Marocco, colori e spezie

9 notti per 1 persona

Prezzo a partire da € 1.990 Scopri tutte le date

Marocco, colori e spezie

10 giorni per circondarsi dell'autentica magia del Marocco, visitando luoghi imperdibili come Casablanca, Rabat, Tangeri, Chefchaouen, Meknes, Volubilis, Fès, Marrakech ed Essaouira.

Tipologia
Viaggio
guidato
Prezzi da
1.990 €
per persona
Durata
10 giorni
9 notti
Prima partenza
14 Mag
altre partenze
Optional
+ Escursioni
Arrivare prima
Allunga un po
Spezie nel souk di Marrakech

Il Marocco è un caleidoscopio di bellezze senza tempo.

Palazzo El Bahia, Marrakech
Conceria di Fès
Vacanza di 10 giorni e 9 notti
A partire da 1.990 €
A persona
Scopri tutte le date

Paesaggi da collezione. Il Marocco è una terra che riesce ad esserci sia vicina che distante, sia dal punto di vista storico che da quello artistico e culturale. Una nazione capace di fondere gli opposti anche dal punto di vista geografico, mettendo a disposizione di chi la visita sia spettacolari spiagge bagnate dall’Oceano Atlantico che le montagne della catena dell’Atlante; sia i paesaggi memorabili offerti dal deserto del Sahara che oasi verdi talmente fitte da sembrare uscite dalla giungla del sud-est asiatico.

Affascinanti arabeschi. Terra di tradizione musulmana, il Marocco presenta alcune delle moschee più belle e grandi del mondo, oltre che un insieme di architetture abbellite da intarsi in ceramica e nuclei abitati capaci di restituirci tutti i colori dell’arcobaleno: si va dai classici edifici in sabbia e pietra rossa dei centri storici delle Città Imperiali alle distese di case panna di Casablanca, passando per gli straordinari vicoli blu di Chefchaouen.

Atmosfere speziate. E poi c'è Essaouira, un gioiello sulle rive dell'Atlantico. Qui, il vento del mare intreccia le storie delle barche da pesca, e le mura bianche riflettono la luce del tramonto in un caleidoscopio di emozioni. I suoni degli artisti di strada e l'odore salmastro dell'oceano si fondono in un'armonia unica. Visitare il Marocco significa aprire la porta e trovarsi davanti a un’infinità di cose mai conosciute prima: odori nuovi, sapori nuovi, visioni mai sperimentate, dove ogni colore racconta una storia.

Paesaggi da collezione. Il Marocco è una terra che riesce ad esserci sia vicina che distante, sia dal punto di vista storico che da quello artistico e culturale. Una nazione capace di fondere gli opposti anche dal punto di vista geografico, mettendo a disposizione di chi la visita sia spettacolari spiagge bagnate dall’Oceano Atlantico che le montagne della catena dell’Atlante; sia i paesaggi memorabili offerti dal deserto del Sahara che oasi verdi talmente fitte da sembrare uscite dalla giungla del sud-est asiatico.

Affascinanti arabeschi. Terra di tradizione musulmana, il Marocco presenta alcune delle moschee più belle e grandi del mondo, oltre che un insieme di architetture abbellite da intarsi in ceramica e nuclei abitati capaci di restituirci tutti i colori dell’arcobaleno: si va dai classici edifici in sabbia e pietra rossa dei centri storici delle Città Imperiali alle distese di case panna di Casablanca, passando per gli straordinari vicoli blu di Chefchaouen.

Affascinanti arabeschi. Terra di tradizione musulmana, il Marocco presenta alcune delle moschee più belle e grandi del mondo, oltre che un insieme di architetture abbellite da intarsi in ceramica e nuclei abitati capaci di restituirci tutti i colori dell’arcobaleno: si va dai classici edifici in sabbia e pietra rossa dei centri storici delle Città Imperiali alle distese di case panna di Casablanca, passando per gli straordinari vicoli blu di Chefchaouen.

