Gran Tour d'Islanda

10 notti per 1 persona

Prezzo a partire da € 4.650 Scopri tutte le date

Gran Tour d'Islanda

11 giorni alla scoperta di una nazione ricca di contrasti, visitando Reykjavik, la penisola di Snæfellsnes, Akureyri, Husavik, il Lago Myvatn, i Fiordi dell’Est, la laguna glaciale di Jökulsárlón e la Costa Sud.

Tipologia
Viaggio
guidato
Prezzi da
4.650 €
per persona
Durata
11 giorni
10 notti
Prima partenza
18 Lug
altre partenze
Optional
+ Escursioni
Arrivare prima
Allunga un po
Laguna glaciale di Jökulsárlón

Le incredibili bellezze naturali dell'Islanda, terra del sorprendente connubio tra ghiaccio e fuoco.

Penisola di Snæfellsnes
Cascata di Gullfoss
Vacanza di 11 giorni e 10 notti
A partire da 4.650 €
A persona
Scopri tutte le date

Il regno della natura. La natura è la protagonista assoluta di qualsiasi viaggio in Islanda, così maestosa, così straniante, così magica e primordiale da sembrare dotata di una vita propria. E forse è per questo che le leggende sembrano più reali in quest’ultimo avamposto d’Europa, circondato dall’Oceano Atlantico e immerso in atmosfere che ci fanno sentire catapultati su un altro pianeta. Di certo ci si sente piccoli, davanti alla vastità degli orizzonti e ai suoi spazi solenni, davanti a paesaggi di cui solo il cuore sa catturare a pieno l’essenza.

Un’isola di contrasti. Non è un caso se l’Islanda è detta “l’isola del ghiaccio e del fuoco”. Il ghiaccio è quello che pervade il suo paesaggio nordico, tra iceberg, ghiacciai e vento che soffia dall’Oceano. Ma è la sua anima di fuoco quella più sorprendente, quella che ribolle sotto la superficie ed esplode in portentosi soffi di geyser, in potenti vulcani e in tranquille sorgenti termali che consentono di fare il bagno all’aperto anche con climi gelidi. A fare da contraltare a questo trionfo degli elementi c’è la capitale Reykjavík, moderna, accogliente e rispettosa come poche.

Così vicina, così lontana. Ecco quindi spiegato perché in tanti sognano di visitare quest’isola dalla bellezza estrema ma indimenticabile, che pur facendo parte del nostro continente ci appare lontana quasi anni luce dal nostro modo di vivere, come testimoniano i numerosi film di fantascienza che hanno scelto i suoi stranianti scenari come loro set. Il suo fascino è alieno ma da sperimentare, almeno una volta nella vita, per scoprire una terra che certamente non ha eguali nel mondo.

Il regno della natura. La natura è la protagonista assoluta di qualsiasi viaggio in Islanda, così maestosa, così straniante, così magica e primordiale da sembrare dotata di una vita propria. E forse è per questo che le leggende sembrano più reali in quest’ultimo avamposto d’Europa, circondato dall’Oceano Atlantico e immerso in atmosfere che ci fanno sentire catapultati su un altro pianeta. Di certo ci si sente piccoli, davanti alla vastità degli orizzonti e ai suoi spazi solenni, davanti a paesaggi di cui solo il cuore sa catturare a pieno l’essenza.

Un’isola di contrasti. Non è un caso se l’Islanda è detta “l’isola del ghiaccio e del fuoco”. Il ghiaccio è quello che pervade il suo paesaggio nordico, tra iceberg, ghiacciai e vento che soffia dall’Oceano. Ma è la sua anima di fuoco quella più sorprendente, quella che ribolle sotto la superficie ed esplode in portentosi soffi di geyser, in potenti vulcani e in tranquille sorgenti termali che consentono di fare il bagno all’aperto anche con climi gelidi. A fare da contraltare a questo trionfo degli elementi c’è la capitale Reykjavík, moderna, accogliente e rispettosa come poche.

