Buenos Aires e Patagonia

11 notti per 1 persona

Prezzo a partire da € 5.700 Scopri tutte le date

Buenos Aires e Patagonia

12 giorni per scoprire lo spirito autentico dell’Argentina, fin nel suo punto più estremo, visitando Buenos Aires, Ushuaia, El Calafate, il Perito Moreno, Puerto Madryn e la Penisola di Valdes.

Tipologia
Viaggio
guidato
Prezzi da
5.700 €
per persona
Durata
12 giorni
11 notti
Prima partenza
16 Ott
altre partenze
Optional
Arrivare prima
Allunga un po
Faro Les Éclaireurs, Canale di Beagle

Alla scoperta dell’Argentina, dalla passionale Buenos Aires ai ghiacciai della Terra del Fuoco.

Lama nella Penisola di Valdes
Ushuaia
Vacanza di 12 giorni e 11 notti
A partire da 5.700 €
A persona
Scopri tutte le date

Fino alla fine del mondo. Pochi luoghi al mondo sono più lontani di quelli che arriveremo a toccare in questo tour. Avremo l’opportunità unica di scoprire lo spirito autentico dell’Argentina in un percorso attraverso i suoi luoghi più iconici, che ci condurrà, letteralmente, ai confini della Terra. Ci confronteremo con l’innata ospitalità di un popolo che si potrebbe considerare quasi “cugino” di quello italiano, visto che quasi la metà della popolazione vanta degli antenati nel nostro paese, non fosse per quella lontananza puramente geografica che in questo tour proveremo a colmare.

Tra tango e natura. Ad aprirci le porte dell’Argentina sarà la sua capitale Buenos Aires, metropoli passionale in cui sembrano risuonare le note del tango e gli echi della sua mescolanza di culture. I caratteristici barrios di questa città iconica faranno da contraltare alla natura selvaggia della Patagonia, tappa finale del nostro tour, che si trasformerà così in un’avventura ai confini della civiltà. Tra le sue sterminate pianure e le vette andine, potremo scorgere una ricchissima fauna di specie per noi decisamente insolite, immerse nel proprio habitat naturale.

Sulle orme di Magellano. Il clou dell’emozione arriverà però sbarcando nella Terra del Fuoco, il punto più a Sud del continente sudamericano, in cui troveremo scenari selvaggi e irreali che ci riporteranno alla mente le imprese di Magellano e le grandi esplorazioni dei secoli passati. Ci sentiremo anche noi come degli indomiti avventurieri, al cospetto dei suoi maestosi ghiacciai dalla bellezza aliena, e proveremo la sensazione e il privilegio, veramente unico, di trovarci in un luogo totalmente estremo.

Fino alla fine del mondo. Pochi luoghi al mondo sono più lontani di quelli che arriveremo a toccare in questo tour. Avremo l’opportunità unica di scoprire lo spirito autentico dell’Argentina in un percorso attraverso i suoi luoghi più iconici, che ci condurrà, letteralmente, ai confini della Terra. Ci confronteremo con l’innata ospitalità di un popolo che si potrebbe considerare quasi “cugino” di quello italiano, visto che quasi la metà della popolazione vanta degli antenati nel nostro paese, non fosse per quella lontananza puramente geografica che in questo tour proveremo a colmare.

Tra tango e natura. Ad aprirci le porte dell’Argentina sarà la sua capitale Buenos Aires, metropoli passionale in cui sembrano risuonare le note del tango e gli echi della sua mescolanza di culture. I caratteristici barrios di questa città iconica faranno da contraltare alla natura selvaggia della Patagonia, tappa finale del nostro tour, che si trasformerà così in un’avventura ai confini della civiltà. Tra le sue sterminate pianure e le vette andine, potremo scorgere una ricchissima fauna di specie per noi decisamente insolite, immerse nel proprio habitat naturale.