Atmosfere speziate. E poi c'è Essaouira, un gioiello sulle rive dell'Atlantico. Qui, il vento del mare intreccia le storie delle barche da pesca, e le mura bianche riflettono la luce del tramonto in un caleidoscopio di emozioni. I suoni degli artisti di strada e l'odore salmastro dell'oceano si fondono in un'armonia unica. Visitare il Marocco significa aprire la porta e trovarsi davanti a un’infinità di cose mai conosciute prima: odori nuovi, sapori nuovi, visioni mai sperimentate, dove ogni colore racconta una storia.

Le prime partenze disponibili
Vedi tutte le partenze
Trasferimenti e soggiorno
Trasferimenti e soggiorno

Questo tour prevede la partenza in aereo. Potrai partire dall’aeroporto che preferisci, in base anche alla disponibilità dei voli, ed incontrerai il resto del gruppo e l’accompagnatore direttamente a destinazione.

Puoi rendere ancora più personale la tua esperienza di viaggio aggiungendo un’estensione di alcuni giorni all’inizio o alla fine del tour. Prevediamo sempre poi alcune escursioni facoltative per un’esperienza ancora più flessibile.

All'inizio del viaggio la guida raccoglierà il forfait obbligatorio cha ammonta a circa €70 per persona. Tale importo include le mance e le tasse di soggiorno.

I servizi inclusi in questo viaggio
I servizi inclusi in questo viaggio
  • Assistente per le partenze dagli aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino
  • Volo a/r con franchigia bagagli inclusa
  • Tasse aeroportuali
  • Trasferimenti aeroporto / hotel e viceversa
  • Viaggio in bus GT a uso esclusivo dei clienti Boscolo
  • Accompagnatore - guida locale parlante italiano per tutto il tour
  • 9 pernottamenti e prime colazioni
  • 8 pranzi e 7 cene
  • Tutti gli ingressi previsti da programma
  • Radioguide WIFI personali per tutto il viaggio
  • L’esclusivo Kit viaggio Boscolo
  • Assicurazione medica, bagaglio e rischi pandemici
  • Linea di assistenza telefonica “No Problem”, a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Le opzioni facoltative
Le opzioni facoltative

A Fes sarà possibile partecipare a un'escursione facoltativa by night della città, per ammirare questa perla imperiale in una magica atmosfera.

A Marrakech è possibile aderire a una cena facoltativa in un ristorante tradizionale nella medina, per scoprire i sapori marocchini.

A Marrakech è possibile partecipare a una visita facoltativa ai Giardini Majorelle, la straordinaria oasi di natura e colori creata da Yves Saint-Laurent.

Il dettaglio del nostro programma di viaggio. Giorno per giorno.

Le destinazioni, le visite, le attività, le escursioni, e tutto quello che succede, tappa dopo tappa, partendo da Casablanca e attraversando un territorio incantevole.

autobus
Mappa
M

Un mosaico di emozioni

Dal rosso di Marrakech al blu di Chefchaouen, dal bianco di Tangeri all’ocra delle dune del deserto. Il Marocco è veramente il Paese dei Colori, di infinite sfumature e meraviglie che tingono ogni suo angolo come la tavolozza di un pittore.

Dal rosso di Marrakech al blu di Chefchaouen, dal bianco di Tangeri all’ocra delle dune del deserto. Il Marocco è veramente il Paese dei Colori, di infinite sfumature e meraviglie che tingono ogni suo angolo come la tavolozza di un pittore.

giorno
1
Partenza - Casablanca

Il nostro viaggio in Marocco ha inizio. Atterriamo a Casablanca, e dall'aeroporto veniamo accompagnati con trasferimento privato al nostro hotel. In base all'orario di arrivo, potremmo avere dell'eventuale tempo libero per un primo assaggio del Marocco. Prima della cena incontriamo l’accompagnatore e il resto del gruppo.

Il nostro viaggio in Marocco ha inizio. Atterriamo a Casablanca, e dall'aeroporto veniamo accompagnati con trasferimento privato al nostro hotel. In base all'orario di arrivo, potremmo avere dell'eventuale tempo libero per un primo assaggio del Marocco. Prima della cena incontriamo l’accompagnatore e il resto del gruppo.