Un’isola di contrasti. Non è un caso se l’Islanda è detta “l’isola del ghiaccio e del fuoco”. Il ghiaccio è quello che pervade il suo paesaggio nordico, tra iceberg, ghiacciai e vento che soffia dall’Oceano. Ma è la sua anima di fuoco quella più sorprendente, quella che ribolle sotto la superficie ed esplode in portentosi soffi di geyser, in potenti vulcani e in tranquille sorgenti termali che consentono di fare il bagno all’aperto anche con climi gelidi. A fare da contraltare a questo trionfo degli elementi c’è la capitale Reykjavík, moderna, accogliente e rispettosa come poche.

Così vicina, così lontana. Ecco quindi spiegato perché in tanti sognano di visitare quest’isola dalla bellezza estrema ma indimenticabile, che pur facendo parte del nostro continente ci appare lontana quasi anni luce dal nostro modo di vivere, come testimoniano i numerosi film di fantascienza che hanno scelto i suoi stranianti scenari come loro set. Il suo fascino è alieno ma da sperimentare, almeno una volta nella vita, per scoprire una terra che certamente non ha eguali nel mondo.

Le prime partenze disponibili
Vedi tutte le partenze
Trasferimenti e soggiorno
Trasferimenti e soggiorno

Questo tour prevede la partenza in aereo. Potrai partire dall’aeroporto che preferisci, in base anche alla disponibilità dei voli, ed incontrerai il resto del gruppo e l’accompagnatore direttamente a destinazione.

Puoi rendere ancora più personale la tua esperienza di viaggio aggiungendo un’estensione di alcuni giorni all’inizio o alla fine del tour. Prevediamo sempre poi alcune escursioni facoltative per un’esperienza ancora più flessibile.

I servizi inclusi in questo viaggio
I servizi inclusi in questo viaggio
  • Assistente per le partenze dagli aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino
  • Volo a/r con franchigia bagagli inclusa
  • Tasse aeroportuali
  • Trasferimenti aeroporto/hotel e viceversa
  • Viaggio in bus Gran Turismo con posti preassegnati
  • Guida accompagnatore parlante italiano
  • 10 pernottamenti e prime colazioni
  • 7 cene
  • Escursione in anfibio nella laguna glaciale di Jokulsarlon
  • Ingresso alla SPA Krauma (con asciugamano)
  • Ingresso al museo dello squalo e al museo all’aperto Glaumbær
  • L’esclusivo Kit viaggio Boscolo
  • Assicurazione medica, bagaglio e rischi pandemici
  • Linea di assistenza telefonica “No Problem”, a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Le opzioni facoltative
Le opzioni facoltative

Nell'area di Akureyri è possibile partecipare a un'escursione facoltativa in barca dedicata all'avvistamento delle balene, un'occasione unica per ammirare questi enormi mammiferi marini.

Il dettaglio del nostro programma di viaggio. Giorno per giorno.

Le destinazioni, le visite, le attività, le escursioni, e tutto quello che succede, tappa dopo tappa, partendo da Reykjavik e attraversando un territorio incantevole.

autobus
Mappa
M

Tutto il meglio dell'Islanda

Immersi in una natura dalla bellezza affascinante e selvaggia, questo itinerario in Islanda porta a cavallo tra ghiaccio e fuoco: dagli iceberg galleggianti nella laguna glaciale di Jökulsárlón allo Strokkur, il geyser che ogni 10 minuti erutta acqua bollente, passando per imponenti cascate, come Gullfoss e Godafoss, e il Parco di Thingvellir, dove si può vedere la faglia creata nel punto in cui le placche nordamericana ed euroasiatica si toccano.

