Repubbliche Baltiche

6 notti per 1 persona

Prezzo a partire da € 1.720 Scopri tutte le date

Repubbliche Baltiche

7 giorni alla scoperta di Estonia, Lettonia e Lituania, visitando luoghi imperdibili come Vilnius, Trakai, Rundale, Riga e Tallinn.

Tipologia
Viaggio
guidato
Prezzi da
1.720 €
per persona
Durata
7 giorni
6 notti
Prima partenza
22 Lug
altre partenze
Optional
Arrivare prima
Allunga un po
Tallinn

Suggestioni antiche e moderne sul Mar Baltico.

Riga, Lettonia
Vilnius
Vacanza di 7 giorni e 6 notti
A partire da 1.720 €
A persona
Scopri tutte le date

Tre sorelle sul Baltico. Questo itinerario dedicato alle Repubbliche Baltiche stimola la voglia di approfondire la conoscenza di un territorio vario ed estremamente interessante. Attraverso tre nazioni ricche di cultura e storia, spesso circondate da una natura mozzafiato, andremo alla scoperta di Lituania, Estonia e Lettonia, piccole nazioni sul Baltico dal presente giovane e dinamico. Tre sorelle molto diverse tra loro, ma accomunate dallo stesso DNA, che le rende ugualmente fiere, appassionate, accoglienti e con un intero mondo da raccontare.

Magiche capitali. Incontreremo Vilnius, con le sue chiese di tutti gli stili e tutte le fedi. Enormi o piccolissime, preziose o più austere, ne vedremo una quantità inimmaginabile in uno spazio relativamente ristretto. Conosceremo poi Riga, patrimonio dell’Unesco e forse più estroversa della sua vicina lituana: capitale dell’Art Nouveau, saprà conquistarci con una sfilata di maschere grottesche, sfingi, satiri, strani rapaci, teste di leone, civette e pavoni, che decorano le facciate di tantissimi edifici.

Arte e accoglienza. Sarà poi il turno di Tallinn, un mix di antico e moderno che offre un ricco patrimonio architettonico e storico, arroccato tra mura, palazzi d’epoca e chiese. In mezzo, paesaggi affascinanti che ci ricordano le foreste scandinave e anche le steppe russe, castelli e cittadine universitarie che completano un viaggio di autentica scoperta attraverso tre nazioni accoglienti e suggestive.

Tre sorelle sul Baltico. Questo itinerario dedicato alle Repubbliche Baltiche stimola la voglia di approfondire la conoscenza di un territorio vario ed estremamente interessante. Attraverso tre nazioni ricche di cultura e storia, spesso circondate da una natura mozzafiato, andremo alla scoperta di Lituania, Estonia e Lettonia, piccole nazioni sul Baltico dal presente giovane e dinamico. Tre sorelle molto diverse tra loro, ma accomunate dallo stesso DNA, che le rende ugualmente fiere, appassionate, accoglienti e con un intero mondo da raccontare.

Magiche capitali. Incontreremo Vilnius, con le sue chiese di tutti gli stili e tutte le fedi. Enormi o piccolissime, preziose o più austere, ne vedremo una quantità inimmaginabile in uno spazio relativamente ristretto. Conosceremo poi Riga, patrimonio dell’Unesco e forse più estroversa della sua vicina lituana: capitale dell’Art Nouveau, saprà conquistarci con una sfilata di maschere grottesche, sfingi, satiri, strani rapaci, teste di leone, civette e pavoni, che decorano le facciate di tantissimi edifici.

Magiche capitali. Incontreremo Vilnius, con le sue chiese di tutti gli stili e tutte le fedi. Enormi o piccolissime, preziose o più austere, ne vedremo una quantità inimmaginabile in uno spazio relativamente ristretto. Conosceremo poi Riga, patrimonio dell’Unesco e forse più estroversa della sua vicina lituana: capitale dell’Art Nouveau, saprà conquistarci con una sfilata di maschere grottesche, sfingi, satiri, strani rapaci, teste di leone, civette e pavoni, che decorano le facciate di tantissimi edifici.

