Tutto Marocco

11 notti per 1 persona

Prezzo a partire da € 2.090 Scopri tutte le date

Tutto Marocco

12 giorni per immergersi a fondo nella magia del Marocco, visitando luoghi imperdibili come Rabat, Chefchaouen, Tangeri, Fès, il deserto del Merzouga, Ouarzazate, Marrakech ed Essaouira.

Tipologia
Viaggio
guidato
Prezzi da
2.090 €
per persona
Durata
12 giorni
11 notti
Prima partenza
15 Lug
altre partenze
Optional
+ Escursioni
Arrivare prima
Allunga un po
Deserto del Merzouga

Alla scoperta del Marocco, da Nord a Sud.

Chefchaouen
Ait Ben Haddou
Vacanza di 12 giorni e 11 notti
A partire da 2.090 €
A persona
Scopri tutte le date

Un Paese di meraviglie. Il Marocco più noto è quello delle Città Imperiali, dei mercati, delle spezie, dell’artigianato e del deserto. È un Paese fatto di colori e di profumi, che rende il viaggio un’esperienza multisensoriale unica. Vale la pena, per conoscerlo a fondo, spingersi anche fino al Nord, un po’ defilato rispetto agli itinerari più conosciuti, eppure fondamentale per arrivare dritti all’anima del Paese. Un po’ Africa e un po’ Europa, che dal piccolo stretto di Gibilterra sembra voler toccare in un ultimo anelito di appartenenza.

Le perle del Nord. Da sempre questo angolo di terra richiama artisti, intellettuali e visitatori attirati dalla sua potenza culturale. Ai piedi dei monti del Rif si staglia Tetouan, la città bianca, con la sua superba medina, tra le meglio conservate della nazione e per questo protetta dall’Unesco. E poi Chefchaouen, la città blu, perfetto connubio di influenze arabe e andaluse, forse la cittadina più fotografata al mondo: il suo saliscendi tortuoso di vicoli e case azzurre regala a ogni angolo lo scatto perfetto, dove il tempo sembra sospeso in un irreale pantone di rara bellezza.

Fascino senza fine. E infine Tangeri, la porta sul Marocco più conosciuto, che da sempre attira sognatori e anime in fuga. Le meraviglie del Nord saranno il degno corollario di un percorso tra i colori, gli splendori imperiali, le kasbah e le imponenti dune di un Paese che impareremo ad amare. Un pezzo del nostro cuore rimarrà per sempre in Marocco, a cauzione e garanzia di un amore appena nato per una terra colorata, colta e generosa.

Un Paese di meraviglie. Il Marocco più noto è quello delle Città Imperiali, dei mercati, delle spezie, dell’artigianato e del deserto. È un Paese fatto di colori e di profumi, che rende il viaggio un’esperienza multisensoriale unica. Vale la pena, per conoscerlo a fondo, spingersi anche fino al Nord, un po’ defilato rispetto agli itinerari più conosciuti, eppure fondamentale per arrivare dritti all’anima del Paese. Un po’ Africa e un po’ Europa, che dal piccolo stretto di Gibilterra sembra voler toccare in un ultimo anelito di appartenenza.

Le perle del Nord. Da sempre questo angolo di terra richiama artisti, intellettuali e visitatori attirati dalla sua potenza culturale. Ai piedi dei monti del Rif si staglia Tetouan, la città bianca, con la sua superba medina, tra le meglio conservate della nazione e per questo protetta dall’Unesco. E poi Chefchaouen, la città blu, perfetto connubio di influenze arabe e andaluse, forse la cittadina più fotografata al mondo: il suo saliscendi tortuoso di vicoli e case azzurre regala a ogni angolo lo scatto perfetto, dove il tempo sembra sospeso in un irreale pantone di rara bellezza.

Le perle del Nord. Da sempre questo angolo di terra richiama artisti, intellettuali e visitatori attirati dalla sua potenza culturale. Ai piedi dei monti del Rif si staglia Tetouan, la città bianca, con la sua superba medina, tra le meglio conservate della nazione e per questo protetta dall’Unesco. E poi Chefchaouen, la città blu, perfetto connubio di influenze arabe e andaluse, forse la cittadina più fotografata al mondo: il suo saliscendi tortuoso di vicoli e case azzurre regala a ogni angolo lo scatto perfetto, dove il tempo sembra sospeso in un irreale pantone di rara bellezza.