Idou Anfa Hôtel & Spa
Hotel previsto (o similare) per i giorni 1, 9|
giorno
2
Casablanca - Rabat - Asilah - Tangeri

Partiamo per Rabat, la quarta Città Imperiale, soprannominata “il Giardino di Allah” per via dei suoi numerosi parchi e spazi verdi. Qui visitiamo il monumento più noto della capitale marocchina, la Torre di Hassan, il minareto incompiuto di quella che doveva essere la moschea più grande di tutto l’Occidente. Dopo il pranzo nel corso del viaggio, ci fermiamo a visitare Asilah, cittadina affacciata sulla Costa Atlantica e località turistica rinomata tra gli abitanti locali. Troviamo qui splendidi edifici bianchi, imponenti bastioni portoghesi del XIV secolo, antiche porte, stradine fiorite nella Medina ed edifici in stile islamico-andaluso. Raggiungiamo Tangeri in tempo per la cena in hotel.

Partiamo per Rabat, la quarta Città Imperiale, soprannominata “il Giardino di Allah” per via dei suoi numerosi parchi e spazi verdi. Qui visitiamo il monumento più noto della capitale marocchina, la Torre di Hassan, il minareto incompiuto di quella che doveva essere la moschea più grande di tutto l’Occidente. Dopo il pranzo nel corso del viaggio, ci fermiamo a visitare Asilah, cittadina affacciata sulla Costa Atlantica e località turistica rinomata tra gli abitanti locali. Troviamo qui splendidi edifici bianchi, imponenti bastioni portoghesi del XIV secolo, antiche porte, stradine fiorite nella Medina ed edifici in stile islamico-andaluso. Raggiungiamo Tangeri in tempo per la cena in hotel.

Hotel Barcelò Tanger
Hotel previsto (o similare) per il giorno 2|
giorno
3
Tangeri - Tetouan - Chefchaouen

Partiamo alla scoperta di Tangeri. Visitiamo le Grotte di Ercole, la Medina e la Kasbah, passeggiamo per il folkloristico souk ed entriamo al Museo Dar El Makhzen. Raggiungiamo poi Capo Spartel, dove vediamo l’imbocco dello Stretto di Gibilterra, e ci spostiamo a Tetouan, magnifica “città bianca” incastonata tra le montagne del Rif, fondata nel XV secolo dai musulmani cacciati dal Re cattolico di Spagna. Ammiriamo l’esterno del Palazzo Reale, la piazza della città e la Medina. Ci spostiamo per pranzo a Chefchaouen e passeggiamo nelle viuzze della “città blu”, dove vediamo la piazza Uta el-Hammam, la labirintica città vecchia, la Kasbah e la grande Moschea. Ceniamo in hotel a Chefchaouen.

Partiamo alla scoperta di Tangeri. Visitiamo le Grotte di Ercole, la Medina e la Kasbah, passeggiamo per il folkloristico souk ed entriamo al Museo Dar El Makhzen. Raggiungiamo poi Capo Spartel, dove vediamo l’imbocco dello Stretto di Gibilterra, e ci spostiamo a Tetouan, magnifica “città bianca” incastonata tra le montagne del Rif, fondata nel XV secolo dai musulmani cacciati dal Re cattolico di Spagna. Ammiriamo l’esterno del Palazzo Reale, la piazza della città e la Medina. Ci spostiamo per pranzo a Chefchaouen e passeggiamo nelle viuzze della “città blu”, dove vediamo la piazza Uta el-Hammam, la labirintica città vecchia, la Kasbah e la grande Moschea. Ceniamo in hotel a Chefchaouen.

