Terre d'Abruzzo

7 notti per 1 persona

Prezzo a partire da € 1.410 Scopri tutte le date

Terre d'Abruzzo

8 giorni alla scoperta di una regione dalla natura straordinaria, dove il passato è ancora vivo, visitando luoghi imperdibili come L'Aquila, la Marsica, la Majella, il Gran Sasso d'Italia, Lanciano e Pescara.

Tipologia
Viaggio
guidato
Prezzi da
1.410 €
per persona
Durata
8 giorni
7 notti
Prima partenza
12 Mag
altre partenze
Optional
+ Escursioni
Partenza sotto casa
Parco Nazionale del Gran Sasso

Alla scoperta della regione dei parchi.

Mappa Terre Abruzzo
Chiesa di San Francesco, Piazza del Popolo, Ascoli Piceno
Costa dei Trabocchi, Chieti
Vacanza di 8 giorni e 7 notti
A partire da 1.410 €
A persona
Scopri tutte le date

Anima autentica. L’Abruzzo, fuori dai circuiti tradizionali del turismo di massa, si estende orgoglioso tra l’Adriatico e gli Appennini: dalla costa all’entroterra è possibile visitare parchi nazionali, imponenti vette, città medievali, borghi, spiagge, castelli e assaggiare la cucina tipica. Non è un caso se CNN l’ha definito la destinazione più “hot” in Italia; ancora inedita e poco popolare, ha uno spirito puro da decifrare e scoprire.

Tra arte e natura. Il suo capoluogo, L’Aquila, seppur ferito è tornato a nuova vita e ancora trasuda cultura e bellezza nei suoi monumenti più importanti. Da qui partono le escursioni verso l’entroterra, costituito per la gran parte da parchi nazionali e riserve naturali, tra cui i due cuori pulsanti della regione, il Gran Sasso e la Majella: qui la natura è selvaggia e incontaminata e sorprende per la sua estrema bellezza e per il suo silenzio.

Tramonti sul mare. La costa dei trabocchi, frastagliata in calette di sabbia e sassi, prende il nome dalle tradizionali macchine da pesca diventate tutt’uno con i loro pontili che da sempre ispirano racconti e leggende, come giganti a custodia di questo magnifico litorale. Stagliati sull’azzurro del Mare Adriatico, sanno suscitare grandi emozioni e interpretazioni fantasiose e personali, soprattutto quando il tramonto colora di magia le acque.

Un patrimonio incontaminato. L’Abruzzo è una regione che sa conservare: non ci è difficile crederlo scoprendo il suo straordinario paesaggio naturale, percorrendo le sue antiche e signorili città e i borghi millenari. L’impressione è che la regione abbia saputo mantenere molte delle sue caratteristiche originarie e che l’uomo abbia imparato a coabitare da tempo immemore con un ambiente incontaminato, in un reciproco e rispettoso equilibrio.

Anima autentica. L’Abruzzo, fuori dai circuiti tradizionali del turismo di massa, si estende orgoglioso tra l’Adriatico e gli Appennini: dalla costa all’entroterra è possibile visitare parchi nazionali, imponenti vette, città medievali, borghi, spiagge, castelli e assaggiare la cucina tipica. Non è un caso se CNN l’ha definito la destinazione più “hot” in Italia; ancora inedita e poco popolare, ha uno spirito puro da decifrare e scoprire.

Tra arte e natura. Il suo capoluogo, L’Aquila, seppur ferito è tornato a nuova vita e ancora trasuda cultura e bellezza nei suoi monumenti più importanti. Da qui partono le escursioni verso l’entroterra, costituito per la gran parte da parchi nazionali e riserve naturali, tra cui i due cuori pulsanti della regione, il Gran Sasso e la Majella: qui la natura è selvaggia e incontaminata e sorprende per la sua estrema bellezza e per il suo silenzio.