Fascino senza fine. E infine Tangeri, la porta sul Marocco più conosciuto, che da sempre attira sognatori e anime in fuga. Le meraviglie del Nord saranno il degno corollario di un percorso tra i colori, gli splendori imperiali, le kasbah e le imponenti dune di un Paese che impareremo ad amare. Un pezzo del nostro cuore rimarrà per sempre in Marocco, a cauzione e garanzia di un amore appena nato per una terra colorata, colta e generosa.

Le prime partenze disponibili
Vedi tutte le partenze
Trasferimenti e soggiorno
Trasferimenti e soggiorno

Questo tour prevede la partenza in aereo. Potrai partire dall’aeroporto che preferisci, in base anche alla disponibilità dei voli, ed incontrerai il resto del gruppo e l’accompagnatore direttamente a destinazione.

Puoi rendere ancora più personale la tua esperienza di viaggio aggiungendo un’estensione di alcuni giorni all’inizio o alla fine del tour. Prevediamo sempre poi alcune escursioni facoltative per un’esperienza ancora più flessibile.

All’inizio del viaggio la guida raccoglierà il forfait obbligatorio per le mance che ammonta a circa €90 per persona.

I servizi inclusi in questo viaggio
I servizi inclusi in questo viaggio
  • Assistente per le partenze dagli aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino
  • Volo a/r con franchigia bagagli inclusa
  • Tasse aeroportuali
  • Trasferimenti aeroporto / hotel e viceversa
  • Viaggio in bus GT a uso esclusivo dei clienti Boscolo
  • Accompagnatore - guida locale parlante italiano per tutto il tour
  • 11 pernottamenti e prime colazioni
  • 10 pranzi e 10 cene
  • Tutti gli ingressi previsti da programma
  • Radioguide WIFI personali per tutto il viaggio
  • L’esclusivo Kit viaggio Boscolo
  • Assicurazione medica, bagaglio e rischi pandemici
  • Linea di assistenza telefonica “No Problem”, a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Le opzioni facoltative
Le opzioni facoltative

A Fes sarà possibile partecipare a un'escursione facoltativa by night della città, per ammirare questa perla imperiale in una magica atmosfera.

Da Erfoud è possibile partire per un'escursione facoltativa sulle dune di Merzouga, per ammirare il fascino del vero deserto al tramonto.

A Marrakech è possibile partecipare a una visita facoltativa della città con giro in calesse, seguita da una cena in un ristorante tradizionale nella medina.

Il dettaglio del nostro programma di viaggio. Giorno per giorno.

Le destinazioni, le visite, le attività, le escursioni, e tutto quello che succede, tappa dopo tappa, partendo da Casablanca e attraversando un territorio incantevole.

autobus
Mappa
M

Immersione in un Paese da favola

Popoli e tradizioni antichissime, ma anche colori e profumi inebrianti: il Marocco è un mondo di emozioni da scoprire passo dopo passo tra oasi nel deserto, città cosmopolite dal sapore quasi europeo, luoghi fortificati e mercati labirintici. Un viaggio in Marocco è una continua sorpresa.

Popoli e tradizioni antichissime, ma anche colori e profumi inebrianti: il Marocco è un mondo di emozioni da scoprire passo dopo passo tra oasi nel deserto, città cosmopolite dal sapore quasi europeo, luoghi fortificati e mercati labirintici. Un viaggio in Marocco è una continua sorpresa.

giorno
1
Partenza - Casablanca

Il nostro viaggio in Marocco ha inizio. Atterriamo a Casablanca, e dall'aeroporto veniamo accompagnati con trasferimento privato al nostro hotel. In base all'orario di arrivo, potremmo avere dell'eventuale tempo libero per un primo assaggio del Marocco. Prima della cena incontriamo l’accompagnatore e il resto del gruppo.

Il nostro viaggio in Marocco ha inizio. Atterriamo a Casablanca, e dall'aeroporto veniamo accompagnati con trasferimento privato al nostro hotel. In base all'orario di arrivo, potremmo avere dell'eventuale tempo libero per un primo assaggio del Marocco. Prima della cena incontriamo l’accompagnatore e il resto del gruppo.

