogiorno. Il pranzo è libero. Nel pomeriggio partiamo per Varsavia, capitale dinamica e proiettata verso il futuro, un futuro che ha le radici salde nella storia e nella memoria. Cena libera in serata.

Hilton Warsaw City
Hotel previsto (o similare) per i giorni 4, 5|
giorno
5
Varsavia

Cominciamo la visita guidata di Varsavia con il Palazzo Lazienki o Wilanow (nel caso fosse chiuso ci sarà un’alternativa), e dopo il pranzo libero proseguiamo con la visita al Ghetto Ebraico e alla Città Vecchia. Ceniamo in serata.

Cominciamo la visita guidata di Varsavia con il Palazzo Lazienki o Wilanow (nel caso fosse chiuso ci sarà un’alternativa), e dopo il pranzo libero proseguiamo con la visita al Ghetto Ebraico e alla Città Vecchia. Ceniamo in serata.

Hilton Warsaw City
Hotel previsto (o similare) per i giorni 4, 5|
giorno
6
Czestochowa - Cracovia

Raggiungiamo Częstochowa, tra i più importanti centri di culto dell'intero mondo cristiano e meta di pellegrinaggio che conserva la venerata icona della Madonna Nera. Dopo il pranzo visitiamo la Basilica della Santa Croce. Partiamo poi per Cracovia, antica capitale della Polonia, che raggiungiamo per la cena.

Raggiungiamo Częstochowa, tra i più importanti centri di culto dell'intero mondo cristiano e meta di pellegrinaggio che conserva la venerata icona della Madonna Nera. Dopo il pranzo visitiamo la Basilica della Santa Croce. Partiamo poi per Cracovia, antica capitale della Polonia, che raggiungiamo per la cena.

Hilton Garden Inn Krakow
Hotel previsto (o similare) per i giorni 6, 7, 8|
giorno
7
Cracovia

In mattinata iniziamo la visita guidata di Cracovia, patrimonio mondiale dell'Unesco dal magnifico centro storico, adorno di edifici e monumenti voluti nel tempo da re, nobili e borghesi. Ammiriamo il quartiere universitario, la Piazza del Mercato e la Collina di Wavel dominata dalla Cattedrale, dalle Torri difensive e dal Castello, scrigno di opere d'arte. Dopo il pranzo libero visitiamo le millenarie Miniere di Sale di Wieliczka, labirintico intrico di passaggi, camere e gallerie, dove si trovano tre cappelle con sculture di sale davvero uniche. Dopo la cena in ristorante è previsto un tour serale.

In mattinata iniziamo la visita guidata di Cracovia, patrimonio mondiale dell'Unesco dal magnifico centro storico, adorno di edifici e monumenti voluti nel tempo da re, nobili e borghesi. Ammiriamo il quartiere universitario, la Piazza del Mercato e la Collina di Wavel dominata dalla Cattedrale, dalle Torri difensive e dal Castello, scrigno di opere d'arte. Dopo il pranzo libero visitiamo le millenarie Miniere di Sale di Wieliczka, labirintico intrico di passaggi, camere e gallerie, dove si trovano tre cappelle con sculture di sale davvero uniche. Dopo la cena in ristorante è previsto un tour serale.

Hilton Garden Inn Krakow
Hotel previsto (o similare) per i giorni 6, 7, 8|
giorno
8
Cracovia - Auschwitz-Birkenau

Dedichiamo questa giornata del nostro tour in Polonia al ricordo di una delle pagine più cruente della storia del secolo scorso. In mattinata visitiamo il quartiere ebraico di Cracovia, dove vediamo una sinagoga, la Piazza degli Eroi e il Ghetto. Ci spostiamo poi ad Auschwitz-Birkenau, dove pranziamo e nel pomeriggio visitiamo con la guida il più grande campo di concentramento nazista. Ceniamo in serata.

Dedichiamo questa giornata del nostro tour in Polonia al ricordo di una delle pagine più cruente della storia del secolo scorso. In mattinata visitiamo il quartiere ebraico di Cracovia, dove vediamo una sinagoga, la Piazza degli Eroi e il Ghetto. Ci spostiamo poi ad Auschwitz-Birkenau, dove pranziamo e nel pomeriggio visitiamo con la guida il più grande campo di concentramento nazista. Ceniamo in serata.

Hilton Garden Inn Krakow
Hotel previsto (o similare) per i giorni 6, 7, 8|
giorno
9
Cracovia - Vienna

In mattinata partiamo per Vienna, sontuosa capitale austriaca, con una sosta per il pranzo libero. Nel pomeriggio vediamo Vienna percorrendo in pullman il Ring, su cui si affacciano l’Opera, il Museo di Storia dell’Arte, il Parlamento, il Municipio, l’Università e il Teatro Nazionale. Con la guida visitiamo poi Piazza San Carlo, il Musikverein, l’esterno del Belvedere e la Hundertwasserhaus. Ceniamo in serata.