Arte e accoglienza. Sarà poi il turno di Tallinn, un mix di antico e moderno che offre un ricco patrimonio architettonico e storico, arroccato tra mura, palazzi d’epoca e chiese. In mezzo, paesaggi affascinanti che ci ricordano le foreste scandinave e anche le steppe russe, castelli e cittadine universitarie che completano un viaggio di autentica scoperta attraverso tre nazioni accoglienti e suggestive.

Le prime partenze disponibili
Vedi tutte le partenze
Trasferimenti e soggiorno
Trasferimenti e soggiorno

Questo tour prevede la partenza in aereo. Potrai partire dall’aeroporto che preferisci, in base anche alla disponibilità dei voli, ed incontrerai il resto del gruppo e l’accompagnatore direttamente a destinazione.

Puoi rendere ancora più personale la tua esperienza di viaggio aggiungendo un’estensione di alcuni giorni all’inizio o alla fine del tour. Prevediamo sempre poi alcune escursioni facoltative per un’esperienza ancora più flessibile.

I servizi inclusi in questo viaggio
I servizi inclusi in questo viaggio
  • Assistente per le partenze dagli aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino
  • Volo a/r con franchigia bagagli inclusa
  • Tasse aeroportuali
  • Trasferimenti aeroporto / hotel e viceversa
  • Viaggio in bus Gran Turismo con posti preassegnati
  • Accompagnatore Boscolo esperto della destinazione
  • Visite guidate a Vilnius, Riga, Tallin
  • Tutti gli ingressi previsti da programma
  • 6 pernottamenti e prime colazioni
  • 4 cene e 2 pranzo (acqua inclusa)
  • Radioguide WIFI personali per tutto il viaggio
  • L’esclusivo Kit viaggio Boscolo
  • Assicurazione medica, bagaglio e rischi pandemici
  • Linea di assistenza telefonica “No Problem”, a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Il dettaglio del nostro programma di viaggio. Giorno per giorno.

Le destinazioni, le visite, le attività, le escursioni, e tutto quello che succede, tappa dopo tappa, partendo da Vilnius e attraversando un territorio incantevole.

autobus
Mappa
M

Un terzetto di perle del Nord

Questo tour nelle Repubbliche Baltiche unisce cultura, natura e la scoperta di tre affascinanti capitali: Vilnius e le sue chiese, Riga e i suoi stili architettonici, Tallinn con il castello e la cattedrale ortodossa.

Questo tour nelle Repubbliche Baltiche unisce cultura, natura e la scoperta di tre affascinanti capitali: Vilnius e le sue chiese, Riga e i suoi stili architettonici, Tallinn con il castello e la cattedrale ortodossa.

giorno
1
Partenza - Vilnius

Il nostro viaggio attraverso le Repubbliche Baltiche ha inizio. Partiamo in volo dall'Italia alla volta della Lituania e atterriamo a Vilnius. Arrivati in aeroporto veniamo accompagnati al nostro hotel e, in base all'orario di arrivo, potremmo disporre di un po' di tempo libero prima dell'incontro con l’accompagnatore e della cena.

Il nostro viaggio attraverso le Repubbliche Baltiche ha inizio. Partiamo in volo dall'Italia alla volta della Lituania e atterriamo a Vilnius. Arrivati in aeroporto veniamo accompagnati al nostro hotel e, in base all'orario di arrivo, potremmo disporre di un po' di tempo libero prima dell'incontro con l’accompagnatore e della cena.

Novotel Vilnius Centre
Hotel previsto (o similare) per i giorni 1, 2|
giorno
2
Vilnius

La mattina partiamo in direzione di Trakai, in una regione di laghi, foreste e colline, per visitare il castello gotico su un’isola del lago Galvè. Dopo il pranzo dedichiamo il pomeriggio alla visita guidata di Vilnius, la capitale della Lituania e la città più estesa delle Repubbliche Baltiche. La nostra visita ci fa conoscere la Città Vecchia, con la Piazza della Cattedrale, il Palazzo Presidenziale, le chiese di S. Michele e S. Anna. Ceniamo al ristorante.

La mattina partiamo in direzione di Trakai, in una regione di laghi, foreste e colline, per visitare il castello gotico su un’isola del lago Galvè. Dopo il pranzo dedichiamo il pomeriggio alla visita guidata di Vilnius, la capitale della Lituania e la città più estesa delle Repubbliche Baltiche. La nostra visita ci fa conoscere la Città Vecchia, con la Piazza della Cattedrale, il Palazzo Presidenziale, le chiese di S. Michele e S. Anna. Ceniamo al ristorante.