Idou Anfa Hôtel & Spa
Hotel previsto (o similare) per i giorni 1, 11|
giorno
2
Casablanca - Rabat - Tangeri

Iniziamo la visita di Casablanca in mattinata con la Moschea Hassan II. Questa è l’unica moschea del Marocco aperta anche ai non musulmani, quindi in base al tempo a disposizione e alle funzioni religiose in corso, la visitiamo anche all’interno (a pagamento). Ci dirigiamo poi verso Rabat, la capitale del Marocco, soprannominata “il giardino di Allah”. Vediamo il monumento più noto della città, la Torre di Hassan, il minareto incompiuto di quella che doveva diventare la moschea più grande di tutto l’Occidente. Dopo pranzo partiamo per Tangeri, che fu per secoli punto di scambio fra Africa ed Europa. La cena è inclusa in hotel.

Iniziamo la visita di Casablanca in mattinata con la Moschea Hassan II. Questa è l’unica moschea del Marocco aperta anche ai non musulmani, quindi in base al tempo a disposizione e alle funzioni religiose in corso, la visitiamo anche all’interno (a pagamento). Ci dirigiamo poi verso Rabat, la capitale del Marocco, soprannominata “il giardino di Allah”. Vediamo il monumento più noto della città, la Torre di Hassan, il minareto incompiuto di quella che doveva diventare la moschea più grande di tutto l’Occidente. Dopo pranzo partiamo per Tangeri, che fu per secoli punto di scambio fra Africa ed Europa. La cena è inclusa in hotel.

Hilton Garden Inn Tanger City Center
Hotel previsto (o similare) per i giorni 2, 3|
giorno
3
Chefchaouen - Tangeri

Al mattino visitiamo Tetouan, antico gioiello arroccato ai piedi dei monti del Rif, la regione montuosa nel Nord del Marocco. Procediamo per la cittadina di Chefchaouen, uno dei centri berberi più pittoreschi: la sua medina e la kasbah sono celebri per le case azzurre con le porte blu. Il pranzo è incluso. Rientriamo a Tangeri per la cena.

Al mattino visitiamo Tetouan, antico gioiello arroccato ai piedi dei monti del Rif, la regione montuosa nel Nord del Marocco. Procediamo per la cittadina di Chefchaouen, uno dei centri berberi più pittoreschi: la sua medina e la kasbah sono celebri per le case azzurre con le porte blu. Il pranzo è incluso. Rientriamo a Tangeri per la cena.

Hilton Garden Inn Tanger City Center
Hotel previsto (o similare) per i giorni 2, 3|
giorno
4
Tangeri - Meknes - Volubilis - Fès

Visitiamo Tangeri, nella cui medina il mix fra stile arabo e andaluso ha prodotto risultati magnifici, visibili nel Palazzo del Sultano, ma anche nei portali d’ingresso e nei cortili delle case. Passeggiamo nel souk e nei mercati prima di partire verso Meknès, Patrimonio Mondiale dell’Unesco e la più imponente delle Città Imperiali. Ammiriamo i 40 km di mura e bastioni che racchiudono la città nuova e la medina, visitiamo il Museo della Musica (chiuso il martedì) e il Mausoleo di Moulay Ismail. Dopo il pranzo visitiamo il sito archeologico romano di Volubilis. Raggiungiamo quindi Fès dove ci attende la cena e in serata chi lo desidera può partecipare a un’escursione facoltativa by night.

Visitiamo Tangeri, nella cui medina il mix fra stile arabo e andaluso ha prodotto risultati magnifici, visibili nel Palazzo del Sultano, ma anche nei portali d’ingresso e nei cortili delle case. Passeggiamo nel souk e nei mercati prima di partire verso Meknès, Patrimonio Mondiale dell’Unesco e la più imponente delle Città Imperiali. Ammiriamo i 40 km di mura e bastioni che racchiudono la città nuova e la medina, visitiamo il Museo della Musica (chiuso il martedì) e il Mausoleo di Moulay Ismail. Dopo il pranzo visitiamo il sito archeologico romano di Volubilis. Raggiungiamo quindi Fès dove ci attende la cena e in serata chi lo desidera può partecipare a un’escursione facoltativa by night.

Escursioni facoltative

Escursione by night con degustazione di tè e pasticcini a Fes

|
Hotel Nour Plazza Fes
Hotel previsto (o similare) per i giorni 4, 5|
giorno
5
Fès

Dedichiamo l’intera giornata alla visita guidata di Fès. La più antica delle Città Imperiali ci avvolge con il suo fascino intatto nei secoli. Percorriamo i grandi viali della nuova medina Fès el Jedid e attraversiamo l’estesa area pedonale di Fès el Bali, con i colorati souk che diffondono odori di pelli e di spezie, quindi visitiamo nella medina una conceria e un laboratorio artigiano di ceramiche. Il pranzo è incluso e la cena è prevista in hotel.