In mattinata partiamo per Vienna, sontuosa capitale austriaca, con una sosta per il pranzo libero. Nel pomeriggio vediamo Vienna percorrendo in pullman il Ring, su cui si affacciano l’Opera, il Museo di Storia dell’Arte, il Parlamento, il Municipio, l’Università e il Teatro Nazionale. Con la guida visitiamo poi Piazza San Carlo, il Musikverein, l’esterno del Belvedere e la Hundertwasserhaus. Ceniamo in serata.

roomz Vienna Prater
Hotel previsto (o similare) per il giorno 9|
giorno
10
Vienna - Rientro

TOUR IN PULLMAN: al mattino iniziamo il viaggio di rientro in Italia. Lungo il percorso sono previste alcune soste per il ristoro e il pranzo libero. L’arrivo è previsto in tarda serata. TOUR IN AEREO: in base all’orario del volo di ritorno, ci sarà del tempo a disposizione per shopping o visite individuali. L’assistente è a disposizione per organizzare il trasferimento all’aeroporto in tempo utile per la partenza.

TOUR IN PULLMAN: al mattino iniziamo il viaggio di rientro in Italia. Lungo il percorso sono previste alcune soste per il ristoro e il pranzo libero. L’arrivo è previsto in tarda serata. TOUR IN AEREO: in base all’orario del volo di ritorno, ci sarà del tempo a disposizione per shopping o visite individuali. L’assistente è a disposizione per organizzare il trasferimento all’aeroporto in tempo utile per la partenza.

Prossime partenze

Modifica il campo 'Inserisci la tua città di partenza' per visualizzare le date previste per la tua città.

Viaggi simili
4 Giorni da 910€ a persona

Le Tappe:

Cracovia
,
Wieliczka
,
Auschwitz

8 Giorni da 1.260€ a persona

Le Tappe:

Lubiana
,
Budapest
,
Praga

8 Giorni da 1.790€ a persona

Le Tappe:

Vilnius
,
Trakai
,
Rundale
,
Riga
,
Tallinn
,
Helsinki

Informazioni sulla destinazione

Il clima è continentale: le estati sono calde e gli inverni piuttosto rigidi. Lungo la costa il clima è più mite. La stagione più piovosa è l’estate. Il periodo migliore per andare in Polonia va da maggio a settembre.

I cittadini italiani possono entrare in Polonia con il passaporto oppure con la carta d'identità valida per l'espatrio. Entrambi devono essere in corso di validità. Se si è in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata potrebbero esserci disagi alla frontiera. Si consiglia di informarsi presso il proprio Comune di residenza prima della partenza oppure di portare con sé il passaporto. I minori italiani dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale come passaporto individuale oppure carta d'identità valida per l'espatrio. Se il soggiorno turistico si protrae per oltre 90 giorni i documenti, oltre che essere validi per tutta la durata del viaggio, devono essere presentati presso l’Ufficio del Voivoda (Ufficio di Prefettura della Polonia) dove è necessario registrare il soggiorno. Si consiglia di portare con sé una copia dei documenti e di lasciare gli originali in un luogo custodito come l’albergo. Per ulteriori informazioni e per i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana consigliamo di consultare il sito Viaggiare sicuri o il proprio consolato.

Non c'è alcuna differenza di orario con l'Italia.

Nessuna vaccinazione è obbligatoria o consigliata. La Polonia riconosce la tessera europea di assicurazione malattia (TEAM), distribuita a tutti i cittadini italiani. Questa tessera consente di ottenere l’assistenza sanitaria gratuita presso le strutture pubbliche del Paese. La qualità del sistema sanitario è accettabile. A Varsavia è più probabile trovare medici che parlino inglese rispetto alle altre città e ai centri più piccoli. Si consiglia, inoltre, di bere l’acqua in bottiglia.

La moneta è lo zloty. Il modo più semplice per cambiare l’euro è recarsi nelle agenzie di cambio private "Kantor" che si trovano negli alberghi, nelle stazioni e negli aeroporti. In alcune zone si accettano anche gli euro ma bisogna sempre fare attenzione al tasso di cambio. Le principali carte di credito sono accettate quasi ovunque ma è consigliabile avere sempre con sé un po’ di contanti. I bancomat (bankomat) si trovano in tutte le grandi città e nei maggiori paesi. Funzionano 24 ore su 24. Si consiglia di informarsi presso la propria banca prima di partire per conoscere eventuali PIN e commissioni.