Tra tango e natura. Ad aprirci le porte dell’Argentina sarà la sua capitale Buenos Aires, metropoli passionale in cui sembrano risuonare le note del tango e gli echi della sua mescolanza di culture. I caratteristici barrios di questa città iconica faranno da contraltare alla natura selvaggia della Patagonia, tappa finale del nostro tour, che si trasformerà così in un’avventura ai confini della civiltà. Tra le sue sterminate pianure e le vette andine, potremo scorgere una ricchissima fauna di specie per noi decisamente insolite, immerse nel proprio habitat naturale.

Sulle orme di Magellano. Il clou dell’emozione arriverà però sbarcando nella Terra del Fuoco, il punto più a Sud del continente sudamericano, in cui troveremo scenari selvaggi e irreali che ci riporteranno alla mente le imprese di Magellano e le grandi esplorazioni dei secoli passati. Ci sentiremo anche noi come degli indomiti avventurieri, al cospetto dei suoi maestosi ghiacciai dalla bellezza aliena, e proveremo la sensazione e il privilegio, veramente unico, di trovarci in un luogo totalmente estremo.

Le prime partenze disponibili
Vedi tutte le partenze
Trasferimenti e soggiorno
Trasferimenti e soggiorno

Questo tour prevede la partenza in aereo. Potrai partire dall’aeroporto che preferisci, in base anche alla disponibilità dei voli, ed incontrerai il resto del gruppo e l’accompagnatore direttamente a destinazione. Questo tour può essere confermato con un minimo di 6 partecipanti.

Puoi rendere ancora più personale la tua esperienza di viaggio aggiungendo un’estensione di alcuni giorni all’inizio o alla fine del tour. Prevediamo sempre poi alcune escursioni facoltative per un’esperienza ancora più flessibile.

I servizi inclusi in questo viaggio
I servizi inclusi in questo viaggio
  • Assistente per le partenze dagli aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino
  • Volo a/r con bagaglio incluso
  • Tasse aeroportuali
  • Voli domestici Buenos Aires/Ushuaia, Ushuaia/El Calafate, El Calafate/Trelew e Trelew/Buenos Aires
  • Trasferimenti aeroporto / hotel e viceversa
  • Bus GT a uso esclusivo dei clienti Boscolo per le visite come da programma
  • Assistenza di guida accompagnatore locale
  • 9 pernottamenti in hotel e prime colazioni
  • 1 pranzo e 8 cene, di cui una con spettacolo di Tango a Buenos Aires
  • Escursione in barca al Ghiacciaio Perito Moreno, nel Canale di Beagle e nel Lago Argentino
  • Tutti gli ingressi a musei e monumenti
  • L’esclusivo Kit viaggio Boscolo
  • Assicurazione medica, bagaglio e rischi pandemici
  • Linea di assistenza telefonica “No Problem”, a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Il dettaglio del nostro programma di viaggio. Giorno per giorno.

Le destinazioni, le visite, le attività, le escursioni, e tutto quello che succede, tappa dopo tappa, partendo da Buenos Aires e attraversando un territorio incantevole.

autobus
Mappa
M

Viaggio alla fine del mondo

Questo viaggio in Argentina porta direttamente ai confini del mondo: dalla capitale Buenos Aires, metropoli passionale e dalla ricca cultura, raggiungeremo la Terra del Fuoco, dove al cospetto dei suoi enormi ghiacciai ci sentiremo dei novelli Magellano, ed infine la selvaggia Patagonia, con la sua flora e fauna spettacolari.

Questo viaggio in Argentina porta direttamente ai confini del mondo: dalla capitale Buenos Aires, metropoli passionale e dalla ricca cultura, raggiungeremo la Terra del Fuoco, dove al cospetto dei suoi enormi ghiacciai ci sentiremo dei novelli Magellano, ed infine la selvaggia Patagonia, con la sua flora e fauna spettacolari.

giorno
1
Partenza - Buenos Aires

Partiamo con un volo di linea alla volta dell’Argentina, con pasti e pernottamento a bordo. Il secondo stato per estensione del Sud America ha un territorio che va dagli altopiani semidesertici al confine con la Bolivia fino alle steppe ghiacciate della Terra del Fuoco, passando per le foreste tropicali al confine con Brasile e Paraguay e le fertili pianure centrali della Pampa, dove si trova anche la capitale, Buenos Aires. Ma l’Argentina è anche una terra di tradizioni, cultura e passioni, che ha dato i natali al tango, il ballo passionale per antonomasia, a scrittori, rivoluzionari e calciatori.