Dedichiamo l’intera giornata alla visita guidata di Fès. La più antica delle Città Imperiali ci avvolge con il suo fascino intatto nei secoli. Percorriamo i grandi viali della nuova medina Fès el Jedid e attraversiamo l’estesa area pedonale di Fès el Bali, con i colorati souk che diffondono odori di pelli e di spezie, quindi visitiamo nella medina una conceria e un laboratorio artigiano di ceramiche. Il pranzo è incluso e la cena è prevista in hotel.

Hotel Nour Plazza Fes
Hotel previsto (o similare) per i giorni 4, 5|
giorno
6
Fès - Erfoud - Deserto Merzouga

Al mattino attraversiamo la regione del Medio Atlante facendo tappa ad Ifrane, cittadina incorniciata da foreste di cedri e pini, e proseguiamo quindi verso l’Alto Atlante fermandoci per il pranzo a Midelt. Nel pomeriggio raggiungiamo i 2.178 metri di altitudine del Col du Zad, su un altopiano desertico punteggiato da kasbah e oasi. Arriviamo quindi ad Erfoud, “la porta del deserto”, dove possiamo partecipare a un’escursione facoltativa sulle dune di Merzouga, per ammirare il fascino del vero deserto. Ceniamo a Erfoud in hotel. In fase di prenotazione è possibile prenotare il pernottamento in un campo tendato nel deserto anziché in hotel.

Al mattino attraversiamo la regione del Medio Atlante facendo tappa ad Ifrane, cittadina incorniciata da foreste di cedri e pini, e proseguiamo quindi verso l’Alto Atlante fermandoci per il pranzo a Midelt. Nel pomeriggio raggiungiamo i 2.178 metri di altitudine del Col du Zad, su un altopiano desertico punteggiato da kasbah e oasi. Arriviamo quindi ad Erfoud, “la porta del deserto”, dove possiamo partecipare a un’escursione facoltativa sulle dune di Merzouga, per ammirare il fascino del vero deserto. Ceniamo a Erfoud in hotel. In fase di prenotazione è possibile prenotare il pernottamento in un campo tendato nel deserto anziché in hotel.

Escursioni facoltative

Escursione nel deserto Merzouga

|

Escursione con pernottamento in campo tendato nel deserto di Merzouga (in camera doppia)

|

Escursione con pernottamento in campo tendato nel deserto di Merzouga (camera singola)

|
Kasbah Hôtel Xaluca Arfoud
Hotel previsto (o similare) per il giorno 6|
Nota
In fase di prenotazione è possibile prenotare il pernottamento in campo tendato nel deserto anziché in hotel. Il pernottamento in campo tendato non è disponibile dal 15 giugno al 15 settembre e nel mese di dicembre.
giorno
7
Tinghir - Gole del Todra - Boumalne

Al mattino ci lasciamo alle spalle il deserto e percorriamo uno scenografico itinerario tra montagne lunari e palmeti. Sostiamo quindi per il pranzo nei pressi dell’oasi di Tinghir e nel pomeriggio visitiamo le spettacolari pareti rocciose delle Gole di Todra. Terminiamo la nostra giornata a Boumalne du Dades, dove ci attende la cena.

Al mattino ci lasciamo alle spalle il deserto e percorriamo uno scenografico itinerario tra montagne lunari e palmeti. Sostiamo quindi per il pranzo nei pressi dell’oasi di Tinghir e nel pomeriggio visitiamo le spettacolari pareti rocciose delle Gole di Todra. Terminiamo la nostra giornata a Boumalne du Dades, dove ci attende la cena.

Dades Xaluca Hotel
Hotel previsto (o similare) per il giorno 7|
giorno
8
Skoura - Ait Ben Haddou - Marrakech

Lungo la valle del Dadès si trova la bella oasi coltivata di Skoura dove faremo sosta per visitare la Kasbah Amredil, bellissimo esempio di palazzo fortificato che ha ancora il sapore dell’autenticità. Chi lo desidera potrà anche passeggiare tra le coltivazioni dell’oasi punteggiata da altre Kasbah e Ksar ormai in disuso. Il pranzo è previsto ad Ait Ben Haddou la fortezza più spettacolare del Sud del Marocco. Dopo pranzo percorriamo la strada asfaltata più alta del Paese attraverso i 2.260 metri del colle Tizi-n-Tichka, fino a raggiungere Marrakech dove ci attende la cena.