Immersi in una natura dalla bellezza affascinante e selvaggia, questo itinerario in Islanda porta a cavallo tra ghiaccio e fuoco: dagli iceberg galleggianti nella laguna glaciale di Jökulsárlón allo Strokkur, il geyser che ogni 10 minuti erutta acqua bollente, passando per imponenti cascate, come Gullfoss e Godafoss, e il Parco di Thingvellir, dove si può vedere la faglia creata nel punto in cui le placche nordamericana ed euroasiatica si toccano.

giorno
1
Partenza - Reykjavik

Il nostro viaggio attraverso gli spettacolari paesaggi naturali dell'Islanda sta per cominciare. Atterriamo a Reykjavik, dove ci attende l'autista per accompagnarci al nostro hotel con trasferimento privato. In base all’orario d’arrivo potremmo avere del tempo a disposizione per una prima passeggiata in autonomia nella capitale islandese. La cena è libera.

Il nostro viaggio attraverso gli spettacolari paesaggi naturali dell'Islanda sta per cominciare. Atterriamo a Reykjavik, dove ci attende l'autista per accompagnarci al nostro hotel con trasferimento privato. In base all’orario d’arrivo potremmo avere del tempo a disposizione per una prima passeggiata in autonomia nella capitale islandese. La cena è libera.

Reykjavík Natura - Berjaya Iceland Hotels
Hotel previsto (o similare) per i giorni 1, 9, 10|
giorno
2
Reykjavik - Islanda occidentale

Dopo una visita guidata della capitale islandese, partiamo in direzione dell’Islanda occidentale, dove ci aspetta la visita delle cascate di Hraunfossar e Barnafoss. Non lontano si trovano i bagni geotermici di Krauma, dove sono presenti diverse vasche riscaldate dalla sorgente termale Deildartunguhver. Qui abbiamo del tempo a disposizione per immergerci nelle sue calde acque, con una vista spettacolare sulla natura circostante. Il pranzo è libero e la cena è inclusa nell’area di Reykholt.

Dopo una visita guidata della capitale islandese, partiamo in direzione dell’Islanda occidentale, dove ci aspetta la visita delle cascate di Hraunfossar e Barnafoss. Non lontano si trovano i bagni geotermici di Krauma, dove sono presenti diverse vasche riscaldate dalla sorgente termale Deildartunguhver. Qui abbiamo del tempo a disposizione per immergerci nelle sue calde acque, con una vista spettacolare sulla natura circostante. Il pranzo è libero e la cena è inclusa nell’area di Reykholt.

Fosshotel Reykholt
Hotel previsto (o similare) per il giorno 2|
giorno
3
Penisola di Snæfellsnes

L’intera giornata di oggi è dedicata alla scoperta della penisola di Snæfellsnes, in cui si trova il ghiacciaio dello Snæfellsjökull. Dopo il pranzo libero, visitiamo le scogliere di Arnastapi, Londrangar, l’adiacente collina chiamata Svalthufa e la celebre Helgafell, la montagna sacra d’Islanda. Sostiamo al Museo dello Squalo, la cui esposizione illustra la biologia dello squalo e delle sue abitudini, le modalità di pesca e di lavorazione della sua carne. Visitiamo la cittadina di Stykkisholmur e proseguiamo per Dalir, luogo che combina attrazioni storiche e culturali con un incantevole mondo di fauna selvatica e natura. La cena è prevista nell’area nord-occidentale dell'Islanda.

L’intera giornata di oggi è dedicata alla scoperta della penisola di Snæfellsnes, in cui si trova il ghiacciaio dello Snæfellsjökull. Dopo il pranzo libero, visitiamo le scogliere di Arnastapi, Londrangar, l’adiacente collina chiamata Svalthufa e la celebre Helgafell, la montagna sacra d’Islanda. Sostiamo al Museo dello Squalo, la cui esposizione illustra la biologia dello squalo e delle sue abitudini, le modalità di pesca e di lavorazione della sua carne. Visitiamo la cittadina di Stykkisholmur e proseguiamo per Dalir, luogo che combina attrazioni storiche e culturali con un incantevole mondo di fauna selvatica e natura. La cena è prevista nell’area nord-occidentale dell'Islanda.