Partiamo con un volo di linea alla volta dell’Argentina, con pasti e pernottamento a bordo. Il secondo stato per estensione del Sud America ha un territorio che va dagli altopiani semidesertici al confine con la Bolivia fino alle steppe ghiacciate della Terra del Fuoco, passando per le foreste tropicali al confine con Brasile e Paraguay e le fertili pianure centrali della Pampa, dove si trova anche la capitale, Buenos Aires. Ma l’Argentina è anche una terra di tradizioni, cultura e passioni, che ha dato i natali al tango, il ballo passionale per antonomasia, a scrittori, rivoluzionari e calciatori.

giorno
2
Buenos Aires

Arriviamo in mattinata all’aeroporto di Buenos Aires e incontriamo l’assistente che ci accompagna in hotel. Il check-in è possibile solo a partire dalle 15.00, chi desidera occupare la camera prima può prenotare facoltativamente l’early check-in. Dopo il pranzo libero incontriamo la guida per la visita della capitale argentina. Buenos Aires è una megalopoli di 4 milioni di abitanti che ha saputo conservare le antiche tradizioni nonostante sia una città moderna e dinamica. Visitiamo Plaza de Mayo, la Cattedrale, il Cabildo e la Casa Rosada, sede della presidenza. Proseguiamo con i quartieri La Boca, Caminito, San Telmo e Puerto Madero. Rientriamo in hotel per la cena.

Arriviamo in mattinata all’aeroporto di Buenos Aires e incontriamo l’assistente che ci accompagna in hotel. Il check-in è possibile solo a partire dalle 15.00, chi desidera occupare la camera prima può prenotare facoltativamente l’early check-in. Dopo il pranzo libero incontriamo la guida per la visita della capitale argentina. Buenos Aires è una megalopoli di 4 milioni di abitanti che ha saputo conservare le antiche tradizioni nonostante sia una città moderna e dinamica. Visitiamo Plaza de Mayo, la Cattedrale, il Cabildo e la Casa Rosada, sede della presidenza. Proseguiamo con i quartieri La Boca, Caminito, San Telmo e Puerto Madero. Rientriamo in hotel per la cena.

Hotel NH Collection Buenos Aires Lancaster
Hotel previsto (o similare) per i giorni 2, 10|
giorno
3
Buenos Aires - Ushuaia

Raggiungiamo l'aeroporto e partiamo in volo per Ushuaia, la “Fin del Mundo”, la città più a sud del mondo, situata sulla costa meridionale dell’Isola Grande della Terra del Fuoco, circondata da alte montagne e affacciata sul Canale di Beagle. All’arrivo raggiungiamo il nostro hotel e abbiamo del tempo a disposizione per una prima passeggiata alla Oficina de Información Turística, dove possiamo farci apporre il timbro di Ushuaia sul passaporto e richiedere il certificato che attesti la nostra presenza in città. Il pranzo e la cena sono liberi. È consigliata la prenotazione di un tavolo presso uno dei ristoranti che servono la centolla, il prelibato granchio gigante tipico della Patagonia.

Raggiungiamo l'aeroporto e partiamo in volo per Ushuaia, la “Fin del Mundo”, la città più a sud del mondo, situata sulla costa meridionale dell’Isola Grande della Terra del Fuoco, circondata da alte montagne e affacciata sul Canale di Beagle. All’arrivo raggiungiamo il nostro hotel e abbiamo del tempo a disposizione per una prima passeggiata alla Oficina de Información Turística, dove possiamo farci apporre il timbro di Ushuaia sul passaporto e richiedere il certificato che attesti la nostra presenza in città. Il pranzo e la cena sono liberi. È consigliata la prenotazione di un tavolo presso uno dei ristoranti che servono la centolla, il prelibato granchio gigante tipico della Patagonia.