Lungo la valle del Dadès si trova la bella oasi coltivata di Skoura dove faremo sosta per visitare la Kasbah Amredil, bellissimo esempio di palazzo fortificato che ha ancora il sapore dell’autenticità. Chi lo desidera potrà anche passeggiare tra le coltivazioni dell’oasi punteggiata da altre Kasbah e Ksar ormai in disuso. Il pranzo è previsto ad Ait Ben Haddou la fortezza più spettacolare del Sud del Marocco. Dopo pranzo percorriamo la strada asfaltata più alta del Paese attraverso i 2.260 metri del colle Tizi-n-Tichka, fino a raggiungere Marrakech dove ci attende la cena.

Adam Park Marrakech Hotel & SPA
Hotel previsto (o similare) per i giorni 8, 9|
giorno
9
Marrakech

Insieme alla guida dedichiamo la mattina alla visita di Marrakech. Iniziamo dalla Koutoubia, il minareto simbolo della città, e proseguiamo con la splendida Madrasa di Ben Youssef, una delle più importanti della città, e con il Palazzo Bahia. Dopo il pranzo ci ritroviamo quindi nella medina, con le sue viuzze colorate, il souk e le bancarelle, terminando in Piazza Djemaa el Fna, dove possiamo bere un tè e osservare la vivacità della piazza da una delle sue terrazze. In alternativa alla cena libera è possibile partecipare a una serata facoltativa, in cui partiamo dall’hotel in calesse, ammiriamo le mura illuminate della città e raggiungiamo un ristorante nella medina per la cena.

Insieme alla guida dedichiamo la mattina alla visita di Marrakech. Iniziamo dalla Koutoubia, il minareto simbolo della città, e proseguiamo con la splendida Madrasa di Ben Youssef, una delle più importanti della città, e con il Palazzo Bahia. Dopo il pranzo ci ritroviamo quindi nella medina, con le sue viuzze colorate, il souk e le bancarelle, terminando in Piazza Djemaa el Fna, dove possiamo bere un tè e osservare la vivacità della piazza da una delle sue terrazze. In alternativa alla cena libera è possibile partecipare a una serata facoltativa, in cui partiamo dall’hotel in calesse, ammiriamo le mura illuminate della città e raggiungiamo un ristorante nella medina per la cena.

Escursioni facoltative

Tour in calesse e cena tipica in ristorante

|
Adam Park Marrakech Hotel & SPA
Hotel previsto (o similare) per i giorni 8, 9|
giorno
10
Marrakech - Essaouira

Dopo la colazione chi lo desidera può partecipare alla visita guidata ai Giardini Majorelle. Lungo la strada per Essaouira vediamo le celebri coltivazioni di Argan e ci fermiamo in una cooperativa femminile dedita all’estrazione e alla lavorazione del celebre olio. A breve distanza da Essaouira, tra splendidi vigneti, si trova la fattoria biologica dove è previsto il pranzo. Raggiungiamo Essaouira, l’antica Mogador, cittadella fortificata portoghese circondata da mura, torri e bastioni. Visitiamo la Medina sul mare, Patrimonio Unesco, il porto fortificato protetto dalle Skalas (bastioni fortificati) e il souk dove acquistare gli ultimi souvenir. Ceniamo in un ristorante nella medina.

Dopo la colazione chi lo desidera può partecipare alla visita guidata ai Giardini Majorelle. Lungo la strada per Essaouira vediamo le celebri coltivazioni di Argan e ci fermiamo in una cooperativa femminile dedita all’estrazione e alla lavorazione del celebre olio. A breve distanza da Essaouira, tra splendidi vigneti, si trova la fattoria biologica dove è previsto il pranzo. Raggiungiamo Essaouira, l’antica Mogador, cittadella fortificata portoghese circondata da mura, torri e bastioni. Visitiamo la Medina sul mare, Patrimonio Unesco, il porto fortificato protetto dalle Skalas (bastioni fortificati) e il souk dove acquistare gli ultimi souvenir. Ceniamo in un ristorante nella medina.

Escursioni facoltative

Visita dei Giardini Majorelle

|
Atlas Essaouira
Hotel previsto (o similare) per i giorni 10|
giorno
11
El Jadida - Casablanca

Raggiungiamo la rinomata stazione balneare di El Jadida. Anche qui i bastioni testimoniano il glorioso passato dei navigatori portoghesi. Visitiamo la cittadina e gustiamo un pranzo a base di pesce respirando l’atmosfera al tempo stesso araba ed europea di questa zona. Nel pomeriggio rientriamo a Casablanca e visitiamo la città prima della cena di arrivederci in hotel o al ristorante.