Vogur Country Lodge
Hotel previsto (o similare) per il giorno 3|
giorno
4
Akureyri - Godafoss

Oggi ci aspetta la visita del museo all’aria aperta di Glaumbær, dove possiamo ammirare le case tradizionali con i tetti in torba. Proseguiamo per Akureyri, la seconda città d’Islanda, conosciuta come la “capitale del Nord”, dove all’arrivo abbiamo la possibilità di partecipare a un’escursione facoltativa in barca per avvistare le balene. Il pranzo è libero. Sulla strada per raggiungere il nostro hotel facciamo una sosta a Godafoss, la “cascata degli dei”, una delle più affascinanti d’Islanda, che compie un salto di circa 12 metri nel cratere sottostante. La cena è prevista nella regione nord-orientale dell'Islanda.

Oggi ci aspetta la visita del museo all’aria aperta di Glaumbær, dove possiamo ammirare le case tradizionali con i tetti in torba. Proseguiamo per Akureyri, la seconda città d’Islanda, conosciuta come la “capitale del Nord”, dove all’arrivo abbiamo la possibilità di partecipare a un’escursione facoltativa in barca per avvistare le balene. Il pranzo è libero. Sulla strada per raggiungere il nostro hotel facciamo una sosta a Godafoss, la “cascata degli dei”, una delle più affascinanti d’Islanda, che compie un salto di circa 12 metri nel cratere sottostante. La cena è prevista nella regione nord-orientale dell'Islanda.

Escursioni facoltative

Escursione in barca per l'avvistamento delle balene

|
Hotel Laugar
Hotel previsto (o similare) per i giorni 4, 5|
giorno
5
Lago Myvatn

Oggi è prevista un’intera giornata dedicata alla visita dell’area del Lago Mývatn, paradiso naturalistico dalle fantastiche formazioni vulcaniche. Tra le sue suggestive attrazioni vi sono gli pseudocrateri di Skútustaðagígar, le bizzarre formazioni laviche di Dimmuborgir e la pittoresca zona di Námaskarð/Hverarönd con le sue sorgenti bollenti, ricche di argilla. Il pranzo è libero nel corso del viaggio e la cena è inclusa in hotel.

Oggi è prevista un’intera giornata dedicata alla visita dell’area del Lago Mývatn, paradiso naturalistico dalle fantastiche formazioni vulcaniche. Tra le sue suggestive attrazioni vi sono gli pseudocrateri di Skútustaðagígar, le bizzarre formazioni laviche di Dimmuborgir e la pittoresca zona di Námaskarð/Hverarönd con le sue sorgenti bollenti, ricche di argilla. Il pranzo è libero nel corso del viaggio e la cena è inclusa in hotel.

Hotel Laugar
Hotel previsto (o similare) per i giorni 4, 5|
giorno
6
Husavik - Dettifoss - Fiordi dell'Est

Iniziamo la giornata con la visita di Husavik e continuiamo poi verso il Parco Nazionale di Jökulságljufur, dove si trova il canyon Ásbyrgi, dalla singolare forma a ferro di cavallo e soprannominato “il rifugio degli dei”. Successivamente raggiungiamo Dettifoss, la cascata più potente d’Europa. Il pranzo è libero e la cena è inclusa nell’area dei fiordi orientali.

Iniziamo la giornata con la visita di Husavik e continuiamo poi verso il Parco Nazionale di Jökulságljufur, dove si trova il canyon Ásbyrgi, dalla singolare forma a ferro di cavallo e soprannominato “il rifugio degli dei”. Successivamente raggiungiamo Dettifoss, la cascata più potente d’Europa. Il pranzo è libero e la cena è inclusa nell’area dei fiordi orientali.