Hotel Canal de Beagle
Hotel previsto (o similare) per i giorni 3, 4|
giorno
4
Parco Nazionale della Terra del Fuoco - Canale di Beagle

Partiamo per la visita del Parco Nazionale della Terra del Fuoco, al confine con il Cile. Durante l’escursione possiamo ammirare spettacolari scenari naturali, con aspri picchi innevati, laghi e impetuosi torrenti, fino ad arrivare nella zona dove i primi abitanti del territorio, gli indios Ona, usavano accendere grandi fuochi, cosa che spinse i primi colonizzatori a darle il nome di Terra del Fuoco. Durante l’escursione utilizziamo il celebre trenino “del fin del mundo”. Nel pomeriggio usciamo in barca nel Canale di Beagle, per vedere le colonie di leoni marini, gli uccelli acquatici e lo spettacolare panorama del canale e della costa della fine del mondo. Rientriamo a Ushuaia per la cena.

Partiamo per la visita del Parco Nazionale della Terra del Fuoco, al confine con il Cile. Durante l’escursione possiamo ammirare spettacolari scenari naturali, con aspri picchi innevati, laghi e impetuosi torrenti, fino ad arrivare nella zona dove i primi abitanti del territorio, gli indios Ona, usavano accendere grandi fuochi, cosa che spinse i primi colonizzatori a darle il nome di Terra del Fuoco. Durante l’escursione utilizziamo il celebre trenino “del fin del mundo”. Nel pomeriggio usciamo in barca nel Canale di Beagle, per vedere le colonie di leoni marini, gli uccelli acquatici e lo spettacolare panorama del canale e della costa della fine del mondo. Rientriamo a Ushuaia per la cena.

Hotel Canal de Beagle
Hotel previsto (o similare) per i giorni 3, 4|
Nota
L’escursione nel Parco Nazionale della Terra del Fuoco è un servizio collettivo con guida multilingue, tra cui l’italiano. L’escursione in barca nel Canale di Beagle è un servizio collettivo con guida in spagnolo e inglese e l’effettuazione è soggetta alle condizioni metereologiche.
giorno
5
Ushuaia - El Calafate

Dopo la colazione abbiamo del tempo libero fino al momento del trasferimento in aeroporto per il volo verso El Calafate, piccolo paese affacciato sulla riva del Lago Argentino, dalle suggestive acque azzurro latteo, diventato famoso perché naturale porta d’accesso al maestoso ghiacciaio Perito Moreno. El Calafate deve il suo nome a un piccolo arbusto con fiori gialli e bacche blu che cresce nella zona, il calafate. All’arrivo raggiungiamo il nostro hotel e, in base all’orario, potremmo avere del tempo per una passeggiata in paese prima della cena in hotel.

Dopo la colazione abbiamo del tempo libero fino al momento del trasferimento in aeroporto per il volo verso El Calafate, piccolo paese affacciato sulla riva del Lago Argentino, dalle suggestive acque azzurro latteo, diventato famoso perché naturale porta d’accesso al maestoso ghiacciaio Perito Moreno. El Calafate deve il suo nome a un piccolo arbusto con fiori gialli e bacche blu che cresce nella zona, il calafate. All’arrivo raggiungiamo il nostro hotel e, in base all’orario, potremmo avere del tempo per una passeggiata in paese prima della cena in hotel.

Kau Yatún Hotel Boutique
Hotel previsto (o similare) per i giorni 5, 6, 7|
giorno
6
Perito Moreno - El Calafate

Partiamo per un’escursione dell’intera giornata al ghiacciaio Perito Moreno, dichiarato Patrimonio Naturale Unesco nel 1981. Situato nel Parco Nazionale Los Glaciares, il Perito Moreno è la terza riserva d’acqua dolce al mondo e ha un fronte di 3 km di lunghezza per 60 metri di altezza, dal quale si staccano costantemente blocchi di ghiaccio più o meno grandi che cadono nel lago con forti boati. Abbiamo del tempo a disposizione per camminare sulle passerelle panoramiche posizionate di fronte al ghiacciaio, prima di salire su un battello che ci porta fino al suo fronte, navigando tra gli iceberg che galleggiano sull’acqua. Il pranzo è libero e rientriamo a El Calafate per la cena.