Novotel Vilnius Centre
Hotel previsto (o similare) per i giorni 1, 2|
giorno
3
Siauliai - Rundale - Riga

Attraversiamo la campagna lituana, coltivata a patate, lino e bietole e punteggiata da villaggi, piante da frutto e foreste di betulle e pini, per raggiungere Siauliai. Qui sostiamo sulla Collina delle Croci, una piccola altura letteralmente ricoperta da migliaia di croci devozionali o commemorative. Dopo il pranzo, il nostro viaggio nelle Repubbliche Baltiche prosegue in Lettonia, detta “terra verde” perché coperta di foreste e parchi. Ci fermiamo a Rundale per la visita guidata all’omonimo palazzo barocco, opera dell’architetto italiano Rastrelli. Raggiungiamo Riga in tempo per la cena.

Attraversiamo la campagna lituana, coltivata a patate, lino e bietole e punteggiata da villaggi, piante da frutto e foreste di betulle e pini, per raggiungere Siauliai. Qui sostiamo sulla Collina delle Croci, una piccola altura letteralmente ricoperta da migliaia di croci devozionali o commemorative. Dopo il pranzo, il nostro viaggio nelle Repubbliche Baltiche prosegue in Lettonia, detta “terra verde” perché coperta di foreste e parchi. Ci fermiamo a Rundale per la visita guidata all’omonimo palazzo barocco, opera dell’architetto italiano Rastrelli. Raggiungiamo Riga in tempo per la cena.

Radisson Blu Elizabete Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 3, 4|
giorno
4
Riga - Jurmala

La capitale lettone, sito Patrimonio dell’Unesco, vanta l’insieme più raffinato di edifici Art Nouveau d’Europa, oltre a numerosi monumenti in stile gotico, barocco e classico. Al mattino partiamo per un percorso panoramico in pullman lungo il fiume Daugava e raggiungiamo Jurmala, zona di villeggiatura sul Mar Baltico, per il pranzo libero. Rientriamo a Riga e visitiamo a piedi la Città Vecchia, con il quartiere Art Nouveau, il Monumento alla Libertà, la Casa del Gatto, la chiesa di S. Pietro, la Porta Svedese, le case chiamate "I 3 Fratelli", l’esterno della cattedrale di S. Giacomo e l’edificio della Grande Gilda. La cena è libera.

La capitale lettone, sito Patrimonio dell’Unesco, vanta l’insieme più raffinato di edifici Art Nouveau d’Europa, oltre a numerosi monumenti in stile gotico, barocco e classico. Al mattino partiamo per un percorso panoramico in pullman lungo il fiume Daugava e raggiungiamo Jurmala, zona di villeggiatura sul Mar Baltico, per il pranzo libero. Rientriamo a Riga e visitiamo a piedi la Città Vecchia, con il quartiere Art Nouveau, il Monumento alla Libertà, la Casa del Gatto, la chiesa di S. Pietro, la Porta Svedese, le case chiamate "I 3 Fratelli", l’esterno della cattedrale di S. Giacomo e l’edificio della Grande Gilda. La cena è libera.

Radisson Blu Elizabete Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 3, 4|
giorno
5
Riga - Parnu - Tallinn

Al mattino partiamo per Tallinn, attraversando un dolce paesaggio di campagne e boschi di betulle. Lungo il percorso facciamo una breve sosta alla duna bianca di Saulkastri, e a seguire ci fermiamo a Parnu, località termale sul Mar Baltico, per il pranzo libero e per una passeggiata per le vie della cittadina. La cena in serata è inclusa.

Al mattino partiamo per Tallinn, attraversando un dolce paesaggio di campagne e boschi di betulle. Lungo il percorso facciamo una breve sosta alla duna bianca di Saulkastri, e a seguire ci fermiamo a Parnu, località termale sul Mar Baltico, per il pranzo libero e per una passeggiata per le vie della cittadina. La cena in serata è inclusa.