Il clima è moderatamente continentale nelle pianure e più freddo in montagna. Nella zona occidentale le estati calde e gli inverni freddi. Nelle colline e in montagna gli inverni sono molto rigidi. Il periodo migliore per visitare la Slovacchia va da metà maggio a metà settembre.

I cittadini italiani possono entrare in Slovacchia con la carta d'identità valida per l'espatrio o con il passaporto. Entrambi devono essere in corso di validità. Se si possiede la carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata potrebbero esserci disagi alla frontiera. Si consiglia di informarsi presso il proprio Comune di residenza prima della partenza oppure di portare con sé il passaporto. I minori italiani dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale come passaporto individuale oppure carta d'identità valida per l'espatrio. Il visto non è obbligatorio. Si consiglia di portare con sé una copia dei documenti e di lasciare gli originali in un luogo custodito come l’albergo. Per ulteriori informazioni e per i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana consigliamo di consultare il sito Viaggiare sicuri o il proprio consolato.

Non ci sono differenze di orario con l’Italia.

La situazione sanitaria è nella norma ma alcune strutture possono risultare carenti. Non ci sono vaccinazioni obbligatorie da fare. Previo parere medico si consiglia la vaccinazione contro l’encefalite da zecche (TBE) se si intende percorrere sentieri in zone boschive. Si raccomanda di stipulare un’assicurazione sanitaria prima di partire. La polizza dovrebbe anche coprire l’eventuale rimpatrio del paziente.

La valuta è l’euro. Le carte di credito principali sono accettate nella maggior parte degli hotel, dei ristoranti e delle stazioni di servizio. Non tutti i negozi le accettano, specie quelli più piccoli. Gli sportelli bancomat si trovano nei pressi delle banche e sono aperti 24 ore su 24. Le banche si trovano facilmente nelle città e nei paesi della Slovacchia. Prima di partire si consiglia di informarsi presso la propria banca per conoscere eventuali commissioni e il PIN da digitare.

Il clima è di tre tipi (continentale, di collina e bassa montagna, e di montagna) e varia in base all'altitudine e alla posizione delle diverse zone. In genere le estati sono fresche e piovose e gli inverni piuttosto rigidi. Da maggio a settembre la temperatura è più piacevole. I periodi migliori per andare in Austria sono la fine della primavera e l’inizio dell’ autunno. Per sciare il periodo migliore è febbraio.

Per i cittadini italiani i documenti di viaggio validi per l’ingresso in Austria sono:

  • la carta d’identità in corso di validità rilasciata dal Comune e valida per l’espatrio;
  • il passaporto. Tutti i minori italiani dovranno essere muniti di passaporto o carta d'identità valida per l'espatrio individuale. Non sono più valide le iscrizioni di figli minori sui passaporti dei genitori. Se i minori non viaggiano con i genitori devono una dichiarazione di accompagno. Questa deve essere rilasciata in Italia presso le Questure e firmata dai genitori stessi, corredata dalla copia di un documento valido dei genitori firmatari, da cui si evinca che viaggiano con la persona a cui sono stati affidati. Prima di partire è sempre meglio fare una verifica con le autorità competenti. Per i documenti richiesti ai cittadini non italiani o per ulteriori informazioni, si può consultare il sito Viaggiare sicuri

Il fuso orario è uguale a quello italiano, dunque in Austria vige lo stesso orario.

La lingua ufficiale è il tedesco. Tuttavia il tedesco standard può avere qualche leggera differenza rispetto al tedesco parlato in Austria (per esempio nel nome che si dà ad alcuni cibi). L’inglese è capito da molte persone soprattutto se ci si trova nei grandi centri urbani. Religione: il 78% della popolazione austriaca è cattolico. Il resto è protestante, non credente o professa un’altra religione.

Nessuna vaccinazione è richiesta o consigliata. L'Austria riconosce la tessera europea di assicurazione malattia (TEAM). Questa tessera, distribuita a tutti i cittadini italiani a partire dal 2004, consente di accedere al Servizio Sanitario Austriaco. Per richiedere una prestazione medica la tessera deve essere presentata alla ASL locale competente (Gebietskrankenkasse). L’assistenza medica ospedaliera in Austria è di ottimo livello.

La valuta è l'euro. Nei locali, negozi e hotel sono accettate le principali carte di credito. Inoltre è possibile prelevare denaro contante con il bancomat agli sportelli ATM delle banche (è possibile che sia richiesta una piccola commissione: è sempre meglio informarsi alla propria banca prima di partire).