Hotel Austur
Hotel previsto (o similare) per il giorno 6|
giorno
7
Fiordi dell'Est

La giornata di oggi è dedicata alla scoperta dei caratteristici fiordi dell’Est, in una delle regioni meno popolate dell'Islanda, un paesaggio magnifico di lunghi, stretti fiordi a picco sull’oceano e vette frastagliate. È la zona più antica dell’isola, plasmata per milioni di anni dalle lingue glaciali, con vene minerarie magmatiche risalenti a molti milioni di anni fa, che un tempo si trovavano a una profondità superiore ai tre chilometri. Tra le formazioni minerarie da ricordare vi sono i bellissimi zeoliti, rinvenibili nelle spiagge della regione. Sostiamo in piccoli villaggi di pescatori come Djupivogur, Stodfarfjordur e Fraskurfjordur. Il pranzo è libero e la cena è inclusa.

La giornata di oggi è dedicata alla scoperta dei caratteristici fiordi dell’Est, in una delle regioni meno popolate dell'Islanda, un paesaggio magnifico di lunghi, stretti fiordi a picco sull’oceano e vette frastagliate. È la zona più antica dell’isola, plasmata per milioni di anni dalle lingue glaciali, con vene minerarie magmatiche risalenti a molti milioni di anni fa, che un tempo si trovavano a una profondità superiore ai tre chilometri. Tra le formazioni minerarie da ricordare vi sono i bellissimi zeoliti, rinvenibili nelle spiagge della regione. Sostiamo in piccoli villaggi di pescatori come Djupivogur, Stodfarfjordur e Fraskurfjordur. Il pranzo è libero e la cena è inclusa.

Hotel Smyrlabjörg
Hotel previsto (o similare) per il giorno 7|
giorno
8
Laguna glaciale di Jökulsárlón

Il nostro viaggio prosegue in direzione Sud, raggiungendo la parte dell’isola dominata dal ghiacciaio del Vatnajökull, il più grande d'Europa. Visitiamo la laguna glaciale di Jökulsárlón con un’escursione a bordo di un mezzo anfibio, che ci porta tra i numerosi iceberg galleggianti che creano un’atmosfera magica. Dopo il pranzo libero, continuiamo il nostro percorso verso la Costa Sud. La cena è inclusa.

Il nostro viaggio prosegue in direzione Sud, raggiungendo la parte dell’isola dominata dal ghiacciaio del Vatnajökull, il più grande d'Europa. Visitiamo la laguna glaciale di Jökulsárlón con un’escursione a bordo di un mezzo anfibio, che ci porta tra i numerosi iceberg galleggianti che creano un’atmosfera magica. Dopo il pranzo libero, continuiamo il nostro percorso verso la Costa Sud. La cena è inclusa.

Hótel Örk
Hotel previsto (o similare) per il giorno 8|
giorno
9
Circolo d'Oro - Reykjavik

Al mattino partiamo per il Parco Nazionale di Thingvellir, incorniciato da montagne che circondano una vasta pianura lavica. Raggiungiamo poi il Grande Geysir, luogo ricco di geyser, fumarole e sorgenti calde. Ammiriamo il geyser Strokkur e la magnifica cascata di Gullfoss, la “Cascata d'Oro”. Dopo il pranzo libero proseguiamo per Reykjavík, dove in serata la cena è libera.

Al mattino partiamo per il Parco Nazionale di Thingvellir, incorniciato da montagne che circondano una vasta pianura lavica. Raggiungiamo poi il Grande Geysir, luogo ricco di geyser, fumarole e sorgenti calde. Ammiriamo il geyser Strokkur e la magnifica cascata di Gullfoss, la “Cascata d'Oro”. Dopo il pranzo libero proseguiamo per Reykjavík, dove in serata la cena è libera.

Reykjavík Natura - Berjaya Iceland Hotels
Hotel previsto (o similare) per i giorni 1, 9, 10|
giorno
10
Penisola di Reykjanes - Reykjavik

La giornata di oggi è dedicata alla penisola di Reykjanes nel Sud-Ovest dell’Islanda. L’area è caratterizzata da paesaggi assai diversi, modellati da forze endogene: le alte coste a Sud, disegnate da scogliere dove si infrangono violente le onde, le tranquille e sabbiose coste settentrionali, le spianate laviche e i crateri vulcanici. Il pranzo libero è previsto in uno dei villaggi di pescatori della zona, e la cena è libera a Reykjavik.