Tallink City Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 5, 6|
giorno
6
Tallinn

Al mattino scopriamo Tallinn con un giro panoramico in pullman lungo la baia che si affaccia sul Golfo di Finlandia. Il pranzo è libero. Continuiamo poi a piedi per visitare la Città Vecchia, sito dell’UNESCO, con una passeggiata sulla collina di Toompea per vedere la Chiesa di Santo Spirito, la cattedrale ortodossa e il Parlamento, e ammirare dall’alto i tetti, le guglie e il golfo. Scendiamo quindi lungo le mura fino alla città bassa, dove spicca il Vecchio Municipio, il più antico del Nord Europa. Prima della cena libera abbiamo del tempo a disposizione da trascorrere tra i cortili medievali, le viuzze e gli scorci panoramici di Tallinn.

Al mattino scopriamo Tallinn con un giro panoramico in pullman lungo la baia che si affaccia sul Golfo di Finlandia. Il pranzo è libero. Continuiamo poi a piedi per visitare la Città Vecchia, sito dell’UNESCO, con una passeggiata sulla collina di Toompea per vedere la Chiesa di Santo Spirito, la cattedrale ortodossa e il Parlamento, e ammirare dall’alto i tetti, le guglie e il golfo. Scendiamo quindi lungo le mura fino alla città bassa, dove spicca il Vecchio Municipio, il più antico del Nord Europa. Prima della cena libera abbiamo del tempo a disposizione da trascorrere tra i cortili medievali, le viuzze e gli scorci panoramici di Tallinn.

Tallink City Hotel
Hotel previsto (o similare) per i giorni 5, 6|
giorno
7
Tallinn - Rientro

Il nostro viaggio nelle Repubbliche Baltiche è arrivato alla conclusione. In base all’orario della partenza, possiamo avere del tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia, prima di venire accompagnati all'aeroporto di Tallinn in tempo utile per salire a bordo del nostro volo di rientro in Italia.

Il nostro viaggio nelle Repubbliche Baltiche è arrivato alla conclusione. In base all’orario della partenza, possiamo avere del tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia, prima di venire accompagnati all'aeroporto di Tallinn in tempo utile per salire a bordo del nostro volo di rientro in Italia.

Prossime partenze

Modifica il campo 'Inserisci la tua città di partenza' per visualizzare le date previste per la tua città.

Viaggi simili
8 Giorni da 1.870€ a persona

Le Tappe:

Vilnius
,
Trakai
,
Rundale
,
Riga
,
Tallinn
,
Helsinki

10 Giorni da 1.630€ a persona

Le Tappe:

Bratislava
,
Breslavia
,
Poznan
,
Varsavia
,
Czestochowa
,
Cracovia
,
Auschwitz
,
Vienna

8 Giorni da 1.440€ a persona

Le Tappe:

Lubiana
,
Budapest
,
Bratislava
,
Praga

Informazioni sulla destinazione

Il clima del paese è continentale, ma influenzato dalle correnti del Baltico. Il mese più caldo è agosto con temperature intorno ai 20 C mentre il mese più freddo è febbraio con temperature intorno a -10 C. In estate si concentrano le precipitazioni. Il periodo migliore per visitare l’Estonia è quello che va da giugno ad agosto. Se la si vuole visitare in inverno, meglio scegliere marzo.

I cittadini italiani possono entrare in Estonia con il passaporto oppure con la carta d'identità valida per l'espatrio. Entrambi devono essere in corso di validità avere la data di scadenza superiore al periodo di permanenza nel Paese. I minori italiani dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale come passaporto individuale oppure carta d'identità valida per l'espatrio. Una volta arrivati in Estonia si consiglia di portare con sé una copia dei documenti di viaggio e di lasciare gli originali in un luogo custodito come l’albergo. Per ulteriori informazioni e per i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana consigliamo di consultare il sito Viaggiare sicuri o il proprio consolato.

In Estonia si calcola un'ora in più rispetto all'Italia.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie. La Tessera Europea di Assicurazione Malattia consente di usufruire dell'assistenza sanitaria nelle strutture pubbliche. Gli standard di qualità sono nella media con quelli dell’Unione Europea. Si consiglia dunque si stipulare un’assicurazione sanitaria prima di partire. Si consiglia di fare attenzione alle zecche nel periodo primaverile ed estivo, sia nelle aree boschive che nei parchi della capitale, perché si sono registrati casi di meningoencefalite da puntura da zecca. Portare con sé alcuni medicinali a uso personale può essere più complicato in Estonia. Potrebbe essere necessario conservarli nella scatola originale portando la prescrizione medica tradotta in inglese e una dichiarazione delle Autorità italiane. Per maggiori informazioni rivolgersi all’Agenzia Nazionale dei Farmaci.