Hotel Dar Ba Sidi & Spa
Hotel previsto (o similare) per il giorno 3|
giorno
4
Chefchaouen - Volubilis - Meknes - Fès

Dopo la colazione partiamo per Meknès, città fondata alla fine del XIV secolo e proclamata nel 1996 Patrimonio dell’Unesco. Una delle più imponenti tra le Città Imperiali, sogno incompiuto di Moulay Ismail, chiusa in una tripla cinta di 40 km di mura e bastioni, è formata dalla Medina e dalla Città Nuova. Prima del pranzo visitiamo anche il Mausoleo di Moulay Ismail e ci spostiamo poi a Volubilis per visitare il suo sito archeologico romano. Raggiungiamo quindi Fès, dove ci attende la cena. In serata, per chi lo desidera, è possibile partecipare a un’escursione facoltativa della città by night.

Dopo la colazione partiamo per Meknès, città fondata alla fine del XIV secolo e proclamata nel 1996 Patrimonio dell’Unesco. Una delle più imponenti tra le Città Imperiali, sogno incompiuto di Moulay Ismail, chiusa in una tripla cinta di 40 km di mura e bastioni, è formata dalla Medina e dalla Città Nuova. Prima del pranzo visitiamo anche il Mausoleo di Moulay Ismail e ci spostiamo poi a Volubilis per visitare il suo sito archeologico romano. Raggiungiamo quindi Fès, dove ci attende la cena. In serata, per chi lo desidera, è possibile partecipare a un’escursione facoltativa della città by night.

Escursioni facoltative

Escursione by night con degustazione di tè e pasticcini a Fes

|
Barceló Fès Medina
Hotel previsto (o similare) per i giorni 4, 5|
giorno
5
Fès

Dedichiamo l’intera giornata alla visita guidata di Fès. La più antica delle Città Imperiali ci avvolge con il suo fascino intatto nei secoli. Percorriamo i grandi viali della nuova medina Fès El Jedid e attraversiamo l’estesa area pedonale di Fès El Bali, con i colorati souk che diffondono odori di pelli e di spezie. Visitiamo la celebre Madrasa Al Attarine e il Museo Najjarine sito all’interno di un antico caravanserraglio. All’interno del souk possiamo anche visitare un laboratorio di ceramiche e una conceria, ammirarne i prodotti e scoprirne tutta la lavorazione. Il pranzo e la cena sono inclusi.

Dedichiamo l’intera giornata alla visita guidata di Fès. La più antica delle Città Imperiali ci avvolge con il suo fascino intatto nei secoli. Percorriamo i grandi viali della nuova medina Fès El Jedid e attraversiamo l’estesa area pedonale di Fès El Bali, con i colorati souk che diffondono odori di pelli e di spezie. Visitiamo la celebre Madrasa Al Attarine e il Museo Najjarine sito all’interno di un antico caravanserraglio. All’interno del souk possiamo anche visitare un laboratorio di ceramiche e una conceria, ammirarne i prodotti e scoprirne tutta la lavorazione. Il pranzo e la cena sono inclusi.

Barceló Fès Medina
Hotel previsto (o similare) per i giorni 4, 5|
giorno
6
Fès - Marrakech

Dopo la colazione veniamo accompagnati all’aeroporto di Fès e raggiungiamo in volo Marrakech. Dopo aver ritirato i bagagli, con la guida saliamo a bordo del pullman con cui iniziamo la visita di questa affascinante città: cominciamo dai Giardini Menara, passiamo poi davanti alla Koutoubia, il minareto simbolo della città, percorriamo le animate viuzze della Medina e visitiamo l’interno del Palazzo Bahia, considerato uno dei più splendidi capolavori dell’architettura tradizionale araba. Dopo il pranzo abbiamo del tempo libero a disposizione in città. Alla sera, in alternativa alla cena libera, è disponibile un’escursione facoltativa al tramonto nel deserto di Agafay con cena inclusa.

Dopo la colazione veniamo accompagnati all’aeroporto di Fès e raggiungiamo in volo Marrakech. Dopo aver ritirato i bagagli, con la guida saliamo a bordo del pullman con cui iniziamo la visita di questa affascinante città: cominciamo dai Giardini Menara, passiamo poi davanti alla Koutoubia, il minareto simbolo della città, percorriamo le animate viuzze della Medina e visitiamo l’interno del Palazzo Bahia, considerato uno dei più splendidi capolavori dell’architettura tradizionale araba. Dopo il pranzo abbiamo del tempo libero a disposizione in città. Alla sera, in alternativa alla cena libera, è disponibile un’escursione facoltativa al tramonto nel deserto di Agafay con cena inclusa.