Partiamo per un’escursione dell’intera giornata al ghiacciaio Perito Moreno, dichiarato Patrimonio Naturale Unesco nel 1981. Situato nel Parco Nazionale Los Glaciares, il Perito Moreno è la terza riserva d’acqua dolce al mondo e ha un fronte di 3 km di lunghezza per 60 metri di altezza, dal quale si staccano costantemente blocchi di ghiaccio più o meno grandi che cadono nel lago con forti boati. Abbiamo del tempo a disposizione per camminare sulle passerelle panoramiche posizionate di fronte al ghiacciaio, prima di salire su un battello che ci porta fino al suo fronte, navigando tra gli iceberg che galleggiano sull’acqua. Il pranzo è libero e rientriamo a El Calafate per la cena.

Kau Yatún Hotel Boutique
Hotel previsto (o similare) per i giorni 5, 6, 7|
Nota
La navigazione lungo la Parete del Perito Moreno è un servizio collettivo con guida in spagnolo e inglese e l’effettuazione è soggetta alle condizioni meteorologiche.
giorno
7
Crociera tra i ghiacciai

Facciamo colazione presto e prima delle 8 partiamo a bordo di un pick-up verso Porto Banderas, da dove ci imbarchiamo. Navighiamo tra gli iceberg sulle acque color latte del braccio settentrionale del Lago Argentino, fino ad arrivare davanti al re dei ghiacciai: Upsala, il più grande tra i ghiacciai patagonici. Poco più avanti troviamo il ghiacciaio Spegazzini, il più alto in assoluto. Durante la navigazione è possibile avvistare anche i ghiacciai Dry, Hei Sur e Peineta. Un breve tratto a piedi di circa 300 metri nella foresta ci porta al Rifugio Spegazzini, dove pranziamo. Nel pomeriggio rientriamo a El Calafate, sempre navigando, e la sera ceniamo in hotel.

Facciamo colazione presto e prima delle 8 partiamo a bordo di un pick-up verso Porto Banderas, da dove ci imbarchiamo. Navighiamo tra gli iceberg sulle acque color latte del braccio settentrionale del Lago Argentino, fino ad arrivare davanti al re dei ghiacciai: Upsala, il più grande tra i ghiacciai patagonici. Poco più avanti troviamo il ghiacciaio Spegazzini, il più alto in assoluto. Durante la navigazione è possibile avvistare anche i ghiacciai Dry, Hei Sur e Peineta. Un breve tratto a piedi di circa 300 metri nella foresta ci porta al Rifugio Spegazzini, dove pranziamo. Nel pomeriggio rientriamo a El Calafate, sempre navigando, e la sera ceniamo in hotel.

Kau Yatún Hotel Boutique
Hotel previsto (o similare) per i giorni 5, 6, 7|
Nota
La navigazione lungo il lago Argentino è un servizio collettivo con guida in spagnolo e inglese e l’effettuazione è soggetta alle condizioni metereologiche.
giorno
8
El Calafate - Trelew - Puerto Madryn

Dopo la colazione abbiamo del tempo libero fino al momento del trasferimento in aeroporto per prendere il volo verso la Patagonia, una terra dove tutto è immenso, dalle sterminate pianure alle imponenti vette andine con gli enormi ghiacciai. Arriviamo all’aeroporto di Trelew e da qui raggiungiamo il nostro hotel a Puerto Madryn, cittadina della Patagonia settentrionale, caratterizzata da ampie spiagge e punto di partenza per le visite nella straordinaria natura della Penisola di Valdes. Il pranzo è libero e il resto della giornata è a disposizione per una passeggiata in città. La cena è inclusa.