Tra arte e natura. Il suo capoluogo, L’Aquila, seppur ferito è tornato a nuova vita e ancora trasuda cultura e bellezza nei suoi monumenti più importanti. Da qui partono le escursioni verso l’entroterra, costituito per la gran parte da parchi nazionali e riserve naturali, tra cui i due cuori pulsanti della regione, il Gran Sasso e la Majella: qui la natura è selvaggia e incontaminata e sorprende per la sua estrema bellezza e per il suo silenzio.

Tramonti sul mare. La costa dei trabocchi, frastagliata in calette di sabbia e sassi, prende il nome dalle tradizionali macchine da pesca diventate tutt’uno con i loro pontili che da sempre ispirano racconti e leggende, come giganti a custodia di questo magnifico litorale. Stagliati sull’azzurro del Mare Adriatico, sanno suscitare grandi emozioni e interpretazioni fantasiose e personali, soprattutto quando il tramonto colora di magia le acque.

Un patrimonio incontaminato. L’Abruzzo è una regione che sa conservare: non ci è difficile crederlo scoprendo il suo straordinario paesaggio naturale, percorrendo le sue antiche e signorili città e i borghi millenari. L’impressione è che la regione abbia saputo mantenere molte delle sue caratteristiche originarie e che l’uomo abbia imparato a coabitare da tempo immemore con un ambiente incontaminato, in un reciproco e rispettoso equilibrio.

Le prime partenze disponibili
Vedi tutte le partenze
Trasferimenti e soggiorno
Trasferimenti e soggiorno

Questo tour si svolge interamente in pullman. È possibile partire da numerose località nell’intero territorio italiano, arrivando al punto di partenza del tour tramite una navetta di avvicinamento oppure, se disponibile, utilizzando il nostro servizio condiviso di Partenza Sotto Casa.

I nostri itinerari hanno un'ampia selezione di esperienze già incluse nel pacchetto, oltre a una serie di ulteriori esperienze facoltative, da scegliere in loco o prima di partire, per non perdere nemmeno un dettaglio del viaggio.

All’inizio del viaggio l’accompagnatore raccoglierà il forfait obbligatorio che ammonta a circa €55 per persona. Tale importo include gli ingressi ai musei e monumenti ed eventuali tasse da pagare in loco.

I servizi inclusi in questo viaggio
I servizi inclusi in questo viaggio
  • Viaggio in bus Gran Turismo con posti preassegnati
  • Accompagnatore/guida a disposizione per tutta la durata del viaggio per la spiegazione di tutte le visite guidate
  • 7 pernottamenti e prime colazioni
  • 4 pranzi e 5 cene di cui una in un trabocco (acqua inclusa)
  • Degustazioni di confetti e liquirizia
  • Visita a un'azienda vitivinicola con degustazione di vini
  • Visita a un laboratorio orafo a Scanno
  • Visite guidate di Atri, Sulmona, L’Aquila, Civitella del Tronto e Ascoli Piceno
  • Radioguide WIFI personali per tutto il viaggio
  • L’esclusivo Kit viaggio Boscolo
  • Assicurazione medica, bagaglio e rischi pandemici
  • Linea di assistenza telefonica “No Problem”, a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Le opzioni facoltative
Le opzioni facoltative

A Pescara è prevista una mattinata libera per un po' di relax, con la possibilità di partecipare ad un'escursione-trekking facoltativa all'Eremo di San Bartolomeo, suggestiva chiesa medievale scavata in una rupe, con una tipica "merenda" abruzzese.

Il dettaglio del nostro programma di viaggio. Giorno per giorno.

Le destinazioni, le visite, le attività, le escursioni, e tutto quello che succede, tappa dopo tappa, partendo da Ascoli Piceno e attraversando un territorio incantevole.

autobus
Mappa
M

Dall'Adriatico all'Appennino

Tra le eleganti cime degli Appennini, un percorso attraverso i tesori nascosti di una regione che ha tanto da svelare. Dall'imponente profilo del Gran Sasso ai borghi racchiusi tra le valli in cui il tempo sembra essersi fermato, dai tramonti sul litorale adriatico alle antiche tradizioni artigiane, l'Abruzzo è pervaso di magia.