Escursioni facoltative

Escursione nel deserto con cena

|
Opera Plaza Hôtel Marrakech
Hotel previsto (o similare) per i giorni 6, 7|
giorno
7
Marrakech

La mattinata è libera, con la possibilità di partecipare a un’escursione facoltativa ai Giardini Majorelle. Dopo il pranzo, il pomeriggio è dedicato alla scoperta della vivace Piazza Djemaa el Fna, animata da giocolieri, incantatori di serpenti e venditori di spezie. Passeggiamo per il souk e facciamo poi una sosta in un locale che si affaccia sulla piazza, dove degustiamo del tè marocchino e ammiriamo la vita frenetica di Marrakech dall’alto. In serata è possibile partecipare a una cena facoltativa in un palazzo della Medina.

La mattinata è libera, con la possibilità di partecipare a un’escursione facoltativa ai Giardini Majorelle. Dopo il pranzo, il pomeriggio è dedicato alla scoperta della vivace Piazza Djemaa el Fna, animata da giocolieri, incantatori di serpenti e venditori di spezie. Passeggiamo per il souk e facciamo poi una sosta in un locale che si affaccia sulla piazza, dove degustiamo del tè marocchino e ammiriamo la vita frenetica di Marrakech dall’alto. In serata è possibile partecipare a una cena facoltativa in un palazzo della Medina.

Escursioni facoltative

Visita giardini Majorelle con pranzo in ristorante

|

Cena tipica in ristorante nella Medina

|
Opera Plaza Hôtel Marrakech
Hotel previsto (o similare) per i giorni 6, 7|
giorno
8
Marrakech - Essaouira

La destinazione di oggi sarà l’Oceano Atlantico. Raggiungiamo i dintorni di Essaouira per un pranzo in una azienda agricola dove si produce dell’ottimo vino. Raggiungiamo Essaouira città fortificata dalla sorprendente eterogeneità architettonica, affacciata sull’oceano. Andiamo alla scoperta dell’antica Mogador: qui in passato si fermavano navi fenicie, cartaginesi, romane e portoghesi, e il commercio di prodotti come sale, zucchero, spezie, stoffe e porpora era il fulcro della vita locale. La cena è prevista in un ristorante nel centro storico di Essaouira.

La destinazione di oggi sarà l’Oceano Atlantico. Raggiungiamo i dintorni di Essaouira per un pranzo in una azienda agricola dove si produce dell’ottimo vino. Raggiungiamo Essaouira città fortificata dalla sorprendente eterogeneità architettonica, affacciata sull’oceano. Andiamo alla scoperta dell’antica Mogador: qui in passato si fermavano navi fenicie, cartaginesi, romane e portoghesi, e il commercio di prodotti come sale, zucchero, spezie, stoffe e porpora era il fulcro della vita locale. La cena è prevista in un ristorante nel centro storico di Essaouira.

Atlas Essaouira
Hotel previsto (o similare) per il giorno 8|
giorno
9
Essaouira - Casablanca

Dopo la colazione partiamo per Casablanca. All’arrivo visitiamo la capitale economica del Marocco, seconda metropoli del mondo arabo. Ammiriamo Piazza Hassan II e passeggiamo fino alla Moschea Hassan II. Questa è l’unica moschea del Marocco aperta anche ai non musulmani, quindi a seconda della disponibilità e delle funzioni religiose in corso, la visitiamo anche all’interno (a pagamento). Il pranzo è incluso e la cena è prevista in hotel.

Dopo la colazione partiamo per Casablanca. All’arrivo visitiamo la capitale economica del Marocco, seconda metropoli del mondo arabo. Ammiriamo Piazza Hassan II e passeggiamo fino alla Moschea Hassan II. Questa è l’unica moschea del Marocco aperta anche ai non musulmani, quindi a seconda della disponibilità e delle funzioni religiose in corso, la visitiamo anche all’interno (a pagamento). Il pranzo è incluso e la cena è prevista in hotel.