Dopo la colazione abbiamo del tempo libero fino al momento del trasferimento in aeroporto per prendere il volo verso la Patagonia, una terra dove tutto è immenso, dalle sterminate pianure alle imponenti vette andine con gli enormi ghiacciai. Arriviamo all’aeroporto di Trelew e da qui raggiungiamo il nostro hotel a Puerto Madryn, cittadina della Patagonia settentrionale, caratterizzata da ampie spiagge e punto di partenza per le visite nella straordinaria natura della Penisola di Valdes. Il pranzo è libero e il resto della giornata è a disposizione per una passeggiata in città. La cena è inclusa.

Dazzler by Wyndham Puerto Madryn
Hotel previsto (o similare) per i giorni 8, 9|
giorno
9
Penisola di Valdes

Scopriamo la Penisola di Valdes, un paradiso naturalistico di oltre 400.000 ettari, habitat perfetto per lama, struzzi, armadilli, uccelli, pinguini, leoni ed elefanti marini, delfini, otarie ed orche. Sostiamo alla Estancia San Lorenzo, dove vive una colonia con più di 600.000 pinguini di Magellano. Dopo il pranzo libero nella estancia visitiamo la Riserva di Punta Norte, il luogo in cui c’è la maggiore probabilità di avvistamento costiero delle orche e dove, in alcuni periodi, si possono vedere gli elefanti marini a terra. Raggiungiamo Puerto Piramides, la zona privilegiata dalle balene per la riproduzione, dove abbiamo del tempo a disposizione. Rientriamo a Puerto Madryn per la cena.

Scopriamo la Penisola di Valdes, un paradiso naturalistico di oltre 400.000 ettari, habitat perfetto per lama, struzzi, armadilli, uccelli, pinguini, leoni ed elefanti marini, delfini, otarie ed orche. Sostiamo alla Estancia San Lorenzo, dove vive una colonia con più di 600.000 pinguini di Magellano. Dopo il pranzo libero nella estancia visitiamo la Riserva di Punta Norte, il luogo in cui c’è la maggiore probabilità di avvistamento costiero delle orche e dove, in alcuni periodi, si possono vedere gli elefanti marini a terra. Raggiungiamo Puerto Piramides, la zona privilegiata dalle balene per la riproduzione, dove abbiamo del tempo a disposizione. Rientriamo a Puerto Madryn per la cena.

Dazzler by Wyndham Puerto Madryn
Hotel previsto (o similare) per i giorni 8, 9|
giorno
10
Puerto Madryn - Trelew - Buenos Aires

Abbiamo del tempo libero fino al momento del trasferimento all’aeroporto di Trelew per prendere il volo verso Buenos Aires. All’arrivo nella capitale argentina abbiamo il resto della giornata a disposizione per visite della città in autonomia. Il pranzo è libero. Per la cena raggiungiamo un celebre ristorante nella zona di San Telmo dove assistiamo ad uno spettacolo di tango, il celebre ballo argentino annoverato tra i Patrimoni Immateriali dell’Unesco.

Abbiamo del tempo libero fino al momento del trasferimento all’aeroporto di Trelew per prendere il volo verso Buenos Aires. All’arrivo nella capitale argentina abbiamo il resto della giornata a disposizione per visite della città in autonomia. Il pranzo è libero. Per la cena raggiungiamo un celebre ristorante nella zona di San Telmo dove assistiamo ad uno spettacolo di tango, il celebre ballo argentino annoverato tra i Patrimoni Immateriali dell’Unesco.

Hotel NH Collection Buenos Aires Lancaster
Hotel previsto (o similare) per i giorni 2, 10|
giorno
11
Buenos Aires - Rientro

Il nostro viaggio in Argentina è arrivato alla sua conclusione e dobbiamo ora prepararci a salutare questa nazione affascinante e ricca di tradizioni. Veniamo accompagnati in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità doganali e per l’imbarco sul volo verso l’Italia, con pernottamento a bordo.