Tra le eleganti cime degli Appennini, un percorso attraverso i tesori nascosti di una regione che ha tanto da svelare. Dall'imponente profilo del Gran Sasso ai borghi racchiusi tra le valli in cui il tempo sembra essersi fermato, dai tramonti sul litorale adriatico alle antiche tradizioni artigiane, l'Abruzzo è pervaso di magia.

Terre d'Abruzzo - mappa desk
giorno
1
Partenza - Ascoli Piceno

Partiamo al mattino dalla località prescelta e ci fermiamo per il pranzo libero lungo il percorso. Raggiungiamo Ascoli Piceno, dove la guida locale ci conduce tra le vie della città, un piccolo scrigno di bellezze in terra marchigiana tutte da scoprire. Arriviamo nel nostro hotel nei dintorni di Ascoli Piceno e ceniamo.

Partiamo al mattino dalla località prescelta e ci fermiamo per il pranzo libero lungo il percorso. Raggiungiamo Ascoli Piceno, dove la guida locale ci conduce tra le vie della città, un piccolo scrigno di bellezze in terra marchigiana tutte da scoprire. Arriviamo nel nostro hotel nei dintorni di Ascoli Piceno e ceniamo.

Villa Picena
Hotel previsto (o similare) per il giorno 1|
giorno
2
Civitella del Tronto - L'Aquila - Sulmona

Al mattino ci trasferiamo a Civitella del Tronto, un antico borgo sospeso tra mare e monti, che visitiamo con la guida. Arroccato su un possente masso granitico sulla strada che congiunge Ascoli e Teramo, il borgo stupisce in ogni stagione: panorami tersi e infiniti incorniciano i resti della cerchia muraria del XIII secolo che caratterizza questa città-fortezza. Giungiamo a L’Aquila per il pranzo libero. Nel pomeriggio con la guida visitiamo la Basilica di Collemaggio, la Fontana delle 99 Cannelle e parte del centro storico in fase di restauro. In serata arriviamo in hotel a Sulmona, dove ceniamo.

Al mattino ci trasferiamo a Civitella del Tronto, un antico borgo sospeso tra mare e monti, che visitiamo con la guida. Arroccato su un possente masso granitico sulla strada che congiunge Ascoli e Teramo, il borgo stupisce in ogni stagione: panorami tersi e infiniti incorniciano i resti della cerchia muraria del XIII secolo che caratterizza questa città-fortezza. Giungiamo a L’Aquila per il pranzo libero. Nel pomeriggio con la guida visitiamo la Basilica di Collemaggio, la Fontana delle 99 Cannelle e parte del centro storico in fase di restauro. In serata arriviamo in hotel a Sulmona, dove ceniamo.

Hotel Santacroce Meeting
Hotel previsto (o similare) per i giorni 2, 3, 4|
giorno
3
Sulmona - Gran Sasso d'Italia

Al mattino visitiamo con la guida il centro storico di Sulmona, fermandoci in un laboratorio per la produzione di confetti, dove ci attende una degustazione. Per il pranzo in ristorante raggiungiamo la Piana di Navelli, zona di produzione dello zafferano. Nel pomeriggio facciamo una breve tappa a Bominaco per visitare la “Cappella Sistina d’Abruzzo”, e quindi risaliamo la montagna verso gli splendidi borghi di Santo Stefano di Sessanio e Rocca Calascio. Rientriamo in hotel per la cena.

Al mattino visitiamo con la guida il centro storico di Sulmona, fermandoci in un laboratorio per la produzione di confetti, dove ci attende una degustazione. Per il pranzo in ristorante raggiungiamo la Piana di Navelli, zona di produzione dello zafferano. Nel pomeriggio facciamo una breve tappa a Bominaco per visitare la “Cappella Sistina d’Abruzzo”, e quindi risaliamo la montagna verso gli splendidi borghi di Santo Stefano di Sessanio e Rocca Calascio. Rientriamo in hotel per la cena.