Raggiungiamo la rinomata stazione balneare di El Jadida. Anche qui i bastioni testimoniano il glorioso passato dei navigatori portoghesi. Visitiamo la cittadina e gustiamo un pranzo a base di pesce respirando l’atmosfera al tempo stesso araba ed europea di questa zona. Nel pomeriggio rientriamo a Casablanca e visitiamo la città prima della cena di arrivederci in hotel o al ristorante.

Idou Anfa Hôtel & Spa
Hotel previsto (o similare) per i giorni 1, 11|
giorno
12
Casablanca - Rientro

Il nostro viaggio in Marocco è giunto al termine. In base all’orario del volo di ritorno, possiamo disporre ancora di un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia, prima di venire accompagnati all'aeroporto in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro in Italia.

Il nostro viaggio in Marocco è giunto al termine. In base all’orario del volo di ritorno, possiamo disporre ancora di un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia, prima di venire accompagnati all'aeroporto in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro in Italia.

Prossime partenze

Modifica il campo 'Inserisci la tua città di partenza' per visualizzare le date previste per la tua città.

Viaggi simili
9 Giorni da 1.640€ a persona

Le Tappe:

Casablanca
,
Tangeri
,
Chefchaouen
,
Meknes
,
Volubilis
,
Rabat
,
Fès
,
Marrakech

11 Giorni da 1.890€ a persona

Le Tappe:

Rabat
,
Fès
,
Marrakech
,
Deserto di Merzouga
,
Boumalne du Dades
,
Essaouira

10 Giorni da 1.990€ a persona

Le Tappe:

Casablanca
,
Rabat
,
Tangeri
,
Chefchaouen
,
Meknes
,
Volubilis
,
Fès
,
Marrakech
,
Essaouira

Informazioni sulla destinazione

Il Marocco ha tre climi: mediterraneo sulle coste, desertico nelle zone interne e continentale sulle montagne più alte. Le stagioni intermedie sono le migliori per visitare il Marocco ( aprile e maggio, ottobre e parte di novembre). Può esserci un’elevata escursione termica. Sulle coste si può andare anche da luglio a settembre.

Per l’ingresso dei cittadini italiani è necessario essere in possesso del passaporto in corso di validità per almeno tutto il periodo di soggiorno in Marocco. I minori italiani possono entrare in Marocco esibendo il passaporto individuale. Non è necessario il visto per soggiorni turistici di una durata massima di tre mesi. Le autorità marocchine hanno la facoltà di visualizzare il biglietto di ritorno e la prova di sostentamento economico durante il viaggio nel Paese. Per ulteriori informazioni e per i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana consigliamo di consultare il sito Viaggiare sicuri o il proprio consolato.

In Marocco vige lo stesso orario che in Italia durante l’ora solare (-1 durante l’ora legale, -2 durante il Ramadan).

La situazione sanitaria è soddisfacente anche se non al pari europeo. Le farmacie sono diffuse e ben fornite. Si consiglia di stipulare un’assicurazione prima della partenza e che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario del paziente. Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Si registrano casi di epatite, di rabbia, di influenza suina e, più raramente, di tifo. L'acqua corrente del rubinetto è potabile nelle grandi città (Rabat, Casablanca). Si consiglia però di bere acqua in bottiglia senza aggiunta di ghiaccio. È consigliabile evitare di mangiare insaccati locali, frutti di mare crudi, verdura cruda, frutta non sbucciata e latte non pastorizzato, al di fuori dei ristoranti turistici e degli hotel.

La moneta ufficiale è il dirham. Si possono cambiare gli euro in dirham nelle banche e negli uffici di cambio. Non è possibile cambiarli al di fuori del Marocco. Le ricevute di cambio vanno necessariamente conservate perché è vietato uscire dal Marocco con i dirham. Alla fine del soggiorno si possono convertire in euro solo presentando le relative ricevute. Le carte di credito sono accettate nei grandi centri turistici ma alcuni negozi possono applicare una commissione sul pagamento con le carte di credito. I bancomat (guichets au­tomatiques ) sono molto diffusi e si trovano anche nei centri urbani più piccoli. La maggior parte funziona con le carte di credito. Si consiglia di informarsi presso la propria banca prima di partire per chiedere informazioni sui PIN da utilizzare, sulle eventuali commissioni e sui blocchi antifrode.