Il nostro viaggio in Argentina è arrivato alla sua conclusione e dobbiamo ora prepararci a salutare questa nazione affascinante e ricca di tradizioni. Veniamo accompagnati in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità doganali e per l’imbarco sul volo verso l’Italia, con pernottamento a bordo.

giorno
12
Arrivo in Italia

Nella giornata di oggi atterriamo in Italia e concludiamo così la nostra vacanza.

Nella giornata di oggi atterriamo in Italia e concludiamo così la nostra vacanza.

Prossime partenze

Modifica il campo 'Inserisci la tua città di partenza' per visualizzare le date previste per la tua città.

Viaggi simili
12 Giorni da 4.050€ a persona

Le Tappe:

Buenos Aires
,
El Calafate
,
Ghiacciaio Perito Moreno
,
Cascate Iguazú
,
Rio de Janeiro

11 Giorni da 3.990€ a persona

Le Tappe:

Lima
,
Arequipa
,
Cuzco
,
Valle Sacra
,
Ollantaytambo
,
Aguas Calientes
,
Machu Picchu

11 Giorni da 3.890€ a persona

Le Tappe:

Cancún
,
San Cristobal de Las Casas
,
Palenque
,
Campeche
,
Chichén Itzá
,
Merida
,
Riviera Maya

Informazioni sulla destinazione

Il clima varia in base alla regione. In genere al Nord fa più caldo che al Sud, mentre l’Ovest è più secco dell’Est. A nord-est il clima è subtropicale, a sud, nella Terra del Fuoco, il clima è freddo. In Patagonia c’è sempre vento. Il periodo migliore per visitare l’Argentina dipende dall’obiettivo del viaggio: se si vuole sciare si va da giugno a settembre mentre se si vuole visitare la capitale, la primavera e l’autunno sono le stagioni migliori. Le balene si vedono solo tra agosto e dicembre.

Per l’ingresso dei cittadini italiani è necessario essere in possesso del passaporto in corso di validità. Anche se non richiesto, si consiglia di viaggiare con un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'uscita dall’Argentina (specie se poi si vuole visitare anche il Brasile). I minori italiani possono entrare nel Paese esibendo il passaporto individuale. Non è necessario il visto per soggiorni turistici di una durata massima di tre mesi. Si consiglia di portare con sé una copia dei documenti e di lasciare gli originali in albergo. Per ulteriori informazioni e per i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana consigliamo di consultare il sito Viaggiare sicuri o il proprio consolato.

In Argentina si contano -4 ore rispetto all’Italia (-5 ore quando è in vigore l'ora legale).

Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Previo parere medico si consiglia la vaccinazione contro la febbre gialla a coloro che intendano visitare la zona delle cascate di Iguazu per più di 15 giorni. Nel Paese sono presenti diverse malattie: si consiglia di consultare il sito www.viaggiaresicuri.it e di chiedere consiglio al proprio medico prima di partire. È fortemente raccomandato stipulare un’assicurazione sanitaria con una copertura completa e che preveda anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente. Si consiglia di tenere sempre a portata di mano un repellente per gli insetti. L’avvelenamento da acqua/cibo è raro ma si consiglia di adottare le normali misure igieniche e le necessarie precauzioni sanitarie. Il livello delle strutture sanitarie sono soddisfacenti e le strutture a pagamento sono in genere ottime.

La valuta è il peso argentino. I dollari americani vengono generalmente accettati nelle zone turistiche. Il cambio può essere effettuato presso gli uffici di cambio(casas de cambio) o le banche. Si sconsiglia il cambio in albergo. Conviene sempre tenere con sé piccoli tagli di pesos per le piccole spese o i taxi. Le più diffuse carte di credito sono accettate quasi ovunque. La maggior parte delle banche ha sportelli bancomat. Si consiglia di informarsi presso la propria banca prima della partenza per controllare eventuali commissioni applicabili, i PIN da utilizzare ed eventuali sistemi antifrode attivi.