Hotel Santacroce Meeting
Hotel previsto (o similare) per i giorni 2, 3, 4|
giorno
4
La Marsica

Iniziamo la nostra visita della Marsica con il Castello Piccolomini di Celano, che ospita la Collezione Torlonia, interessantissima introduzione alla storia di questa terra. Ci spostiamo quindi alla chiesa romanica di Santa Maria in Val Porclaneta, e a seguire alle rovine dell’antica Alba Fucens. Dopo il pranzo in ristorante arriviamo a Scanno, suggestivo borgo affacciato sull’omonimo lago, dove visitiamo un laboratorio orafo specializzato nella lavorazione della filigrana. Rientriamo in hotel per la cena.

Iniziamo la nostra visita della Marsica con il Castello Piccolomini di Celano, che ospita la Collezione Torlonia, interessantissima introduzione alla storia di questa terra. Ci spostiamo quindi alla chiesa romanica di Santa Maria in Val Porclaneta, e a seguire alle rovine dell’antica Alba Fucens. Dopo il pranzo in ristorante arriviamo a Scanno, suggestivo borgo affacciato sull’omonimo lago, dove visitiamo un laboratorio orafo specializzato nella lavorazione della filigrana. Rientriamo in hotel per la cena.

Hotel Santacroce Meeting
Hotel previsto (o similare) per i giorni 2, 3, 4|
giorno
5
La Majella

Al mattino raggiungiamo Fara San Martino, la capitale della pasta, e visitiamo le sue celebri Gole, uno stretto passaggio fra le alte pareti rocciose della Majella. Al termine della visita ci fermiamo in un ristorante locale per il pranzo. Nel pomeriggio proseguiamo tra gli splendidi paesaggi della Majella, facendo una sosta per visitare l’Eremo celestiniano della Madonna dell’Altare. Ci dirigiamo verso la costa e raggiungiamo Pescara, dove la cena è libera.

Al mattino raggiungiamo Fara San Martino, la capitale della pasta, e visitiamo le sue celebri Gole, uno stretto passaggio fra le alte pareti rocciose della Majella. Al termine della visita ci fermiamo in un ristorante locale per il pranzo. Nel pomeriggio proseguiamo tra gli splendidi paesaggi della Majella, facendo una sosta per visitare l’Eremo celestiniano della Madonna dell’Altare. Ci dirigiamo verso la costa e raggiungiamo Pescara, dove la cena è libera.

G Hotel Pescara
Hotel previsto (o similare) per i giorni 5, 6, 7|
giorno
6
Roccascalegna - Pennapiedimonte - Guardiagrele

Iniziamo questa giornata visitando alcuni dei borghi più suggestivi della zona. La prima tappa è Roccascalegna, dominata dal suggestivo castello medievale. Per il pranzo in ristorante raggiungiamo Pennapiedimonte, borgo scavato nella roccia noto come la “Matera d’Abruzzo”. Nel pomeriggio invece ci spostiamo a Guardiagrele, sede del Parco Nazionale della Majella e inserito nella lista dei Borghi più belli d’Italia. Sulla via del ritorno ci fermiamo a visitare una delle cantine più note della zona per una degustazione di vini. Rientriamo a Pescara per la cena libera.

Iniziamo questa giornata visitando alcuni dei borghi più suggestivi della zona. La prima tappa è Roccascalegna, dominata dal suggestivo castello medievale. Per il pranzo in ristorante raggiungiamo Pennapiedimonte, borgo scavato nella roccia noto come la “Matera d’Abruzzo”. Nel pomeriggio invece ci spostiamo a Guardiagrele, sede del Parco Nazionale della Majella e inserito nella lista dei Borghi più belli d’Italia. Sulla via del ritorno ci fermiamo a visitare una delle cantine più note della zona per una degustazione di vini. Rientriamo a Pescara per la cena libera.