La valuta è l’euro. Le carte di credito sono accettate quasi ovunque. I bancomat sono molto ben distribuiti sul territorio. Prima di partire si consiglia di informarsi presso la propria banca per conoscere eventuali commissioni sul prelievo di contanti, il PIN corretto da utilizzare ed eventuali blocchi antifrode attivi.

Il clima del Paese è continentale, ma influenzato dalle correnti del Baltico. Il mese più caldo è agosto con temperature intorno ai 20 C mentre il mese più freddo è febbraio con temperature intorno a -10 C. Le precipitazioni non sono abbondanti, ma sono frequenti. Il periodo migliore per visitare la Lettonia è l’estate, cioè da giugno ad agosto. Se si vuole andare in inverno meglio scegliere febbraio.

I cittadini italiani possono entrare in Lettonia con il passaporto oppure con la carta d'identità valida per l'espatrio. Entrambi devono essere in corso di validità. I minori italiani dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale come passaporto individuale oppure carta d'identità valida per l'espatrio. Una volta arrivati in Lettonia si consiglia di portare con sé una copia dei documenti e di lasciare gli originali in un luogo custodito, come per esempio l’albergo. Per ulteriori informazioni e per i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana consigliamo di consultare il sito Viaggiare sicuri o il proprio consolato.

In Lettonia si calcola un'ora in più rispetto all'Italia.

Il livello delle strutture sanitarie è generalmente accettabile anche se quelle pubbliche presentano ancora standard inferiori a degli altri Paesi dell’Unione Europea. Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Si segnalano casi di difterite ed encefalite trasmessa dalle zecche, insetti abbastanza diffusi nei boschi e nelle aree verdi attorno alla capitale. Sono quindi consigliabili, previo parere medico, i vaccini contro queste malattie. È in rapida crescita il numero di nuovi casi di AIDS, anche se il fenomeno ha ancora dimensioni limitate. Trattandosi di un Paese dell’Unione Europea, per ottenere la assistenza sanitaria pubblica gratuita è necessario presentare la Tessera Sanitaria (Tessera Europea di Assicurazione Malattia – TEAM).

La valuta è l’euro. Le principali carte di credito sono accettate quasi ovunque e soprattutto nei ristoranti, nei negozi e negli alberghi. Se si paga con carta di credito nei bar e nei ristoranti accertarsi sempre che l’importo sia corretto. Nelle grandi città e nei centri urbani i bancomat sono molto diffusi e aperti 24 ore su 24. È consigliabile rivolgersi alla propria banca prima di partire per avere informazioni su eventuali commissioni, PIN e blocchi antifrode attivi.

La Lituania ha un clima semi-continentale: gli inverni sono rigidi e le estati sono miti e piovose. Il periodo migliore per visitare il Paese è quello estivo, che va da giugno ad agosto. Se si vuole visitare la Lituania d’inverno meglio scegliere febbraio.

In Lituania si conta un'ora in più rispetto all'Italia.

Nessuna vaccinazione è obbligatoria o consigliata. Trattandosi di un Paese dell’Unione Europea, per ottenere l’assistenza sanitaria locale è necessario presentare la Tessera Sanitaria Italiana (Tessera Europea di Assicurazione Malattia – TEAM). Il livello delle strutture sanitarie e la reperibilità dei farmaci sono accettabili. L’acqua del sistema idrico cittadino è potabile. Si sono registrati sporadici casi di salmonellosi nelle zone rurali. Si consiglia di fare attenzione nelle zone boschive: c’è il rischio di contrarre la borreliosi o la meningite (causate da punture di zecche).

La valuta è l’euro. Le principali carte di credito sono accettate nei bar, nei ristoranti e negli alberghi. Nei negozi più piccoli in genere sono preferibili i contanti. Gli sportelli bancomat si trovano ovunque, anche nei paesi più piccoli. Prima di partire, è consigliabile informarsi presso la propria banca per conoscere eventuali commissioni, PIN e blocchi antifrode.