La giornata di oggi è dedicata alla penisola di Reykjanes nel Sud-Ovest dell’Islanda. L’area è caratterizzata da paesaggi assai diversi, modellati da forze endogene: le alte coste a Sud, disegnate da scogliere dove si infrangono violente le onde, le tranquille e sabbiose coste settentrionali, le spianate laviche e i crateri vulcanici. Il pranzo libero è previsto in uno dei villaggi di pescatori della zona, e la cena è libera a Reykjavik.

Reykjavík Natura - Berjaya Iceland Hotels
Hotel previsto (o similare) per i giorni 1, 9, 10|
giorno
11
Reykjavik - Rientro

Il nostro viaggio in Islanda è giunto al termine. In base all’orario del volo di ritorno, possiamo disporre ancora di un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia a Reykjavik, prima di venire accompagnati all'aeroporto in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro in Italia.

Il nostro viaggio in Islanda è giunto al termine. In base all’orario del volo di ritorno, possiamo disporre ancora di un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia a Reykjavik, prima di venire accompagnati all'aeroporto in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro in Italia.

Prossime partenze

Modifica il campo 'Inserisci la tua città di partenza' per visualizzare le date previste per la tua città.

Viaggi simili
8 Giorni da 3.590€ a persona

Le Tappe:

Parco Nazionale di Thingvellir
,
Laguna glaciale Jökulsárlón
,
Lago Mývatn
,
Akureyri
,
Reykjavik

8 Giorni da 3.590€ a persona

Le Tappe:

Reykjavik
,
Akureyri
,
Lago Mývatn
,
Laguna glaciale Jökulsárlón
,
Parco Nazionale di Thingvellir

8 Giorni da 3.690€ a persona

Le Tappe:

Reykjavik
,
Akureyri
,
Lago Mývatn
,
Laguna glaciale Jökulsárlón
,
Parco Nazionale di Thingvellir

Informazioni sulla destinazione

Il clima è freddo anche se mitigato dalla Corrente del Golfo. Spesso è nuvoloso e le precipitazioni sono abbondanti. Gli inverni sono freddi e le estati sono fresche. Il periodo migliore per visitare l’Islanda va da giugno ad agosto. In autunno e all’inizio dell’inverno le giornate sono molto corte, mentre in estate sono molto lunghe (giugno non fa mai completamente buio, neanche a mezzanotte).

I cittadini italiani possono entrare in Islanda con la carta di identità oppure con il passaporto. Entrambi devono essere in corso di validità per tutto il viaggio. Se si è in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata potrebbero esserci disagi alla frontiera. Si consiglia di informarsi presso il proprio Comune di residenza prima della partenza oppure di portare con sé il passaporto. I minori italiani devono essere muniti di documento di viaggio individuale: passaporto oppure carta d'identità valida per l'espatrio. Per ulteriori informazioni e per i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana consigliamo di consultare il sito Viaggiare sicuri o il proprio consolato.

In Islanda si conta un’ora in meno rispetto all'Italia. Non esiste l'ora legale pertanto nei mesi in cui da noi è in vigore, la differenza è di -2 ore.

Nessuna vaccinazione è richiesta o consigliata. Le strutture sanitarie sono buone e non ci sono problemi nel reperire i medicinali. L’Islanda riconosce la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), ovvero la tessera sanitaria italiana. Con la tessera si può avere diritto alla maggior parte delle prestazioni (anche non urgenti).

La valuta islandese è la krona (lkr). In Islanda sono molto usate le carte di credito, anche per piccoli acquisti. Sarà sufficiente avere con sé poche quantità di denaro, che si può cambiare in tutte le banche. Sono accettate quasi tutte le carte di credito. I bancomat si trovano in quasi tutte le città e anche nelle stazioni di servizio e nei centri commerciali. Si consiglia di contattare la propria banca prima della partenza per chiedere informazioni sul PIN da utilizzare e sulle eventuali commissioni.