G Hotel Pescara
Hotel previsto (o similare) per i giorni 5, 6, 7|
giorno
7
Lanciano e la Costa dei Trabocchi

La mattinata è a disposizione per una passeggiata a Pescara o per un po’ di relax in spiaggia. In alternativa è possibile partecipare a un’escursione-trekking facoltativa all’Eremo di San Bartolomeo, con “merenda” abruzzese. Il pranzo è libero. Nel pomeriggio partiamo verso Lanciano, città famosa per il Santuario del Miracolo Eucaristico. Percorriamo quindi la Costa dei Trabocchi, con una sosta per visitare l'Abbazia di San Giovanni in Venere. La cena a base di pesce è prevista in uno dei celebri trabocchi della zona, “giganti” che emergono dalle acque del mare e che danno vita ad uno dei litorali più suggestivi d’Italia.

La mattinata è a disposizione per una passeggiata a Pescara o per un po’ di relax in spiaggia. In alternativa è possibile partecipare a un’escursione-trekking facoltativa all’Eremo di San Bartolomeo, con “merenda” abruzzese. Il pranzo è libero. Nel pomeriggio partiamo verso Lanciano, città famosa per il Santuario del Miracolo Eucaristico. Percorriamo quindi la Costa dei Trabocchi, con una sosta per visitare l'Abbazia di San Giovanni in Venere. La cena a base di pesce è prevista in uno dei celebri trabocchi della zona, “giganti” che emergono dalle acque del mare e che danno vita ad uno dei litorali più suggestivi d’Italia.

Escursioni facoltative

Trekking all'Eremo di San Bartolomeo con "merenda abruzzese"

|
G Hotel Pescara
Hotel previsto (o similare) per i giorni 5, 6, 7|
giorno
8
Atri - Rientro

Il nostro viaggio in Abruzzo è giunto al termine, ma prima di ripartire la nostra ultima tappa è Atri, un vero e proprio museo a cielo aperto che visitiamo con la guida. Concludiamo la mattinata con una degustazione di liquirizia e del celebre “Pan Ducale”. Dopo il pranzo libero, iniziamo il nostro viaggio di rientro.

Il nostro viaggio in Abruzzo è giunto al termine, ma prima di ripartire la nostra ultima tappa è Atri, un vero e proprio museo a cielo aperto che visitiamo con la guida. Concludiamo la mattinata con una degustazione di liquirizia e del celebre “Pan Ducale”. Dopo il pranzo libero, iniziamo il nostro viaggio di rientro.

Prossime partenze

Modifica il campo 'Inserisci la tua città di partenza' per visualizzare le date previste per la tua città.

Viaggi simili
5 Giorni da 880€ a persona

Le Tappe:

Perugia
,
Assisi
,
Gubbio
,
Cascata delle Marmore
,
Spoleto
,
Orvieto

8 Giorni da 1.250€ a persona

Le Tappe:

Viterbo
,
Caprarola
,
Bagnaia
,
Bomarzo
,
Civita di Bagnoregio
,
Tuscania
,
Isola del Giglio
,
Pitigliano
,
Cerveteri
,
Bracciano
,
Orvieto

VACANZA
SLOW
7 Giorni da 1.340€ a persona

Le Tappe:

Merano
,
Bolzano
,
Bressanone
,
Brunico
,
Trento

Informazioni sulla destinazione

Il clima è temperato mediterraneo e varia estremamente da regione a regione, da Nord a Sud. Alcune zone del meridione consentono di godere delle temperature miti già da marzo e fino a ottobre inoltrato regalando inverni brevi; le pianure del Nord hanno inverni rigidi, con piogge più abbondanti tra la fine della primavera e l'inizio dell'autunno, con un alto tasso di umidità quasi costante tutto l'anno. L'arco alpino ha inverni molto nevosi, estati fresche e instabili con frequenti precipitazioni piovose. Le temperature massime si registrano su tutto il territorio nazionale a luglio e agosto, con lunghi periodi soleggiati interrotti da temporali spesso di forte intensità.