Idou Anfa Hôtel & Spa
Hotel previsto (o similare) per i giorni 1, 9|
giorno
10
Casablanca - Rientro

Il nostro viaggio in Marocco è giunto al termine. In base all’orario del volo di ritorno, possiamo disporre ancora di un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia, prima di venire accompagnati all'aeroporto in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro in Italia.

Il nostro viaggio in Marocco è giunto al termine. In base all’orario del volo di ritorno, possiamo disporre ancora di un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia, prima di venire accompagnati all'aeroporto in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro in Italia.

Prossime partenze

Modifica il campo 'Inserisci la tua città di partenza' per visualizzare le date previste per la tua città.

Viaggi simili
8 Giorni da 1.540€ a persona

Le Tappe:

Marrakech
,
Ouarzazate
,
Erfoud
,
Deserto di Merzouga
,
Gole del Todra
,
Boumalne du Dades

11 Giorni da 1.890€ a persona

Le Tappe:

Rabat
,
Fès
,
Marrakech
,
Deserto di Merzouga
,
Boumalne du Dades
,
Essaouira

9 Giorni da 1.640€ a persona

Le Tappe:

Casablanca
,
Tangeri
,
Chefchaouen
,
Meknes
,
Volubilis
,
Rabat
,
Fès
,
Marrakech

Informazioni sulla destinazione

Il Marocco ha tre climi: mediterraneo sulle coste, desertico nelle zone interne e continentale sulle montagne più alte. Le stagioni intermedie sono le migliori per visitare il Marocco ( aprile e maggio, ottobre e parte di novembre). Può esserci un’elevata escursione termica. Sulle coste si può andare anche da luglio a settembre.

Per l’ingresso dei cittadini italiani è necessario essere in possesso del passaporto in corso di validità per almeno tutto il periodo di soggiorno in Marocco. I minori italiani possono entrare in Marocco esibendo il passaporto individuale. Non è necessario il visto per soggiorni turistici di una durata massima di tre mesi. Le autorità marocchine hanno la facoltà di visualizzare il biglietto di ritorno e la prova di sostentamento economico durante il viaggio nel Paese. Per ulteriori informazioni e per i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana consigliamo di consultare il sito Viaggiare sicuri o il proprio consolato.

In Marocco vige lo stesso orario che in Italia durante l’ora solare (-1 durante l’ora legale, -2 durante il Ramadan).

La situazione sanitaria è soddisfacente anche se non al pari europeo. Le farmacie sono diffuse e ben fornite. Si consiglia di stipulare un’assicurazione prima della partenza e che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario del paziente. Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Si registrano casi di epatite, di rabbia, di influenza suina e, più raramente, di tifo. L'acqua corrente del rubinetto è potabile nelle grandi città (Rabat, Casablanca). Si consiglia però di bere acqua in bottiglia senza aggiunta di ghiaccio. È consigliabile evitare di mangiare insaccati locali, frutti di mare crudi, verdura cruda, frutta non sbucciata e latte non pastorizzato, al di fuori dei ristoranti turistici e degli hotel.

La moneta ufficiale è il dirham. Si possono cambiare gli euro in dirham nelle banche e negli uffici di cambio. Non è possibile cambiarli al di fuori del Marocco. Le ricevute di cambio vanno necessariamente conservate perché è vietato uscire dal Marocco con i dirham. Alla fine del soggiorno si possono convertire in euro solo presentando le relative ricevute. Le carte di credito sono accettate nei grandi centri turistici ma alcuni negozi possono applicare una commissione sul pagamento con le carte di credito. I bancomat (guichets au­tomatiques ) sono molto diffusi e si trovano anche nei centri urbani più piccoli. La maggior parte funziona con le carte di credito. Si consiglia di informarsi presso la propria banca prima di partire per chiedere informazioni sui PIN da utilizzare, sulle eventuali commissioni e sui blocchi antifrode.